Everybody's on the Run

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Everybody's on the Run
Noel everybodys on the run.jpg
Noel Gallagher nel video ufficiale
Artista Noel Gallagher's High Flying Birds
Tipo album Singolo
Pubblicazione 29 luglio 2012
Durata 5 min : 31 s
Album di provenienza Noel Gallagher's High Flying Birds
Dischi 1
Tracce 2
Genere Alternative rock
Britpop
Etichetta Sour Mash
Produttore Noel Gallagher, David Sardy
Formati 12", CD, download digitale
Noel Gallagher's High Flying Birds - cronologia
Singolo precedente
(2012)
Singolo successivo
(2014)

Everybody's on the Run è un singolo del gruppo musicale inglese Noel Gallagher's High Flying Birds, il quinto estratto dall'album di debutto omonimo. È stato pubblicato il 29 luglio 2012 nei formati CD, vinile 12" e download digitale[1].

Il brano[modifica | modifica wikitesto]

Composta da Noel Gallagher e prodotta da David Sardy, Everybody's on the Run è la traccia di apertura dell'album Noel Gallagher's High Flying Birds. Si tratta di un'appassionata ballata di oltre cinque minuti, arricchita dall'orchestra d'archi The Wired Strings e dalle voci del Crouch End Festival Chorus[2], il cui stile ricorda alcune produzioni degli Oasis: non a caso la genesi del brano risale al periodo dell'ultimo tour del gruppo, a cavallo tra gli anni 2008 e 2009. Il brano era infatti noto sin da quando alcuni fan ne avevano registrato una versione acustica durante il soundcheck per il concerto del 7 maggio 2009 a Rio de Janeiro, diffondendo poi l'audio online sul portale YouTube[3]. In occasione del lancio del nuovo sito ufficiale dell'artista, il 25 luglio 2011, una particolare variante strumentale della canzone in cui figurano solamente il coro e gli archi è stata resa disponibile per l'ascolto online[4]. Durante un'intervista dell'ottobre 2011 l'autore ha descritto con queste parole il significato del brano[5]:

« Crea l'atmosfera per il resto dell'album. Parla di una coppia - ragazzo e ragazza, marito e moglie, padre e figlio, madre e figlia, migliori amici, non importa - che si prendono per mano l'un l'altro e dicono: "Dobbiamo uscire di qua". Il narratore della canzone - che sarei io - sta dicendo: "Tutti sono in fuga (everybody's on the run, ndr) da qualcosa. Nessuno si sente a posto. Nessuno è dove dovrebbe essere. Tutti sono alla ricerca di qualcosa." »
(Noel Gallagher[5])

Nell'ottobre 2012 una versione "demo" del brano, eseguita dal solo Noel Gallagher con una chitarra acustica, è stata inclusa nel disco bonus Faster Than The Speed of Magic presente nelle edizioni speciali dell'album dal vivo International Magic Live at The O2[6].

Lato B[modifica | modifica wikitesto]

La B-side del singolo è un remix della canzone AKA... What a Life! eseguito dagli Amorphous Androgynous[2]: si tratta del terzo e ultimo risultato pubblicato della collaborazione tra Gallagher e il duo britannico, dopo la revisitazione di Falling Down (realizzata per gli Oasis nel 2009) e Shoot A Hole Into The Sun (remix di If I Had a Gun... e lato B del singolo Dream On). Il brano, una rielaborazione in chiave psichedelica dell'originale lunga oltre 15 minuti, è stato diffuso in anteprima il 16 luglio 2012 su YouTube[7].

Video[modifica | modifica wikitesto]

Il videoclip (diretto da Blake West e pubblicato online il 20 giugno del 2012[8]) riunisce a distanza di anni gli attori Mischa Barton e Cameron Van Hoy, che in precedenza avevano interpretato un paio di rapinatori di banche adolescenti nel film Pups del 1999. Il video si apre mostrando un ragazzo (Van Hoy) che dorme nel suo appartamento e una ragazza (Barton) che si trova su un taxi con Noel Gallagher alla guida. Il ragazzo viene svegliato dal campanello suonato dal postino, il quale gli consegna un pacco inviatogli dallo stesso Noel; nel frattempo la ragazza chiede di fermare il taxi per poter scendere. Mentre il ragazzo osserva le nuove scarpe appena ricevute, uno skater gliele sottrae dalle mani; nello stesso momento il vestito della ragazza si impiglia nella portiera del taxi, che parte lasciandola solamente in biancheria intima. I due danno il via ad un inseguimento: una nei confronti del taxi, l'altro in direzione dello skater. Nella foga della scena lo skater si scontra con il taxi e i due inseguitori si ritrovano a terra uno contro l'altro, scoprendo di indossare lo stesso abbigliamento. Il tutto ha fine nell'appartamento del ragazzo, dove lui e la ragazza sono mostrati a letto insieme mentre calzano due identici paia di scarpe.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Lato A
  1. Everybody's on the Run – 5:31 (Noel Gallagher)
Lato B
  1. AKA... What a Life! (The Amorphous Androgynous Remix) – 15:09 (Noel Gallagher, Amorphous Androgynous)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ "Noel Gallagher's High Flying Birds 'Everybody's On The Run' 12" & CD Single Pre-order stopcryingyourheartoutnews.blogspot.com."
  2. ^ a b (EN) Noel Gallagher announces full debut solo album details, nme.com, 6 luglio 2011. URL consultato il 17 novembre 2014.
  3. ^ "Oasis new song live in Rio de Janeiro @ Citibank Hall, Brazil 2009". youtube.com
  4. ^ (EN) Noel Gallagher Premieres ‘The Death Of You And Me’ Online, clickmusic.com, 25 luglio 2011. URL consultato il 17 novembre 2014.
  5. ^ a b (EN) Noel Gallagher Tells Stories About Solo LP, spin.com, 4 ottobre 2011. URL consultato il 17 novembre 2014.
  6. ^ (EN) Noel Gallagher announces 'International Magic Live At The O2' DVD, nme.com, 22 agosto 2012. URL consultato il 17 novembre 2014.
  7. ^ "NGHFB- AKA...What A Life! (The Amorphous Androgynous Remix)". youtube.com
  8. ^ "Noel Gallagher's High Flying Birds - "Everybody's On The Run" (Official Video)". youtube.com

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock