Eugenolo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Eugenolo
formula di struttura
Eugenol-spaceFill.png
Nome IUPAC
2-metossi-4-(propen-2-il)-fenolo
Nomi alternativi
4-allil-2-metossifenolo
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolare C10H12O2
Massa molecolare (u) 164,21
Aspetto liquido giallo chiaro
Numero CAS [97-53-0]
PubChem 3314
Proprietà chimico-fisiche
Densità (g/cm3, in c.s.) 1,07
Indice di rifrazione 1,5405 a 20 °C, 589 nm
Solubilità in acqua insolubile
Temperatura di fusione −10 °C (263 K)
Temperatura di ebollizione 254,85 °C (528 K)
Indicazioni di sicurezza
Flash point 110 °C (383 K)
Simboli di rischio chimico
irritante

attenzione

Frasi H 302 - 315 - 317
Consigli P 260 - 262 - 280 - 302+352 [1]

L'eugenolo (C10H12O2) è un composto aromatico idrossilato, un guaiacolo con catena modificata. L'eugenolo è un membro della classe chimica degli allilbenzeni. Si tratta di un liquido oleoso, quasi incolore o giallo chiaro, che viene estratto da alcuni Oli essenziali, specialmente dall'olio di chiodi di garofano e dalla cannella. È poco solubile in acqua e solubile nei solventi organici. Ha un odore piacevole, speziato, simile al chiodo di garofano.

L'eugenolo è il principio attivo maggiormente presente nell'olio essenziale di chiodo di garofano a cui conferisce il profumo caratteristico. Questo olio essenziale si può estrarre dai boccioli fiorali, dalle foglie o da rametti della pianta dei chiodi di garofano.

Usi moderni[modifica | modifica sorgente]

L'eugenolo è usato in profumeria, come aroma, olio essenziale, e in medicina come antisettico e anestetico. Era usato come base per la produzione di isoeugenolo per la sintesi della vanillina, oggi la maggior parte di essa è prodotta per sintesi diretta.

Viene usato contro il mal di denti e come carminativo. L'eugenolo ha inoltre attività disinfettante e leggere proprietà anestetiche locali ed anti-infiammatorie.

I derivati dell'eugenolo sono variamente usati come aromi ed in profumeria. Sono inoltre presenti nelle composizioni di assorbenti di raggi UV, analgesici, antibiotici ed antisettici. Sono anche impiegati nella produzione di stabilizzatori ed antiossidanti per plastica e gomma. Si usa come base per la sintesi della propanidide

Tossicità[modifica | modifica sorgente]

In caso di sovradosaggio i sintomi vanno da convulsioni, a diarrea, nausea, svenimento, e tachicardia.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ scheda dell'eugenolo su IFA-GESTIS