Etna rosso o rosato

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Etna
Dettagli
Stato Italia Italia
Resa (uva/ettaro) 90 q
Resa massima dell'uva 70,0%
Titolo alcolometrico
naturale dell'uva
12,0%
Titolo alcolometrico
minimo del vino
12,5%
Estratto secco
netto minimo
20,0‰
Riconoscimento
Tipo DOC
Istituito con
decreto del
11/08/1968  
Gazzetta Ufficiale del 25/09/1968,
n 244
Vitigni con cui è consentito produrlo
[senza fonte]

L'Etna rosso o rosato è un vino DOC la cui produzione è consentita nella provincia di Catania.

Esiste nelle varietà bianco, rosso e rosato ed è conosciuto sin dall'antichità.

L'Etna bianco è prodotto da vitigni Carricante, Cataratto bianco, Minnella bianca e Trebbiano. È un vino secco dal colore giallo paglierino e dal profumo delicato. Va servito alla temperatura di circa 10-12 °C ed è adatto ad accompagnare pesce, antipasti e piatti con salse semplici.

L'Etna Rosso, il più conosciuto, è prodotto da una miscela di Nerello cappuccio e Nerello mascalese ed è un vino ad elevata gradazione alcolica (12,5 minimo). È secco di colore rosso rubino ed ha un profumo intenso ed un gusto vinoso.

Caratteristiche organolettiche[modifica | modifica sorgente]

  • colore: rosso rubino, invecchiando presenta leggeri riflessi di granato, o rosato tendente al rubino.
  • odore: vinoso, con profumo intenso, caratteristico.
  • sapore: secco, caldo, robusto, pieno, armonico.

23:23, 10 apr 2009 (CEST)

Abbinamenti consigliati[modifica | modifica sorgente]

Da servire a temperature di 16-18 °C, va accostato a carni rosse, formaggi stagionati e salse di tipo strutturato.

Produzione[modifica | modifica sorgente]

Provincia, stagione, volume in ettolitri

  • Catania (1990/91) 3923,0
  • Catania (1991/92) 1300,0
  • Catania (1992/93) 7249,0
  • Catania (1993/94) 6587,0
  • Catania (1994/95) 6045,0
  • Catania (1995/96) 4800,0
  • Catania (1996/97) 6063,0

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]