Ernst Ocwirk

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ernst Ocwirk
Ocwirk-ernst.jpg
Dati biografici
Nazionalità Austria Austria
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Allenatore (ex-centrocampista)
Ritirato 1962 - giocatore
1973 - allenatore
Carriera
Giovanili
Stadlau Stadlau
Floridsdorfer Floridsdorfer
Squadre di club1
1942-1947 Floridsdorfer Floridsdorfer  ? (?)
1947-1956 Austria Vienna Austria Vienna 212 (30)
1956-1961 Sampdoria Sampdoria 164 (38)
1961-1962 Austria Vienna Austria Vienna 21 (8)
Nazionale
1947-1956 Austria Austria 62 (6)
Carriera da allenatore
1962-1965 Sampdoria Sampdoria
1965-1970 Austria Vienna Austria Vienna
1970-1971 Colonia Colonia
1971-1973 Admira/Wacker Admira/Wacker
Palmarès
Coppa mondiale.svg Mondiali di calcio
Bronzo Svizzera 1954
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Ernst Ocwirk (Vienna, 7 marzo 1926Klein-Pöchlarn, 23 gennaio 1980) è stato un calciatore e allenatore di calcio austriaco.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Calciatore[modifica | modifica sorgente]

Ocwirk nella Sampdoria 1956-1957: è il terzo in piedi da sinistra

Cominciò la sua carriera nel 1938 nelle giovanili del FC Stadlau. In seguito passò al Floridsdorfer, ma gli anni più ricchi di soddisfazioni per lui furono quelli dal 1947 al 1956, da lui trascorsi nell'Austria Vienna. In quel periodo venne selezionato per 62 volte in Nazionale, segnando 6 reti; nel 1954 l'Austria si classificò terza al mondiali di Svizzera, e Ocwirk segnò una rete nella finale per il terzo posto vinta 3-1 contro l'Uruguay.

Nel 1956 si trasferì in Italia, ingaggiato per 30 milioni dalla Sampdoria su suggerimento dell'allenatore Lajos Czeizler[1], e fortemente voluto da Alberto Ravano, rimanendovi per 5 campionati, segnando 39 reti in 164 partite in Serie A e diventando uno degli idoli della tifoseria blucerchiata[1], contribuendo nella stagione 1960-1961 alla conquista del quarto posto finale, miglior risultato dei blucerchiati fino ad allora. Nel 1961-1962 tornò a giocare un'ultima stagione nell'Austria Vienna, dopo la quale si ritirò ed intraprese, subito dopo quella di calciatore, la carriera di allenatore.

Allenatore[modifica | modifica sorgente]

Dapprima fu ingaggiato dalla stessa Sampdoria (1962-1965) poi, dopo l'esonero, ritornò in patria ad allenare l'Austria Vienna (1965-1970). In seguito, allenò in Germania il Colonia (1970-1971), stagione nella quale la sua squadra arrivò in finale di DFB-Pokal, e infine nuovamente in Austria, nell'Admira/Wacker (1971-1973).

Pochi anni dopo si ammalò di sclerosi laterale amiotrofica (SLA o malattia di Lou Gehrig), malattia gravissima, tanto che morì prematuramente, a soli 53 anni, il 23 gennaio 1980.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b Gazzetta dello Sport, 10 gennaio 1962, pagina 3

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

  • Dario Marchetti, Ernst Ocwirk in Enciclopediadelcalcio.it, 2011.
  • (EN) Ernst Ocwirk in National-football-teams.com, National Football Teams.