Estadio de Liga Deportiva Universitaria

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 0°06′27.68″S 78°29′20.81″W / 0.107689°S 78.489114°W-0.107689; -78.489114

Estadio Rodrigo Paz Delgado
La Casa Blanca
LaCasaBlanca.jpg
Informazioni
Stato Ecuador Ecuador
Ubicazione Quito
Inizio lavori 1994
Inaugurazione 1997
Mat. del terreno Erba
Dim. del terreno 105 m x 68 m
Progetto Ricardo Mórtola
Uso e beneficiari
Calcio LDU Quito LDU Quito
Capienza
Posti a sedere 55 400
 

L'Estadio Rodrigo Paz Delgado, o Estadio della Liga Deportiva Universitaria, comunemente conosciuto come La Casa Blanca, è uno stadio di Quito, in Ecuador. Lo stadio, ospita le partite casalinghe della LDU Quito.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La Casa Blanca fu costruito per l'iniziativa del proprietario della Liga, Rodrigo Paz Delgado, uomo d'affari e politico ecuadoriano, che nel 1991, epoca in cui era sindaco di Quito, volle dimostrare che si poteva costruire uno stadio di proprietà all'avanguardia, mettendo in moto il progetto. La costruzione iniziò nel 1995, il costo fu di 16 milioni di dollari[1], e fu inaugurato il 6 marzo del 1997. La Liga smise di giocare le sue partite casalinghe nel Estadio Olímpico Atahualpa il 5 di marzo e il giorno dopo inaugurò la Casa Blanca affrontando in amichevole i brasiliani dell'Atletico Mineiro, partita che finirà 3-1 per la LDU.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Lo stadio ha una capacità di 55.104 spettatori, divisi tra Suite (4316 spettatori), palchi (2906), tribune (18000), generali (25.400). Il parcheggio può contenere 1280 posti auto, numerosi i servizi, sala e palco VIP, sala stampa, suite presidenziale, cafetterie, infermeria, tabellone luminoso di 52 metri quadrati, 4 telecamere di vigilanza e altri servizi che ne fanno a tutti gli effetti uno stadio moderno e attrezzato per ospitare eventi internazionali[2].

Dalla sua inaugurazione, i tifosi della Liga hanno potuto godere di tutti i confort necessari per la visione degli incontri della loro squadra, comprese le numerose vittorie conseguite negli anni seguenti, culminati con la vittoria nella Coppa Libertadores 2008, prima volta di una squadra ecuadoriana vincitrice del trofeo più prestigioso del Sud America.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Liga se juega su estadio
  2. ^ (ES) El Estadio - Distribución

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio