Eupodophis descouensi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Eupodophis
Stato di conservazione: Fossile
Eupodophis descouensi Holotype.jpg
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Reptilia
Ordine Squamata
Sottordine Scleroglossa
Infraordine Serpentes
Famiglia Simoliophiidae
Genere Eupodophis
Specie E. descouensi

L'eupodofide (Eupodophis descouensi) era un serpente primitivo dotato di zampe, vissuto all'inizio del Cretaceo superiore (Cenomaniano, circa 100 milioni di anni fa). I suoi fossili sono stati ritrovati in Libano.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Questo animale è noto per uno scheletro quasi completo, con tanto di cranio. Una delle particolarità più interessanti dell'esemplare è data dalla presenza di un cinto pelvico ben sviluppato e di piccole zampe posteriori (il nome Eupodophis significa appunto “vero serpente dalle zampe”). La coda, stranamente, era molto corta: su una lunghezza di circa 85 centimetri dell'intero animale, questa non superava i 5 centimetri ed era molto primitiva. Le zampe erano minuscole (solo 2 centimetri). Il cranio era appuntito e possedeva una bocca particolarmente ampia.

Esemplare di Eupodophis in cui sono evidenziate le ossa dell'arto posteriore

Classificazione[modifica | modifica sorgente]

L'eupodofide è considerato uno dei serpenti più antichi e primitivi che si conoscano; le caratteristiche antiquate, oltre che la presenza di zampe posteriori, includono alcune particolarità del cranio e delle vertebre. Tra i possibili parenti di questo animale, da ricordare Pachyrhachis, noto in Israele, e Simoliophis, particolarmente diffuso in Europa e Africa.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Rage J.C. & Escuillié F. (2000).- Un nouveau serpent bipède du Cénomanien (Crétacé). Implications phylétiques.- Comptes rendus des séances de l'Académie des Sciences, Paris, IIa, t. 330, pp. 513-520.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

rettili Portale Rettili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rettili