Exodon paradoxus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Exodon paradoxus
Exodon paradoxus Exodon paradoxus2.jpg
Stato di conservazione
Status none NE.svg
Specie non valutata
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Actinopterygii
Ordine Characiformes
Sottordine Characoidei
Famiglia Characidae
Sottofamiglia Characinae
Genere Exodon
Müller & Troschel, 1844
Specie E. paradoxus
Nomenclatura binomiale
Exodon paradoxus
Müller & Troschel, 1844

Exodon paradoxus Müller & Troschel è un pesce osseo appartenente alla famiglia Characidae nonché unica specie appartenente al genere Exodon[1].

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

In natura è diffusa nel bacino del Rio delle Amazzoni e del Tocantins nonché in Guyana[1].

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Raggiunge una lunghezza massima di 7,5 cm[1].

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Riproduzione[modifica | modifica wikitesto]

Alimentazione[modifica | modifica wikitesto]

Si nutre di scaglie di altri pesci (lepidofagia) e di invertebrati[2].

Acquariofilia[modifica | modifica wikitesto]

Viene talvolta allevata in acquario[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d FishBase: scheda E. paradoxus. URL consultato il 13/09/2014.
  2. ^ (EN) Scheda sull'alimentazione da Fishbase

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

pesci Portale Pesci: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pesci