Etheostoma forbesi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Etheostoma forbesi
Etheostoma forbesi.jpg
Stato di conservazione
Status none NE.svg
Specie non valutata
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Ramo Bilateria
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Superclasse Gnathostomata
Classe Actinopterygii
Sottoclasse Osteichthyes
Superordine Acanthopterygii
Ordine Perciformes
Sottordine Percoidei
Famiglia Percidae
Genere Etheostoma
Specie E. forbesi
Nomenclatura binomiale
Etheostoma forbesi
Page & Ceas, 1992

Etheostoma forbesi è un piccolo pesce d'acqua dolce appartenente alla famiglia Percidae.

Etimologia[modifica | modifica sorgente]

Il nome della specie, forbesi deriva da quello di Stephen Alfred Forbes, importante biologo americano (1844–1930).

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

Questa specie è diffusa nell'area geografica denominata Altopiano del Cumberland, tra Tennessee, Kentucky, Alabama e Georgia (USA). Abitano acque tranquille di ruscelli, torrenti e laghetti.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Presenta un corpo allungato, poco compresso ai fianchi, dall'aspetto minuto, con testa triangolare arrotondata e occhi grandi. Possiede due pinne dorsali, la prima più bassa della seconda, che è opposta e simmetrica alla pinna anale. Le pinne ventrali e pettorali sono piccole e arrotondate. La pinna caudale è a delta. La livrea presenta un colore di fondo beige color sabbia, finemente marezzato di bruno; il dorso solcato da alcune macchie bruno scuro irregolari. Le pinne sono trasparenti, tendenti al beige, con raggi chiazzati di bruno.
Raggiunge una lunghezza massima di 7,4 cm.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

pesci Portale Pesci: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pesci