Evgenij Grišin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Evgenij Grišin
Yevgeny Grishin 1964.jpg
Dati biografici
Nome Evgenij Romanovič Grišin
Nazionalità Russia Russia
Pattinaggio di velocità Speed skating pictogram.svg
Palmarès
Olimpiadi 4 1 0
Mondiali completi 0 0 2
Europei 1 0 0
Per maggiori dettagli vedi qui
 

Evgenij Romanovič Grišin (in russo: Евгений Романович Гришин[?]; Tula, 23 marzo 1931Mosca, 9 luglio 2005) è stato un pattinatore di velocità su ghiaccio sovietico, che nel 1992 ha assunto la cittadinanza russa.

Con la squadra nazionale dell'URSS divenne campione europeo nel 1956 e vinse l'oro olimpico sui 500 e sui 1500 metri nelle edizioni del 1956 e del 1960.

Grišin fu il primo uomo a infrangere la barriera dei 40 secondi sui 500 m. Ciò avvenne tre anni prima del suo record del mondo ufficiale sotto i 40 s, stabilito il 27 gennaio 1963 sulla pista di Medeo. Grišin corse in 39,6 s durante una gara di test a Squaw Valley, nel 1960, poco dopo la conclusione delle Olimpiadi. Grišin vinse anche due medaglie di bronzo ai Campionati mondiali completi di pattinaggio di velocità, nel 1954 e nel 1956. Nelle sue 14 partecipazioni ai campionati mondiali completi ottenne 14 vittorie nelle singole gare.

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Giochi olimpici invernali[modifica | modifica sorgente]

Campionati mondiali completi di pattinaggio di velocità[modifica | modifica sorgente]

Campionati europei di pattinaggio di velocità[modifica | modifica sorgente]

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]