Ernesto di Sassonia-Hildburghausen

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ernesto di Sassonia-Hildburghausen
Ernesto di Sassonia-Hildburghausen
Ernesto di Sassonia-Hildburghausen.
Duca di Sassonia-Hildburghausen
In carica 1680 –
1715
Successore Ernesto Federico I
Nascita Gotha, 12 giugno 1655
Morte Hildburghausen, 17 ottobre 1715
Casa reale Casa di Wettin
Dinastia Sassonia-Hildburghausen
Padre Ernesto I di Sassonia-Gotha-Altenburg
Madre Elisabetta Sofia di Sassonia-Altenburg
Consorte Sofia Enrichetta di Waldeck
Religione Luteranesimo
Ducato di Sassonia-Hildburghausen
Wettin
Wappen Deutsches Reich - Herzogtum Sachsen-Meiningen-Hildburghausen (Grosses).jpg

Ernesto
Ernesto Federico I
Ernesto Federico II
Ernesto Federico III
Federico
Modifica

Ernesto di Sassonia-Hildburghausen (Gotha, 12 giugno 1655Hildburghausen, 17 ottobre 1715) fu un duca di Sassonia-Hildburghausen..

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Era il nono dei figli di Ernesto I di Sassonia-Coburgo-Altenburg e di Elisabetta Sofia di Sassonia-Altenburg.

Quando suo padre morì nel 1675, Ernesto e i suoi sei fratelli assunsero il governo dello stato; cinque anni più tardi, nel 1680, e sotto un concordato di divisione delle terre di famiglia, ricevette le città di Hildburghausen, Eisfeld, Heldburg, Königsberg. Ernesto divenne il fondatore e primo duca del Ducato di Sassonia-Hildburghausen. Alla morte dei fratelli Enrico e Alberto, deceduti senza eredi maschi, egli assunse anche il controllo delle città di Sonnefeld e Behringen.

Ernesto pose la propria residenza ufficiale a Hildburghausen ed incominciò la costruzione del proprio castello. Nel 1710 approvò nella propria città l'edificazione di un nuovo quartiere per gli ugonotti francesi, costretti ad emigrare dalla Francia a causa della revoca dell'Editto di Nantes.

Come Comandante di Cavalleria nel 1683 combatté nella Battaglia di Vienna e nel 1685 nella conquista di Gran e Neuhaeusel; dopo queste azioni entrò al servizio dell'esercito olandese come colonnello per la conquista di Kaiserwerth.

Con la costruzione della sua nuova residenza, Ernesto si indebitò notevolmente soprattutto con i suoi fratelli, che non potevano non aumentare ovviamente le tasse locali.

Matrimonio[modifica | modifica sorgente]

Sposò, il 30 novembre 1680 a Arolsen, Sofia Enrichetta di Waldeck (1662 – 1702), figlia di Giorgio Federico di Waldeck. Ebbero cinque figli:

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie