Expo 1958

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Expo 1958
Exposition Universelle et Internationale de Bruxelles Wereldtentoonstelling Brussel 1958 Expo’58
Belgio Bruxelles
Valutazione del Mondo per un mondo più umano
Logo dell'Ufficio Internazionale delle Esposizioni
Esposizione generale di 1ª categoria
Periodo dal 17 aprile
al 19 ottobre
Partecipanti 42 Paesi
Visitatori 41.4 milioni
Area 200 ha
Riconoscimento 5 novembre 1953
Cronologia
Precedente
Expo 1957
Successiva
Expo 1961
Germania Berlino Italia Torino
 

La Expo 1958 o Expo '58 (ufficialmente Esposizione Universale e Internazionale Brussel 1958, (FR) Exposition Universelle et Internationale de Bruxelles Brussels 1958, (NL) Wereldtentoonstelling Brussel 1958) venne organizzata nella città di Bruxelles. Fu la prima esposizione organizzata dopo la II Guerra Mondiale.

L'area espositiva scelta fu quella dell'Heysel, sette chilometri a nord-ovest del centro della capitale belga. Molte delle strutture erano già state utilizzate per l'esposizione del 1935.

La costruzione più importante e più famosa del sito fu l'Atomium, una struttura di acciaio alta 102 metri che rappresenta un cristallo di ferro ingrandito 165 × 109  volte. Progettato dall'architetto André Waterkeyn, doveva essere provvisorio ma venne mantenuto e tuttora è forse il simbolo più conosciuto della capitale belga.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Belgio Portale Belgio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Belgio