Eva contro Eva

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Eva contro Eva (film))
bussola Disambiguazione – Se stai cercando l'omonimo album, vedi Eva contro Eva (album).
Eva contro Eva
Bette Davis Eva.JPG
Bette Davis in una scena del film
Titolo originale All About Eve
Paese di produzione Stati Uniti d'America
Anno 1950
Durata 138 min
Colore B/N
Audio sonoro
Rapporto 1,37:1
Genere drammatico
Regia Joseph L. Mankiewicz
Soggetto Mary Orr (romanzo)
Sceneggiatura Joseph L. Mankiewicz
Produttore Darryl F. Zanuck
Fotografia Milton Krasner
Montaggio Barbara McLean
Musiche Alfred Newman
Scenografia Lyle Wheeler, George W. Davis, Thomas Little, Walter M. Scott
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Eva contro Eva (All About Eve) è un film del 1950 diretto da Joseph L. Mankiewicz, con Bette Davis e Anne Baxter tratto dal racconto The Wisdom of Eve di Mary Orr del 1946.

Acclamato dalla critica al tempo della sua uscita, Eva contro Eva fu nominato a 14 premi Oscar - record ineguagliato fino al 1997, anno di uscita di Titanic (film 1997) - vincendone 6, tra cui l'Oscar al miglior film. Ancora oggi Eva contro Eva rimane l'unico film della storia del cinema ad aver ricevuto quattro nomination agli Oscar per le interpretazioni femminili (Davis e Baxter per l'Oscar alla migliore attrice e Holm e Ritter per l'Oscar alla migliore attrice non protagonista).

Fu uno dei primi 50 film ad essere selezionato per la conservazione dal National Film Registry nel 1990.[1] Nel 1998 l'American Film Institute l'ha inserito al sedicesimo posto della classifica dei migliori cento film statunitensi di tutti i tempi,[2] mentre dieci anni dopo, nella lista aggiornata, è sceso al ventottesimo posto.[3]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La giovane e attraente Eva Harrington si presenta a Margo Channing, famosa diva di Broadway, esprimendole la sua più fervida ammirazione, sentimento che l'ha portata a seguire per anni la diva ad ogni suo spettacolo. Convinta della buona fede della ragazza, Margo l'assume come segretaria.

Eva non tarda a farsi benvolere anche dai migliori amici e collaboratori artistici di Margo, il commediografo Lloyd Richards e sua moglie Karen, nonché dal fidanzato Bill Sampson, regista teatrale. La devozione incondizionata di Eva e le sue instancabili premure iniziano però ben presto a irritare Margo, gelosa delle attenzioni rivolte da Bill a Eva. Durante un ricevimento in casa di Margo, al quale intervengono anche il critico teatrale Addison DeWitt e il produttore Max Fabian, l'attrice, che teme la giovane come possibile rivale, litiga con Eva e Bill, che ha visto chiacchierare affabilmente insieme.

Successivamente, grazie all'appoggio di Karen Richards, che disapprova il comportamento ormai isterico di Margo, Eva ottiene il ruolo di sostituta di Margo nella sua pièce più applaudita. Favorita dalle recensioni del critico Addison DeWitt, divenuto suo amante, Eva da un giorno all'altro diventa una stella del palcoscenico, offuscando l'astro declinante della rivale. Ma nello stesso tempo la giovane inizia a rivelare la sua doppiezza e la sua spregiudicata ambizione, tentando di sedurre Bill Sampson, il quale però la respinge con disprezzo.

Nel frattempo Margo, ormai stanca della vita solitaria e frenetica impostale dalla carriera teatrale, si riappacifica con il suo compagno Bill, decidendo di convolare a nozze con lui, di rallentare la propria attività artistica e di rifiutare il ruolo di protagonista nel nuovo lavoro teatrale di Lloyd. Margo e Bill festeggiano l'avvenimento con una cena in compagnia di Lloyd e Karen, che finalmente hanno compreso la vera natura ambiziosa di Eva.

Eva ottiene un grande successo nel ruolo inizialmente destinato a Margo, e viene insignita del premio Sarah Siddons, uno dei più prestigiosi riconoscimenti teatrali. Al termine della serata, ormai odiata da tutti i suoi vecchi amici, la nuova stella del teatro rientra nel suo appartamento. Ma trova ad attenderla una sconosciuta adolescente, che si è intrufolata nella sua stanza eludendo la sorveglianza. La ragazza si scusa e si presenta: è una giovane studentessa che si chiama Phoebe. Ella è anche sua fervente fan desiderosa di fare l'attrice e come Eva verso Margo decide di farle i complimenti per le sue splendide interpretazioni teatrali. Pochi istanti dopo bussa alla porta della camera Addison DeWitt per dare ad Eva il suo premio vinto che aveva dimenticato nel taxi. Phoebe gli apre la porta e quando vede il premio vinto da Eva rimane stupefatta. Addison così stando dalla parte di Margo trova un modo per far pagare il vile ed astuto comportamento di Eva dicendo a Phoebe che se vuole diventare una famosa attrice teatrale deve chiedere consigli ad Eva, con la speranza che abbia lo stesso comportamento che ella ha avuto con Margo.

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

Bette Davis in All About Eve trailer.jpg Anne Baxter in All About Eve trailer.jpg
Bette Davis ed Anne Baxter interpretano rispettivamente Margo Channing ed Eva Harrington
  • Margo Channing: interpretata da Bette Davis, Margo Channing è una famosa attrice teatrale di quarant'anni. La sua carriera, ed anche un po' la sua vita, vengono rovinate quando le si presenta Eva Harrington, sua fan, a farle i complimenti per le sue splendide interpretazioni. Quest'ultima le porta via il suo ruolo più famoso e si invaghisce di Bill Sampson, il fidanzato di Margo. Alla fine Margo, pur avendo perso il suo ruolo più famoso, riesce a non perdere Bill, di cui conserva l'amore.
  • Eva Harrington: interpretata da Anne Baxter, Eva Harrington è una giovane ragazza desiderosa di fare l'attrice. A Margo Channing, il suo modello, dichiarerà - falsamente - di aver assistito a tutte le sue recite. Una sera, si presenta nel camerino di Margo per farle i complimenti: la sua ammirazione viscerale, il suo entusiasmo e la dolcezza che esprime, conquistano la diva. A fine serata, Eva, rendendosi indispensabile con tutta una serie di piccole attenzioni, riesce a farsi assumere come segretaria da Margo. Con astuzia Eva si fa strada: con il suo carattere apparentemente dolce e fragile, si fa benvolere da tutti gli amici di Margo per arrivare a portarle via il suo ruolo più famoso. Diventa così improvvisamente una stella di Broadway. Ma ben presto gli amici di Margo si accorgeranno di quanto Eva sia stata falsa e sfrenatamente ambiziosa.
  • Addison DeWitt: interpretato da George Sanders, Addison DeWitt è un potente critico teatrale che ha nelle sue mani la sorte di ogni spettacolo: il suo giudizio può portare alle stelle un esordiente o stroncare una carriera. Eva capisce subito che DeWitt è il suo alleato più prezioso per scalare i gradini che la devono portare a conquistare il pubblico. E DeWitt si presta al gioco, affascinato dalle qualità di attrice di Eva, ma anche dalla sua doppiezza che la rende così simile a lui. Quando Eva crede di potergli sfuggire, DeWitt la rimette subito al suo posto: lei è una sua creatura e lui non esita neppure nel ricorrere al ricatto per averla. Cinicamente, quando incontra Phoebe, la consiglia perfidamente: ogni nuova Eva è destinata a scalzare la vecchia. Ma DeWitt resta sempre il burattinaio di tutte.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1990 è stato scelto per la conservazione nel National Film Registry della Biblioteca del Congresso degli Stati Uniti. Nel 1998 l'American Film Institute l'ha inserito al sedicesimo posto della classifica dei migliori cento film statunitensi di tutti i tempi mentre dieci anni dopo, nella lista aggiornata, è sceso al ventottesimo posto.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) National Film Registry, National Film Preservation Board. URL consultato il 12 ottobre 2014.
  2. ^ (EN) AFI's 100 Years... 100 Movies, American Film Institute. URL consultato il 12 ottobre 2014.
  3. ^ (EN) AFI's 100 Years... 100 Movies - 10th Anniversary Edition, American Film Institute. URL consultato il 12 ottobre 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema