Evgenij Kafel'nikov

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Evgenij Kafel'nikov
Yevgeny Kafelnikov in 2002.jpg
Dati biografici
Nome Evgenij Aleksandrovič Kafel'nikov
Nazionalità Russia Russia
Altezza 190 cm
Peso 84 kg
Tennis Tennis pictogram.svg
Carriera
Singolare1
Vittorie/sconfitte 609–306 (66,56%)
Titoli vinti 26
Miglior ranking 1º (3 maggio 1999)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open V (1999)
Francia Roland Garros V (1996)
Regno Unito Wimbledon QF (1995)
Stati Uniti US Open SF (1999, 2001)
Altri tornei
Tour Finals F (1997)
Olympic flag.svg Giochi olimpici Oro (2000)
Doppio1
Vittorie/sconfitte 358–213
Titoli vinti 27
Miglior ranking 4º (30 marzo 1998)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open QF (1995, 1999)
Francia Roland Garros V (1996, 1997, 2002)
Regno Unito Wimbledon SF (1994, 1995)
Stati Uniti US Open V (1997)
1 Dati relativi al circuito maggiore professionistico.
Statistiche aggiornate al 30 novembre 2010

Evgenij Aleksandrovič Kafel'nikov in russo: Евгений Александрович Кафельников? (Soči, 18 febbraio 1974) è un ex tennista russo vincitore di sei titoli dello slam: due in singolare (Roland Garros 1996 e Australian Open 1999) e quattro in doppio (Roland Garros 1996, 1997 e 2002 e US Open 1997).

Il 3 maggio 1999 è diventato il primo russo a raggiungere la prima posizione del ranking di singolare, l'anno precedente era arrivato fino alla quarta posizione della classifica di doppio. Oltre ai titoli dello slam in carriera ha conquistato altri 24 tornei di singolare e 21 tornei di doppio.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Carriera agonistica[modifica | modifica wikitesto]

Passato al professionismo nel 1992, la sua prima vittoria in un torneo avviene nel 1994 ad Adelaide; in seguito ha ottenuto successi sempre più importanti fino ad arrivare alla vittoria nel 1996 del Roland Garros contro Michael Stich (7-6 7-5 7-6) e alla vittoria agli Australian Open nel 1999 contro Thomas Enqvist (4-6 6-0 6-3 7-6). Anche grazie a questa vittoria, nel maggio di quell'anno ha raggiunto il primo posto della classifica ATP; tuttavia, subito dopo ha avuto una serie di sette partite perse consecutive, che gli ha fatto perdere la prima posizione dopo solo sei settimane.

Kafel'nikov ha in seguito raggiunto la finale degli Australian Open del 2000, perdendo da Andre Agassi (3-6 6-3 6-2 6-4), ha vinto tre volte il Roland Garros nel doppio maschile (1996, 1997, 2002) e una volta gli US Open (1997), ha inoltre vinto nel 2000 la medaglia d'oro dei Giochi olimpici di Sydney, battendo in finale Tommy Haas con il punteggio di 7-6 3-6 6-2 4-6 6-3 ed ha ottenuto la prima vittoria in Coppa Davis della Russia, nel 2002, vinta in finale con la Francia per 3-2.

Kafel'nikov ha disputato, in coppia con Marat Safin, quella che fino al 2013 è risultata la più lunga partita di doppio della storia della coppa Davis, nelle semifinali del 2002 contro l'Argentina, persa 4-6 4-6 7-5 6-3 17-19 in 6 ore e 20 minuti.

Soprannominato Kalashnikov[1] per i suoi colpi veloci e precisi giocati al bisogno e nei momenti più opportuni uniti ad una vistosa freddezza mentale nell'espressione e nel comportamento in campo (tipica di un cecchino).

Dopo il ritiro[modifica | modifica wikitesto]

Ritiratosi dalla carriera agonistica nel 2004. In seguito è diventato un giocatore di poker professionista, partecipando alle World Series of Poker nel 2005. Nel 2005 e nel 2008 ha preso parte al Russian Open del PGA European Tour di golf, classificandosi rispettivamente ultimo e penultimo. Si è poi cimentato come commentatore di tennis per la TV russa. Dal 2008 partecipa all'ATP Champions Tour

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Singolare[modifica | modifica wikitesto]

Vittorie (26)[modifica | modifica wikitesto]

Legenda
Grande Slam (2)
ATP Tour World Championships / Tennis Masters Cup (0)
Super 9 / Masters Series (0)
Giochi olimpici (1)
ATP Championship Series / ATP International Series Gold (4)
ATP World Series / ATP International Series (19)
Numero Data Torneo Superficie Avversario in finale Punteggio
1. 9 gennaio 1994 Australia Australian Men's Hardcourt Championships, Adelaide Cemento Russia Aleksandr Volkov 6-4, 6-3
2. 6 marzo 1994 Danimarca Copenaghen Open, Copenaghen Sintetico indoor Rep. Ceca Daniel Vacek 6-3, 7-5
3. 28 agosto 1994 Stati Uniti Waldbaum's Hamlet Cup, Long Island Cemento Francia Cédric Pioline 5-7, 6-1, 6-2
4. 19 febbraio 1995 Italia Milan Indoor, Milano Sintetico indoor Germania Boris Becker 7-5, 5-7, 7-66
5. 19 marzo 1995 Russia St. Petersburg Open, San Pietroburgo Sintetico indoor Francia Guillaume Raoux 6-2, 6-2
6. 16 luglio 1995 Svizzera Swiss Open Gstaad, Gstaad Terra battuta Svizzera Jakob Hlasek 6-3, 6-4, 3-6, 6-3
7. 27 agosto 1995 Stati Uniti Waldbaum's Hamlet Cup, Long Island Cemento Paesi Bassi Jan Siemerink 7-60, 6-2
8. 7 gennaio 1996 Australia Australian Men's Hardcourt Championships, Adelaide Cemento Zimbabwe Byron Black 7-60, 3-6, 6-1
9. 5 maggio 1996 Rep. Ceca ATP Praga, Praga Terra battuta Rep. Ceca Bohdan Ulihrach 7-5, 1-6, 6-3
10. 9 giugno 1996 Francia Open di Francia, Parigi Terra battuta Germania Michael Stich 7-64, 7-5, 7-64
11. 6 ottobre 1996 Francia Grand Prix de Tennis de Lyon, Lione Sintetico indoor Francia Arnaud Boetsch 7-5, 6-3
12. 15 giugno 1997 Germania Gerry Weber Open, Halle Erba Rep. Ceca Petr Korda 7-62, 6-75, 7-67
13. 17 agosto 1997 Stati Uniti ATP Volvo International, New Haven Cemento Australia Patrick Rafter 7-64, 6-4
14. 9 novembre 1997 Russia Kremlin Cup, Mosca Sintetico indoor Rep. Ceca Petr Korda 7-62, 6-4
15. 1º marzo 1998 Regno Unito Guardian Direct Cup, Londra Sintetico indoor Francia Cédric Pioline 7-5, 6-4
16. 14 giugno 1998 Germania Gerry Weber Open, Halle Erba Svezia Magnus Larsson 6-4, 6-4
17. 15 novembre 1998 Russia Kremlin Cup, Mosca Sintetico indoor Croazia Goran Ivanišević 7-62, 7-65
18. 31 gennaio 1999 Australia Australian Open, Melbourne Cemento Svezia Thomas Enqvist 4-6, 6-0, 6-3, 7-61
19. 21 febbraio 1999 Paesi Bassi ABN AMRO World Tennis Tournament, Rotterdam Sintetico indoor Regno Unito Tim Henman 6-2, 7-63
20. 14 novembre 1999 Russia Kremlin Cup, Mosca Sintetico indoor Zimbabwe Byron Black 7-62, 6-4
21. 24 settembre 2000 Australia Giochi della XXVII Olimpiade, Sydney Cemento Germania Tommy Haas 7-64, 3-6, 6-2, 4-6, 6-3
22. 29 ottobre 2000 Russia Kremlin Cup, Mosca Sintetico indoor Rep. Ceca David Prinosil 6-2, 7-5
23. 18 febbraio 2001 Francia Open 13, Marsiglia Cemento indoor Francia Sébastien Grosjean 7-65, 6-2
24. 7 ottobre 2001 Russia Kremlin Cup, Mosca Sintetico indoor Germania Nicolas Kiefer 6-4, 7-5
25. 16 giugno 2002 Germania Gerry Weber Open, Halle Erba Germania Nicolas Kiefer 2-6, 6-4, 6-4
26. 15 settembre 2002 Uzbekistan Tashkent Open, Tashkent Cemento Bielorussia Vladimir Volčkov 7-66, 7-5

Finali perse (20)[modifica | modifica wikitesto]

Legenda
Grande Slam (1)
ATP Tour World Championships / Tennis Masters Cup (1)
Super 9 / Masters Series (5)
Giochi olimpici (0)
ATP Championship Series / ATP International Series Gold (1)
ATP World Series / ATP International Series (12)
Numero Data Torneo Superficie Avversario in finale Punteggio
1. 9 maggio 1994 Germania ATP German Open, Amburgo Terra battuta Ucraina Andrij Medvedev 4-6, 4-6, 6-3, 3-6
2. 24 aprile 1995 Francia ATP Nizza, Nizza Terra battuta Svizzera Marc Rosset 4-6, 0-6
3. 11 marzo 1996 Paesi Bassi ABN AMRO World Tennis Tournament, Rotterdam Sintetico indoor Croazia Goran Ivanišević 4-6, 6-3, 3-6
4. 1º aprile 1996 Russia St. Petersburg Open, San Pietroburgo Sintetico indoor Svezia Magnus Gustafsson 2-6, 64-7
5. 24 giugno 1996 Germania Gerry Weber Open, Halle Erba Svezia Nicklas Kulti 7-65, 3-6, 4-6
6. 22 luglio 1996 Germania Mercedes Cup, Stoccarda Terra battuta Austria Thomas Muster 2-6, 2-6, 4-6
7. 4 novembre 1996 Francia Paris Open, Parigi Sintetico indoor Svezia Thomas Enqvist 2-6, 4-6, 5-7
8. 11 novembre 1996 Russia Kremlin Cup, Mosca Sintetico indoor Croazia Goran Ivanišević 6-3, 1-6, 3-6
9. 17 novembre 1997 Germania ATP Tour World Championships, Hannover Cemento Stati Uniti Pete Sampras 3-6, 2-6, 2-6
10. 9 febbraio 1998 Francia Open 13, Marsiglia Cemento indoor Svezia Thomas Enqvist 4-6, 1-6
11. 21 settembre 1998 Uzbekistan Tashkent Open, Tashkent Cemento Regno Unito Tim Henman 5-7, 4-6
12. 2 novembre 1998 Germania Eurocard Open, Stoccarda Cemento indoor Paesi Bassi Richard Krajicek 4-6, 3-6, 3-6
13. 9 agosto 1999 Canada Canada Open, Montreal Cemento Svezia Thomas Johansson 6-1, 3-6, 3-6
14. 23 agosto 1999 Stati Uniti Legg Mason Tennis Classic, Washington Cemento Stati Uniti Andre Agassi 63-7, 1-6
15. 31 gennaio 2000 Australia Australian Open, Melbourne Cemento Stati Uniti Andre Agassi 6-3, 3-6, 2-6, 4-6
16. 28 febbraio 2000 Regno Unito AXA Cup, Londra Cemento indoor Svizzera Marc Rosset 4-6, 4-6
17. 27 novembre 2000 Svezia Stockholm Open, Stoccolma Cemento indoor Svezia Thomas Johansson 2-6, 4-6, 4-6
18. 17 settembre 2001 Uzbekistan Tashkent Open, Tashkent Cemento Russia Marat Safin 2-6, 2-6
19. 5 novembre 2001 Francia Paris Masters, Parigi Sintetico indoor Francia Sébastien Grosjean 63-7, 1-6, 7-65, 4-6
20. 3 febbraio 2003 Italia Milan Indoor, Milano Sintetico indoor Paesi Bassi Martin Verkerk 4-6, 7-5, 5-7

Doppio[modifica | modifica wikitesto]

Vittorie (27)[modifica | modifica wikitesto]

  • 1994: Lione, Barcellona, Monaco di Baviera, Roma
  • 1995: Amburgo, Lione, Estoril, Montreal/Toronto
  • 1996: San Pietroburgo, Basilea, Praga, Vienna, Roland Garros
  • 1997: Gstaad, Roland Garros, Us open
  • 1998: Antwerp, Vienna
  • 1999: Barcellona
  • 2000: Montecarlo, Vienna
  • 2001: San Pietroburgo, Roma, Indian Wells
  • 2002: Roland Garros
  • 2003: Indian Wells, Washington

Finali perse (14)[modifica | modifica wikitesto]

  • 1994: Marsiglia, Montecarlo
  • 1995: San Pietroburgo, Halle
  • 1996: Antwerp, halle, Parigi
  • 1998: Londra, Mosca
  • 2000: Roma, Rotterdam
  • 2002: Montecarlo
  • 2003: Roland Garros, Stoccarda

Risultati nei tornei del grande Slam[modifica | modifica wikitesto]

Tornei 1993 1994 1995 1996 1997 1998 1999 2000 2001 2002 2003
Australian Open LQ 2T QF QF A A V F QF 2T 2T
Roland Garros 2T 3T SF V QF 2T 2T QF QF 2T 2T
Wimbledon A 3T QF 1T 4T 1T 3T 2T 3T 3T 1T
U.S. Open A 4T 3T A 2T 4T SF 3T SF 2T 3T

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ [1]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 41192337 LCCN: n2001108462