Explorer 17

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Explorer 17 (AE-A)
Immagine del veicolo
Ae-a explorer-17.jpg
Explorer 17
Dati della missione
Proprietario NASA
Numero di catalogazione 1963-009A
Destinazione orbita terrestre
Luogo lancio Cape Canaveral, USA
Lancio 3 aprile 1963
Programma Explorer
Missione precedente Missione successiva
Explorer 16 Explorer 18

L'Explorer 17 fu un satellite statunitense appartenente al Programma Explorer, il suo compito fu studiare l'alta atmosfera terrestre. Fu il primo di una serie di cinque satelliti destinati a tale scopo.

La missione[modifica | modifica wikitesto]

Explorer 17 fu lanciato il 3 aprile del 1963 da Cape Canaveral. L'immissione in orbita avvenne come previsto. Non tutti gli strumenti a bordo funzionarono a dovere; infatti uno spettrometro risultò malfunzionante e un altro lavorò a intermittenza. Le batterie di esaurirono il 10 luglio 1963, rientrò nell'atmosfera il 24 novembre 1966, dopo 1.325 giorni dal lancio.

Il satellite[modifica | modifica wikitesto]

Explorer 17 era una sfera di 0,95 metri di diametro stabilizzata mediante rotazione su un asse e fu trasportata in orbita sotto vuoto, per evitare contaminazioni dell'atmosfera locale. A bordo ospitava quattro sensori di pressione per la misurazione della densità totale delle particelle neutre, due spettrometri di massa e due sonde elettrostatiche per la misurazione della temperatura e la concentrazione degli elettroni.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Programma Explorer
Lancio di explorer 1
1 I 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 (AE-A) | 18 (IMP-A) | 19 (AD-A) | 20 | 21 (IMP-B) | 22 | 23 | 24 (AD-B) | 25 (Injun-4) | 26 | 27 | 28 (IMP-C) | 29 (GEOS A) | 30 (Solrad 8) | 31 | 32 (AE-B) | 33 (IMP-D) | 34 (IMP-F) | 35 (IMP-E) | 36 (GEOS B) | 37 (Solrad 9) | 38 (RAE-A) | 39 (AD-C) | 40 (Injun-5) | 41 (IMP-G) | 42 (Uhuru) | 43 (IMP-I) | 44 (Solrad 10) | 45 | 46 | 47 (IMP-H) | 48 (SAS-2) | 49 (RAE-B) | 50 (IMP-J) | 51 (AE-C) | 52 (Injun-F) | 53 (SAS-3) | 54 (AE-D) | 55 (AE-E) | 56 (ISEE 1) | 57 (IUE) | 58 (AEM-A) | 59 (ICE) | 60 (AEM-B) | 61 (Magsat) | 62 (DE-1) | 63 (DE-2) | 64 (SME) | 65 (CCE) | 66 (COBE) | 67 (EUVE) | 68 (SAMPEX) | 69 (RXTE) | 70 (FAST) | 71 (ACE) | 72 (SNOE) | 73 (TRACE) | 74 (SWAS) | 75 (WIRE) | 76 (TERRIERS) | 77 (FUSE) | 78 (IMAGE) | 79 (HETE-2) | 80 (WMAP) | 81 (RHESSI) | 82 (CHIPS) | 83 (GALEX) | 84 (Swift) | 85-89 (THEMIS) | 90 (AIM) | 91 (IBEX) | 92 (WISE) | 93 (NuSTAR) | 94 (IRIS)
Voci correlate: Esplorazione spaziale
Astronautica Portale Astronautica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Astronautica