Eugenio di Savoia-Genova

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Eugenio di Savoia-Genova
Eugenio di savoia, quinto duca di genova.jpg
Duca di Ancona (1906-1990)
Duca di Genova (1990-1996)
Stemma
Predecessore Filiberto di Savoia-Genova
Successore Titolo estinto



Nome completo Eugenio Alfonso Carlo Maria Giuseppe di Savoia-Genova
Trattamento Altezza reale
Altri titoli Senatore del Regno d'Italia[1]
Nascita Torino, 13 marzo 1906
Morte San Paolo del Brasile, 8 dicembre 1996
Sepoltura Cripta Reale di Superga
Dinastia Casa Savoia
Padre Tommaso di Savoia-Genova
Madre Isabella di Baviera
Consorte Lucia di Borbone-Due Sicilie
Figli Maria Isabella
Religione Cattolica

Eugenio Alfonso Carlo Maria Giuseppe di Savoia-Genova (Torino, 13 marzo 1906San Paolo del Brasile, 8 dicembre 1996) è stato un membro di Casa Savoia, appartenente al ramo Savoia-Genova, e un ammiraglio italiano. Nel periodo interbellico era spesso citato con il titolo di duca di Ancona.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Eugenio era il figlio più giovane di Tommaso, secondo duca di Genova, e di sua moglie Isabella di Baviera. Il 31 maggio 1906 ricevette, mediante regio diploma, il titolo di duca di Ancona. Partecipò alla guerra d'Etiopia con il battaglione San Marco e ricoprì alcune cariche nell'amministrazione dell'Africa Orientale Italiana. Nonostante vivesse in anni così importanti per l'Italia, Eugenio si tenne sempre lontano dalla mondanità e dalla corte e condusse una vita abbastanza anonima, anche a causa di una malformazione al palato che gli rendeva difficoltosa la parola.[2]

Il 29 ottobre 1938 sposò a Nymphenburg, in Germania, Lucia di Borbone-Due Sicilie (Nymphenburg, 9 luglio 1908 - San Paolo del Brasile, 3 novembre 2001), figlia di Ferdinando Pio di Borbone-Due Sicilie e di Maria Ludovica Teresa di Baviera. Eugenio e Lucia ebbero una figlia, Maria Isabella di Savoia-Genova, nata a Roma il 23 giugno 1943, sposata nel 1971 con Alberto Frioli. Il matrimonio fu autorizzato da Umberto II, che creò il padre di Alberto, Guido, conte di Rezzano.[3]

Eugenio, a seguito del mutamento istituzionale del 1946, si trasferì in Brasile, dove aprì un'industria agraria e dove morì nel 1996. Alla sua morte, poiché aveva avuto solo una figlia femmina e poiché in Casa Savoia i titoli non sono trasmissibili per via femminile, si estinse il ramo ducale dei Savoia-Genova.

Il suo corpo venne traslato nel 2006 nella cripta reale della basilica di Superga, sulle alture di Torino.

Onorificenze[modifica | modifica sorgente]

Cavaliere dell'Ordine Supremo della Santissima Annunziata - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine Supremo della Santissima Annunziata
— 1927[4]
Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro
— 1927[4]
Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine della Corona d'Italia - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine della Corona d'Italia
— 1927[4]
Cavaliere d'Onore e Devozione del Sovrano Militare Ospedaliero Ordine di Malta - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere d'Onore e Devozione del Sovrano Militare Ospedaliero Ordine di Malta
— [4]
Cavaliere dell'Ordine di San'Uberto - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine di San'Uberto
— [4]
Cavaliere dell'Ordine dell'Aquila Nera - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine dell'Aquila Nera
— [4]
Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine costantiniano di San Giorgio - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine costantiniano di San Giorgio
— [5]

Albero genealogico[modifica | modifica sorgente]

Eugenio di Savoia-Genova Padre:
Tommaso di Savoia-Genova
Nonno paterno:
Ferdinando di Savoia-Genova
Bisnonno paterno:
Carlo Alberto di Savoia
Trisnonno paterno:
Carlo Emanuele di Savoia-Carignano
Trisnonna paterna:
Maria Cristina di Sassonia
Bisnonna paterna
Maria Teresa d'Asburgo-Lorena
Trisnonno paterno:
Ferdinando III di Toscana
Trisnonna paterna:
Luisa Maria Amalia di Borbone-Napoli
Nonna paterna:
Elisabetta di Sassonia
Bisnonno paterno:
Giovanni di Sassonia
Trisnonno paterno:
Massimiliano di Sassonia
Trisnonna paterna:
Carolina di Borbone-Parma
Bisnonna paterna:
Amalia Augusta di Baviera
Trisnonno paterno:
Massimiliano I Giuseppe di Baviera
Trisnonna paterna:
Carolina di Baden
Madre:
Isabella di Baviera
Nonno materno:
Adalberto di Baviera
Bisnonno materno:
Ludovico I di Baviera
Trisnonno materno:
Massimiliano I Giuseppe di Baviera
Trisnonna materna:
Augusta Guglielmina d'Assia-Darmstadt
Bisnonna materna:
Teresa di Sassonia-Hildburghausen
Trisnonno materno:
Federico di Sassonia-Altenburg
Trisnonna materna:
Carlotta di Meclemburgo-Strelitz
Nonna materna:
Amalia Filippina di Borbone-Spagna
Bisnonno materno:
Francesco di Paola di Borbone-Spagna
Trisnonno materno:
Carlo IV di Spagna
Trisnonna materna:
Maria Luisa di Borbone-Parma
Bisnonna materna:
Luisa Carlotta di Borbone-Due Sicilie
Trisnonno materno:
Francesco I delle Due Sicilie
Trisnonna materna:
Maria Isabella di Borbone-Spagna

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ A norma dell'art. 34 dello Statuto Albertino: «I Principi della Famiglia Reale fanno di pien diritto parte del Senato. Essi seggono immediatamente dopo il Presidente. Entrano in Senato a vent'un anno, ed hanno voto a venticinque».
  2. ^ Vignoli, op. cit., p. 45.
  3. ^ Provvedimenti nobiliari di grazia e di giustizia di Umberto di Savoia. URL consultato il 10 febbraio 2013.
  4. ^ a b c d e f Breve biografia di Eugenio di Savoia-Genova. URL consultato il 3 febbraio 2013.
  5. ^ Membership of the Constantinian Order su www.costantinianorder.org; consultato il 13 ottobre 2013

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Giulio Vignoli, Il sovrano sconosciuto. Tomislavo II re di Croazia, Milano, Mursia, 2006, ISBN 8842535834.

separatore

Preceduto da: Duca di Genova Succeduto da:
Filiberto di Savoia, quarto duca di Genova Eugenio di Savoia
dal 1990 al 1996
Stemma della casa savoia genova.jpg
titolo estinto