Etilmaltolo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Etilmaltolo[1]
Ethyl maltol.png
Nome IUPAC
2-etil-3-idrossi-piran-4-one
Nomi alternativi
acido 2-etil-piromeconico, 2-etil-3-idrossi-4-pirone
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolare C7H8O3
Massa molecolare (u) 140,14
Aspetto polvere bianca cristallina
Numero CAS [4940-11-8]
PubChem 21059
SMILES CCC1=C(C(=O)C=CO1)O
Proprietà chimico-fisiche
Temperatura di fusione 85–95 °C
Temperatura di ebollizione 161
Indicazioni di sicurezza
Frasi R R22
Frasi S S36

L'etilmaltolo è un composto organico comunemente utilizzato come aroma in alcune preparazioni dolciarie.

La molecola è strutturalmente correlata all'aroma più comune maltolo, in cui il gruppo metile è sostituito con un gruppo etile[2].

Si presenta come solido polverulento bianco, con odore dolce descrivibile come zucchero caramellato e frutta cotta.

La base coniugata derivata dall'etilmaltolo, analogamente al maltolo, ha un'elevata affinità per il ferro, formando un complesso di coordinazione rosso. In tale addotto, il composto eterociclico si comporta come ligando bidentato.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Ethyl maltol - Sigma-Aldrich
  2. ^ Erich Lück and Gert-Wolfhard von Rymon Lipinski "Foods, 3. Food Additives" in Ullmann's Encyclopedia of Industrial Chemistry, 2002, Wiley-VCH, Weinheim. DOI: 10.1002/14356007.a11_561 10.1002/14356007.a11_561

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

chimica Portale Chimica: il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia