Ettore Donini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Ettore Donini (Corticelle Pieve, 10 giugno 1917Brescia, 25 gennaio 2010) è stato un pittore, decoratore e restauratore italiano.

Dpprima avviato alla professione di decoratore, divenne poi restauratore. Si diede anche alla pittura con risultati convincenti. Terminata la guerra, si trasferì a Parigi, dove rimase per circa trent'anni. Tornato a Brescia, continuò la sua attività di pittore (si ricordano le due mostre personali di Brescia nel 1979 e di Artogne nel 1980), dedicandosi contemporaneamente al restauro di alcune chiese minori della bassa bresciana.[1].

Morì nel 2010 a 92 anni[2].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Donini Ettore, scheda del pittore sul sito Comanducci.
  2. ^ M. Corradini, Donini, un poeta appartato tra cavalletto e impalcature, Brescia Oggi, 26 gennaio 2010.