Félicien Vervaecke

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Félicien Vervaecke
Nazionalità Belgio Belgio
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Specialità Strada
Ritirato 1946
Carriera
Squadre di club
1929 Individuale
1930 Alcyon-Dunlop
1931 Alcyon-Dunlop
Labor
1932-1933 Labor
1934 Ganna
Labor
1935-1936 Alcyon-Dunlop
Labor
1937-1939 Labor-Dunlop
1940-1941 Individuale
1946 Individuale
 

Félicien Vervaecke (Dadizele, 11 marzo 1907Bruxelles, 31 ottobre 1986) è stato un ciclista su strada belga. Professionista tra il 1929 ed il 1946, conta la vittoria di sei tappe al Tour de France e due classifiche scalatori della Grande Boucle.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Corse per la Alcyon, la Labor e la Ganna, si distinse come scalatore e passista.

Oltre a numerose vittorie in corse disputate in Francia e Belgio, ottenne buoni risultati nelle grandi corse a tappe, in particolare al Tour de France. Nelle sette edizioni della Grande Boucle che disputò (1932 e 1934-1939) vinse sei tappe: la diciannovesima, seconda semitappa, una cronometro da La Roche-sur-Yon a Cholet nel 1936, la decima (Digne-les-Bains-Nizza) nel 1937, la quarta, terza semitappa, (La Rochelle-Royan), l'ottava (Pau-Luchon), la decima, seconda semitappa, (cronometro Narbonne-Béziers) e la ventesima, seconda semitappa, (cronometro Laon-Saint-Quentin) nel 1938; vinse anche due volte la Classifica scalatori (1935 e 1937) e si classificò per quattro volte tra i primi dieci: quarto nel 1934 (primo degli isolati), terzo nel 1935 e nel 1936 e secondo nel 1938.

Vinse anche una tappa al Giro d'Italia 1934, da Campobasso a Bari, e due tappe alla Parigi-Nizza: la quinta tappa, seconda semitappa, da Tolone a Cannes nel 1935 e la prima tappa da Parigi a Nevers nel 1936.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Altri successi[modifica | modifica wikitesto]

Piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Grandi Giri[modifica | modifica wikitesto]

1932: ritirato (non partito 7ª tappa)
1934: 4º
1935: 3º
1936: 3º
1937: ritirato (non partito 17ª tappa)
1938: 2º
1939: ritirato (9ª tappa)

Classiche monumento[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]