Ervin Stein

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Ervin Stein (Vienna, 7 novembre 1885Londra, 19 luglio 1958) è stato un direttore d'orchestra e critico musicale austriaco naturalizzato britannico.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Dopo gli sudi di musicologia all'Università di Vienna fu allievo privato di Arnold Schoenberg tra il 1906 e il 1910. È stato uno dei principali collaboratori di Schoenberg all'organizzazione delle Società per le esecuzioni musicali private. Nel 1924 Schoenberg gli affidò il delicato ed importante compito di scrivere il primo articolo - "Neue Formprinzipien" (Nuovi principi formali)- per la graduale evoluzione di ciò che stava per essere esplicitamente formulato come tecnica dodecafonica.

Fino al 1938 ha vissuto a Vienna, dove è stato rispettato come insegnante di musica e Direttore d'Orchestra così come scrittore di cose musicali e apprezzato compositore.

Fu dapprima direttore d'orchestra presso teatri austriaci e tedeschi e fu con Webern e Berg maestro sostituto del "Verein für musikalische Privataufführungen" fondato e diretto da Schonberg a Vienna.

Dopo l'Anschluss fuggì a Londra per sfuggire ai Nazisti, e lì lavorò per molti anni come editore per l'editore Boosey & Hawkes. Dal 1947 diresse l'English Opera Group.

La sua attenzione si concentrò principalmente su Mahler, Schoenberg e Britten (autori che conosceva personalmente), così come i suoi colleghi all'interno della cerchia di Schoenberg, Berg e Webern.

Fu per molti anni consulente artistico della Universal Edition e corrispondente del "The Science Monitor" di Boston.

I suoi libri includono "Orpheus in New Guisa (una raccolta di scritti del periodo 1924-1953) e "Forma e delle prestazioni" (1962). È stato il curatore della prima raccolta di lettere di Schoenberg (Germania 1958, UK 1964). Ha svolto anche attività di strumentista nell'esecuzione di brani di musica moderna a partire dal 1939.

Composizioni[modifica | modifica sorgente]

  • Compilò , una guida pratica al "Manuale di armonia" di Schonberg; Mahler, Reger, Strauss e Schonberg
  • Considerazioni sulla tecnica di composizione
  • Il Saggio "Nuovi principi di forma"

Vita privata[modifica | modifica sorgente]

Stein ha sposato Sophie Bachmann (1883-1965), e la loro figlia, la pianista Marion Stein, sposò successivamente Earl of Harewood e il liberale politico Jeremy Thorpe.

Riferimenti[modifica | modifica sorgente]

1. ^Harewood. Ervin Stein 1885-1958. Tempo, New Ser.,N.49 (autunno 1958), pp. 35-36 Controllo di autorità VIAF: 17489572 LCCN: n81026500

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie