Euramerica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La Euramerica, detta anche Laurussia, è stato un supercontinente minore formatosi nel Devoniano dopo la collisione fra i cratoni della Laurenzia, della Baltica e della Avalonia, durante l'orogenesi caledoniana.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'Euramerica nel Devoniano

Circa 300 milioni di anni fa, nel Carbonifero superiore, le foreste pluviali tropicali ricoprivano l'equatore dell'Euroamerica. Un importante e brusco cambiamento nella vegetazione si verificò quando il clima si inaridì. La foresta si frammentò e le licofite, che dominavano queste terre umide, diminuirono, sostituite dalle felci. Si ebbero anche forti riduzioni nelle varietà degli anfibi mentre, per contro, il clima più arido favorì la diversificazione dei rettili.[1]

Nel Permiano, l'Euramerica divenne parte del più grande supercontinente Pangea. Nel Giurassico, quando la Pangea si divise in due continenti, la Gondwana e la Laurasia, l'Euramerica faceva parte di quest'ultima.

Nel Cretaceo la Laurasia si divise a sua volta nei continenti del Nord America e della Eurasia. Il cratone della Laurenzia divenne parte del Nord America, mentre la Baltica divenne la parte settentrionale dell'Eurasia.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sahney, S., Benton, M.J. & Falcon-Lang, H.J., Rainforest collapse triggered Pennsylvanian tetrapod diversification in Euramerica (PDF) in Geology, vol. 38, 2010, pp. 1079–1082.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

geologia Portale Geologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di geologia