Fëdor Aleksandrovič Abramov

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Fëdor Aleksandrovič Abramov (Verkola, 29 febbraio 1920Leningrado, 14 maggio 1983) è stato uno scrittore russo.

Di famiglia contadina, nato nell'allora Gubernija di Arcangelo, si stabilì dopo la Seconda guerra mondiale a Leningrado; iniziò a pubblicare i suoi libri nel 1949.

È considerato uno dei maggiori rappresentanti della "prosa contadina": infatti ha fatto oggetto della sua narrativa la campagna russa, vista senza pregiudizi nella varietà e verità dei suoi aspetti.

Opere[modifica | modifica sorgente]

  • 1958 – Bratja i sëstry («Fratelli e sorelle»)
  • 1958-78Prjasliny («I Prjaslin»)
  • 1962 – Na severnoj zemle («Nella terra del Nord»)
  • 1967 – Dve zimy i tri leta («Due inverni e tre estati»)
  • 1969 – Pelageja
  • 1972 – Al’ka
  • 1975 – Izbrannoe («Opere scelte»)

Controllo di autorità VIAF: 109043352 LCCN: n83006282

Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Biografie