Expedition 31

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Expedition 31
ISS Expedition 31 Patch.png
Stemma della missione
Statistiche missione
Nome missione Expedition 31
Membri equipaggio 6
Data di lancio 27 aprile 2012[1]
Luogo di lancio Cosmodromo di Bajkonur, Kazakistan
Velivolo utilizzato Soyuz TMA-03M, Soyuz TMA-04M
Data di atterraggio 1º aprile 2012
Fotografia dell'equipaggio
Expedition 31 crew portrait.jpg
Missioni Expedition
Precedente Successiva
Expedition 30 Expedition 32

Expedition 31 è stata la 31ª missione di lunga durata verso la International Space Station (ISS). Essa è iniziata il 27 aprile 2012 con la partenza dalla ISS della navicella Soyuz TMA-22, che ha riportato l'equipaggio di Expedition 30 sulla Terra.[1] Expedition 31 è terminata il 1 luglio 2012, quando gli astronuati Oleg Kononenko, André Kuipers e Don Pettit hanno lasciato la ISS a bordo della Soyuz TMA-03M, facendo iniziare la missione Expedition 32.[2]

Equipaggio[modifica | modifica sorgente]

Ruolo Prima parte
(Da aprile a maggio 2012)
Seconda parte
(da maggio a luglio 2012)
Comandante Oleg Kononenko, RSA
2° volo
Ingegnere di volo 1 André Kuipers[3], ESA
2° volo
Ingegnere di volo 2 Don Pettit, NASA
3° volo
Ingegnere di volo 3 Joseph M. Acaba, NASA
2° volo
Ingegnere di volo 4 Gennady Padalka, RSA
4° volo
Ingegnere di volo 5 Sergei Revin, RSA
1° volo
Fonte
NASA[4][5]

Eventi della missione in evidenzia[modifica | modifica sorgente]

Rientro della Soyuz TMA-22[modifica | modifica sorgente]

Expedition 31 è iniziata formalmente il 27 aprile 2012, con la partenza dalla Stazione Spaziale Internazionale della Soyuz TMA-22 che ha riportato sulla terra gli astronauti Dan Burbank, Anton Shkaplerov e Anatoli Ivanishin della Expedition 30 sulla Terra.[1] La ISS è stata lasciata sotto il comando degli astronauti Kononenko, Kuipers e Pettit, che era arrivati a bordo della Soyuz TMA-03M il 23 dicembre 2011.

L'arrivo della Soyuz TMA-04M[modifica | modifica sorgente]

L'arrivo degli ultimi tre membri della Expedition 31, Acaba, Padalka e Revin, è programmato per arrivare alla ISS a bordo della Soyuz TMA-04M, che sarà lanciata il 15 maggio 2012, e si aggancierà alla stazione il 17 maggio.[6]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c "Soyuz TMA-22 returns to Earth with three outbound ISS crewmembers". NASASpaceflight.com, 27 April 2012.
  2. ^ Pete Harding, Soyuz TMA-03M undocks from ISS and returns to Earth, NASASpaceFlight (not associated with NASA), 1º luglio 2012. URL consultato il 3 luglio 2012.
  3. ^ ESA astronaut André Kuipers to spend six months on the ISS starting in 2011
  4. ^ NASA HQ, NASA and its International Partners Assign Space Station Crews, NASA, 2009. URL consultato il 7 ottobre 2009.
  5. ^ NASA HQ, NASA And Partners Assign Crews For Upcoming Space Station Missions, NASA, 2010. URL consultato l'8 luglio 2010.
  6. ^ "ISS schedule slips Dragon launch to May 19 – future manifest outlook". NASASpaceflight.com, 5 May 2012. Retrieved 2012-05-07.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Astronautica Portale Astronautica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Astronautica