Eudy Simelane

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Curly Brackets.svg
A questa voce o sezione va aggiunto il template sinottico {{Carriera sportivo}}
Per favore, aggiungi e riempi opportunamente il template e poi rimuovi questo avviso.
Per le altre pagine a cui aggiungere questo template, vedi la relativa categoria.
Eudy Simelane
Dati biografici
Nazionalità Sudafrica Sudafrica
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Centrocampista
Carriera
Nazionale
Sudafrica Sudafrica
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Eudy Simelane (KwaThema, 11 marzo 1977KwaThema, 28 aprile 2008) è stata una calciatrice sudafricana.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatrice dello Springs Home Sweepers F.C. e capitano della Nazionale sudafricana, era anche un'attivista per i diritti LGBT[1]. Omosessuale dichiarata, fu uccisa durante uno stupro correttivo, fenomeno diffuso in Sudafrica[2].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ «Calciatrice uccisa perché gay» - Processo-choc in Sudafrica, 29 agosto 2009. URL consultato il 29 agosto -2009.
  2. ^ (EN) Annie Kelly, Raped and killed for being a lesbian: South Africa ignores 'corrective' attacks, The Guardian, 12 marzo 2009. URL consultato il 29 agosto 2009.