FIBA European Champions Cup 1983-1984

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
FIBA European Champions Cup 1983-1984
Competizione FIBA European Champions Cup
Sport Basketball pictogram.svg Pallacanestro
Edizione XXVII
Organizzatore FIBA Europe
Date 15 settembre 1983 - 29 marzo 1984
Partecipanti 25
Risultati
Vincitore Virtus Roma Virtus Roma
(1º titolo)
Secondo Barcellona Barcellona
Cronologia della competizione
Left arrow.svg FIBA European Champions Cup 1982-1983 FIBA European Champions Cup 1984-1985 Right arrow.svg

La Coppa dei Campioni 1983-1984 di pallacanestro maschile venne vinta dalla Virtus Roma.

Hanno preso parte alla competizione 25 squadre. Le squadre giocarono due turni iniziali ad eliminazione diretta con gare di andate e ritorno (e somma dei punti), prevendo una fase a gruppi valevole per la qualificazioni alla finale, cui accedevano le prime due classificate. La finale è stata organizzata a Ginevra.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Turno preliminare[modifica | modifica wikitesto]

Le gare del primo turno preliminare sono state giocate il 15 e il 22 settembre 1983.

Team #1 Agg. Team #2 Andata Ritorno
AEL Limassol Cipro 105 - 203 Grecia Aris Salonicco 49-106 56-97

Ottavi di finale[modifica | modifica wikitesto]

Le gare di ottavi di finale sono state giocate il 29 settembre e il 6 ottobre 1983.

Team #1 Agg. Team #2 Andata Ritorno
CSKA Sofia Bulgaria 150 - 151 Belgio Ostenda 74-62 76-89
BBC Nyon Svizzera 154 - 204 Italia Pallacanestro Cantù 82-89 72-115
Partizani Tirana Albania 180 - 163 Cecoslovacchia Inter Bratislava 89-80 91-83
T71 Dudelange Lussemburgo 84 - 157 Italia Virtus Roma 40-72 44-85
Efes Pilsen Turchia 183 - 211 Spagna Barcellona 96-111 87-100
ASC 1846 Gottinga Germania 150 - 168 Grecia Aris Salonicco 77-91 73-77
ToPo Helsinki Finlandia 167 - 189 Scozia Murray Edinburgo 82-89 85-100
SISU Danimarca 147 - 278 Israele Maccabi Tel-Aviv 85-145 62-133
Alvik Stoccolma Svezia 155 - 158 Inghilterra EPAB Sunderland 80-77 75-81
Klosterneuburg Austria 141 - 168 Jugoslavia Bosna 76-77 75-91
Honvéd Budapest Ungheria 150 - 195 Paesi Bassi EBBC Den Bosch 82-101 68-94
Dinamo Bucarest Romania 148 - 176 Francia Limoges CSP 83-97 65-79

Quarti di finale[modifica | modifica wikitesto]

Le gare dei quarti di finale sono state giocate il 27 ottobre e il 3 novembre 1983.

Team #1 Agg. Team #2 Andata Ritorno
Ostenda Belgio 147 - 153 Italia Pallacanestro Cantù 88-77 59-76
Partizani Tirana Albania 124 - 171 Italia Virtus Roma 69-78 55-93
Murray Edinburgo Scozia 178 - 185 Spagna Barcellona 93-94 85-91
Aris Salonicco Grecia 138 - 143 Israele Maccabi Tel-Aviv 62-68 76-75
EPAB Sunderland Inghilterra 171 - 177 Jugoslavia Bosna 89-93 82-84
EBBC Den Bosch Paesi Bassi 149 - 167 Francia Limoges CSP 70-69 79-98

Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

Squadra G V P PF PS Dif P.ti
1. Spagna Barcellona 10 7 3 910 825 +85 17
2. Italia Virtus Roma 10 7 3 785 752 +33 17
3. Italia Pallacanestro Cantù 10 6 4 865 826 +39 16
4. Jugoslavia Bosna 10 5 5 843 928 -85 15
5. Israele Maccabi Tel-Aviv 10 3 7 872 902 -30 13
6. Francia Limoges CSP 10 2 8 937 979 -42 12
     Qualificate alla finale
     Eliminata

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Team #1 Agg. Team #2
Virtus Roma Italia 79 - 73 Spagna Barcellona


Coppa dei Campioni 1983-1984

600px Giallo e Rosso2.png

Virtus Roma
1º titolo

Formazione vincitrice[modifica | modifica wikitesto]

N. Naz.   Ruolo Sportivo   Alt.  
4 Stati Uniti   P Larry Wright      
5 Italia   G Stefano Sbarra      
6 Italia   G Paolo Salvaggi      
7 Italia   A Giuseppe Grimaldi      
8 Stati Uniti   AG Clarence Kea      
9 Italia   C Renzo Tombolato      
10 Italia   G Enrico Gilardi      
11 Italia   C Fulvio Polesello      
13 Italia   A Marco Solfrini      
15 Italia   AP Gianni Bertolotti      
  Italia   A Paolo Scarnati      
  Italia   A Tullio Sacripanti      
  Stati Uniti   C Darrell Lockhart      
  Italia     Roberto Paliani      
  Italia   All. Valerio Bianchini      

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]


Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]