Eugène Cormon

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Eugène Cormon, pseudonimo di Pierre-Étienne Piestre (Lione, 5 maggio 1811Parigi, marzo 1903), è stato un drammaturgo e librettista francese.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

È stato un autore prolifico tanto che giunse a scrivere, per lo più in collaborazione con altri autori, circa centocinquanta opere per il teatro, fra drammi, libretti d'opera lirica e commedie.

Il suo lavoro più conosciuto è il dramma le due orfanelle, scritto inizialmente per il teatro e poi trasposto in romanzo, redatto nel 1874 con Adolphe d'Ennery. La pièce fu rappresentata per la prima volta il 20 gennaio di quell'anno al Teatro della Porta di Saint-Martin ed è divenuta poi un tema classico del cinema fin dai tempi del muto.

Divenuto nel 1859 direttore di scena dell'Opéra de Paris (carica che manterrà fino al 1871, si specializzò anche dagli anni 1840 nella creazione di libretti per opere liriche.

Il 15 agosto 1860 gli venne conferita la Legion d'onore.

Il suo dramma Philippe II, Roi d'Espagne ispirò l'opera di Giuseppe Verdi, Don Carlos (1867).

Dal 1874 Cormond amministrò anche il Teatro del Vaudeville.

Opere[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Fonte: L'Intermédiaire des chercheurs et curieux, 1903, vol. XLVIII, p. 504.

Fonti[modifica | modifica sorgente]

  • Benedetti, Jean. 1999. Stanislavski: His Life and Art. Revised edition. 1988. Londra: Methuen. ISBN 0413525201.
  • Budden, J. 1985. Verdi. Londra: Dent & Sons.
  • Walsh, T. J. 1981. Second Empire Opera: The Théâtre Lyrique Paris 1851-1870. Londra: John Calder.
  • Wright, L. 1997. "Eugène Cormon." In The New Grove Dictionary of Opera. Londra e New York: Macmillan.

Controllo di autorità VIAF: 79130412 LCCN: n82047901