Eusko Gudariak

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Curly Brackets.svg
A questa voce o sezione va aggiunto il template sinottico {{Brano musicale}}
Per favore, aggiungi e riempi opportunamente il template e poi rimuovi questo avviso.
Per le altre pagine a cui aggiungere questo template, vedi la relativa categoria.

"Eusko gudariak" (originariamente "Euzko gudariak", che in Italiano si traduce come «Combattenti Baschi») è una canzone tradizionale dei Paesi Baschi.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Fu scritta nel 1932 da José María de Garate, all'epoca presidente del Partito Nazionalista Basco, basandosi su la melodia di «Atzo Bilbon nengoen» (Ayer estaba en Bilbao), una canzone tradizionale basca. Il testo fu modificato durante la Guerra civile spagnola da Alejandro Lizaso Eizmendi che aggiunse la strofa finale per rendere la canzone più triofante e combattiva.[1]

Nel 1983, quando vennero istituite la bandiera e l'inno ufficiale della comunità autonoma di Euskadi, Eusko Gudariak fu una delle canzoni che vennero nominate per diventare l'inno, insieme a altre come Gernikako arbola e Eusko Abendaren Ereserkia (canzone Gora ta gora, che poi fu scelta come inno. Di tutte le forme di Eusko gudariak la seguente è quella che rappresenta di più la sinistra indipendentista basca izquierda abertzale.

Testo[modifica | modifica wikitesto]

Eusko Gudariak gara
Euskadi askatzeko,
gerturik daukagu odola
bere aldez emateko.

Irrintzi bat entzun da
mendi tontorrean
goazen gudari danok
Ikurriñan atzean.

Faxistak datoz eta
Euskadi da altxatzen.
goazen gudari danok
gure aberria askatzen.

Eusko Gudariak gara
Euskadi askatzeko,
gerturik daukagu odola
bere aldez emateko.

Somos combatientes vascos
para liberar Euskadi,
generosa es la sangre
que derramamos por ella.

Se oye un irrintzi(
desde la cumbre:
¡Vamos gudaris todos
detrás de la Ikurriña!

Ante los fascistas
Euskadi se alza en pie.
¡Vamos gudaris todos,
liberemos nuestra patria!

Somos combatientes vascos
para liberar Euskadi,
generosa es la sangre
que derramamos por ella.


Siamo i combattenti baschi
arrivati per liberare Euskadi
Generoso è il sangue
che verseremo per lei

Si ode un grido
dalla collina
Andiamo tutti
dietro l'Ikurriña!

Contro i fascisti
Euskadi si alza in piedi
andiamo tutti a liberare
la nostra patria!

Siamo i combattenti baschi
arrivati per liberare Euskadi
genereso è il sangue
che verseremo per lei

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ barra Orange

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]