Evadne

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando il nome proprio di persona femminile, vedi Evadne (nome).

Nella mitologia greca, Evadne era il nome di diversi personaggi del mito.

Il mito[modifica | modifica wikitesto]

Sotto tale nome ritroviamo:

Evadne la figlia di Pelia[modifica | modifica wikitesto]

Evadne era una delle tre figlie del re Pelia. Un giorno Medea entrò sotto mentite spoglie nel palazzo reale con l’intento di uccidere il nemico di Giasone compagno della strega. Una volta fatto credere al re che lei poteva farlo diventare di nuovo giovane convinse Evadne e le sorelle a farlo a pezzi.

Evadne figlia di Poseidone[modifica | modifica wikitesto]

Tale ragazza, figlia del dio dei mari, fu amata dal divino Apollo dal quale ebbe Iamo da cui discesero gli Iamidi. Spesso la si confonde con l’Evadne figlia di Ares.

Evadne figlia di Ares[modifica | modifica wikitesto]

Evadne figlia di Tebea e del dio della guerra Ares. Rifiutò di sposare Apollo scegliendo un mortale. Divenne la moglie di Capaneo ed una volta morto il marito durante la guerra dei Sette contro Tebe, mentre si celebrava il rito funebre la donna si gettò sulla pira decidendo di morire insieme a lui.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

Moderna[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

mitologia greca Portale Mitologia greca: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mitologia greca