Esca

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando le tecniche analitiche ESCA, vedi Spettroscopia ESCA.

Per esca si intende, nella pesca, il cibo reale o finto utilizzato per attirare le prede. Essa può essere viva, morta o artificiale.

Esca viva[modifica | modifica sorgente]

Le esche vive sono quelle utilizzate maggiormente. Di solito sono bachi di mosca carnaria, lombrichi, coreani, americani (utilizzati per la pesca all'orata). I bachi di mosca carnaria sono molto utilizzati per la pesca leggera, sebbene abbiano il difetto che potrebbero, se abbandonati, diventare gli insetti finali e quindi proliferare e lo strato protettivo del baco da mosca carnaria è inquinante perché si decompone difficilmente.

Esca morta[modifica | modifica sorgente]

Il mais è usato per la pesca alla carpa. Non inquina ma i risultati sono discreti.

Per pescare si utilizza molto frequentemente anche la frutta di cui le carpe sono molto ghiotte. la maggior parte dei pescatori di carpe oltre al mais utilizza molto l'uva.

In più è stata commercializzata anche una pasta particolarmente gommosa e difficile da sciogliere che è sempre dedicata alla carpa, ma necessita di una pesca a fondo (piombo e amo).

Con la frutta si possono catturare i cavedani, anche se questi ultimi preferiscono alcune paste composte di formaggi e ingredienti che danno un grande profumo, disponibili in commercio o realizzabili in fai da te.

Esca artificiale[modifica | modifica sorgente]

Le esche artificiali sono di vario tipo. Ci sono le mosche per la pesca a mosca, i minnow come i noti Rapala per la pesca alla traina o a spinning. Sono abbastanza difficili da usare ma i risultati a volte sono dei pesci di taglia medio grande come i lucci, i black bass, le grandi trote, i siluri, i lucioperca, gli aspi, ecc. E in mare pesci come tonni, pesci serra, branzini o spigole, ecc.

Altre esche più "antiche" sono i cucchiaini, che possono essere rotanti o ondulanti e che tentano di attirare il pesce con lampi di luce, sfarfallio e vibrazioni che i pesci percepiscono con la linea laterale.

Altre esche diffuse per i pesci predatori sono gli artificiali in gomma siliconica (vermoni, grub, jig, shad, creature, craw, ecc.).

Esche particolari possono essere le boile, delle "palle" costituite da farine, cereali, birdfood, aromi, che come dice il nome vengono bollite per indurirsi e resistere all'attacco dei piccoli pesci e che servono per la pesca alla carpa oppure i nuovi tipi di polenta per pesci arricchiti di alcuni aromi.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]