Eudontomyzon

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Eudontomyzon
Eudontomyzon danfordi Tiszai ingola.jpg
Eudontomyzon danfordi
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Ramo Bilateria
Superphylum Deuterostomia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Infraphylum Agnatha
Superclasse Cyclostomata
Classe Cephalaspidomorphi
Ordine Petromyzontiformes
Famiglia Petromyzontidae
Sottofamiglia Petromyzontinae
Genere Eudontomyzon
Regan, 1911

Eudontomyzon è un genere di lamprede appartenenti alla famiglia Petromyzontidae.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

Ad eccezione di Eudontomyzon morii, diffusa nelle acque coreane, tutte le specie del genere sono endemiche dell'Europa orientale: Balcani, Danubio e fiumi della Russia europea, dove vivono solamente in acqua dolce senza mai scendere al mare. Sono tipiche soprattutto degli alti corsi dei fiumi, con veloce corrente e fondi sabbiosi o ghiaiosi.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Come le altre specie della famiglia presentano un corpo allungato, anguilliforme, a sezione cilindrica. La testa è più grossa, con una fila di aperture branchiali tondeggianti ai lati e una bocca a ventosa rivolta verso il basso, provvista di piccoli denti acuminati. LA pinna dorsale è arretrata, bassa, collegata a quella caudale e alla pinna anale. La livra è semplice e presenta ventre bianco argenteo con fianchi e dorso che variano dal bruno al grigio argenteo, finemente chiazzato di bruno, secondo la specie.
Le dimensioni variano dai 16 ai 30 cm, secondo la specie.

Specie[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]