Etheostoma flabellare

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Etheostoma flabellare
Fantail Darter (Etheostoma flabellare).jpg
Stato di conservazione
Status none NE.svg
Specie non valutata
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Ramo Bilateria
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Superclasse Gnathostomata
Classe Actinopterygii
Sottoclasse Osteichthyes
Superordine Acanthopterygii
Ordine Perciformes
Sottordine Percoidei
Famiglia Percidae
Genere Etheostoma
Specie E. flabellare
Nomenclatura binomiale
Etheostoma clinton
Rafinesque, 1819

Etheostoma flabellare è un piccolo pesce d'acqua dolce appartenente alla famiglia Percidae.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

Questa specie è diffusa in America del Nord, nelle acque del bacino idrografico dei Grandi Laghi e del fiume Mississippi, ma anche dal South Carolina all'Oklahoma, dove frequenta piccoli e medi corsi d'acqua

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Presenta un corpo allungato e compresso ai fianchi, con testa triangolare. Come gli altri Etheostoma possiede due pinne dorsali, la prima è bassa e retta da raggi grossi, la seconda è alta, opposta e simmetrica alla pinna anale. Le pinne ventrali e pettorali sono ampie. La pinna caudale è a delta. La livrea presenta un colore di fondo bruno-beige, tendente al giallo ocra su ventre e peduncolo caudale, sulla testa una diffusa marezzatura bruna con una linea orizzontale bruna che attraversa l'occhio, mentre il resto del corpo presenta alcune chiazze brune irregolari che dal dorso scendono ai fianchi, su un fondo di puntinature brune. Le pinne dorsali e la pinna caudale sono giallastre, marezzate di bruno e tendenti al trasparente, le altre pinne sono giallo vivo tendenti al trasparente.
Raggiunge una lunghezza massima di 8,4 cm.

Riproduzione[modifica | modifica sorgente]

La riproduzione ha un solo picco annuale; le uova, da poche decine a qualche centinaio, sono deposte sotto le pietre del fondale e sorvegliate dai maschi. Alcuni studi hanno dimostrato come i maschi pratichino spesso il cannibalismo, divorando una parte delle uova [1].

Alimentazione[modifica | modifica sorgente]

E. flabellare si nutre di effimere, tricotteri, ditteri, copepodi, isopodi e anfipodi.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ R.A. Knapp e R.C. Sargent, Egg-mimicry as a mating strategy in the fantail darter, Etheostoma flabellare: females prefer males with eggs in Behavioral Ecology and Sociobiology, vol. 25, 1989, pp. 321–326.
pesci Portale Pesci: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pesci