Euroscaptor parvidens

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Talpa dai piccoli denti
Missing.png
Euroscaptor parvidens
Stato di conservazione
Status none DD.svg
Dati insufficienti
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Classe Mammalia
Superordine Laurasiatheria
Ordine Soricomorpha
Famiglia Talpidae
Sottofamiglia Talpinae
Genere Euroscaptor
Specie E. parvidens
Nomenclatura binomiale
Euroscaptor parvidens
Miller, 1940

La Talpa dai piccoli denti (Euroscaptor parvidens Miller, 1940) è un mammifero della famiglia dei Talpidae, endemico del Vietnam.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

La specie è poco conosciuta, essendone stati catturati pochi esemplari. Come gli altri membri della famiglia Talpidae, questa specie si è evoluta perfettamente per la vita sotto terra. Presenta un corpo cilindrico, coperto da una pelliccia densa e vellutata, che sulla testa si fa affusolato per far capo ad un muso aguzzo. Gli occhi sono molto piccoli e completamente nascosti nella pelliccia. Non presenta orecchio esterno. Le zampe anteriori sono ben sviluppate e permettono alla talpa dai piccoli denti di scavare e spostare la terra durante le pratiche di escavazione di cunicoli.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Questa specie è diffusa in Vietnam (a sud e a nord, al confine con la Cina), ma si ritiene possibile una sua presenza anche in Laos e Cambogia. Abita differenti ambienti, dalle pianure fertili alle montagne, fino a 3000 m di altitudine.

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Come le altre talpe, anche E. parvidens passa la maggior parte del suo tempo a scavare numerosi cunicoli, creando una serie di complessi comunicanti che fungono da tana e che permettono a questo animale di procacciarsi il cibo (vermi e altri invertebrati) che accumula in speciali dispense dopo averli paralizzati con un morso, creando delle riserve di cibo sempre fresco.

Status e conservazione[modifica | modifica wikitesto]

La Zoological Society of London, in base a criteri di unicità evolutiva e di esiguità della popolazione, considera Euroscaptor parvidens una delle 100 specie di mammiferi a maggiore rischio di estinzione.
La IUCN Red List considera la specie in pericolo critico di estinzione (CR).

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Euroscaptor parvidens in EDGE (Evolutionary Distinct and Globally Endangered), Zoological Society of London.