Eutropia (figlia di Costanzo Cloro)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Eutropia (... – 350) fu la figlia dell'imperatore Costanzo Cloro e della sua seconda moglie Flavia Massimiana Teodora, e quindi sorellastra di Costantino I.

Sposò Virio Nepoziano, console per il 336, ed ebbero un figlio di nome Nepoziano. Quando Magnenzio si ribellò nel 350, Nepoziano conquistò Roma per 28 giorni, prima di essere sconfitto e ucciso dal comandante di Magnenzio Marcellino: sembra che anche Eutropia sia stata mandata a morte in tale occasione.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]