Ernesto Luigi d'Assia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ernesto Luigi d'Assia
Ernesto Luigi d'Assia
Ernesto Luigi d'Assia
Granduca d'Assia
In carica 13 marzo 1892 - 1918
Predecessore Luigi IV
Successore Abolizione della monarchia
Nome completo Ernesto Luigi Carlo Alberto Guglielmo d'Assia
Nascita Darmstadt, 25 novembre 1868
Morte Langen, 9 ottobre 1937
Casa reale Hesse-Darmstadt
Padre Luigi IV d'Assia
Madre Alice d'Inghilterra
Consorte Vittoria Melita di Sassonia-Coburgo-Gotha
Eleonora di Solms-Hohensolms-Lich
Granducato d'Assia e del Reno
Assia-Darmstadt
Wappen Deutsches Reich - Grossherzogtum Hessen 1.png

Luigi I
Figli
Luigi II
Luigi III
Luigi IV
Ernesto Luigi
Modifica

Ernesto Luigi d'Assia (Darmstadt, 25 novembre 1868Langen, 9 ottobre 1937) fu Granduca d' Assia e del Reno dal 1892 sino al 1918.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Famiglia d'origine[modifica | modifica wikitesto]

Ernst Ludwig era figlio del Granduca Luigi IV d'Assia della Principessa Alice e nipote della regina Vittoria. Nel 1892 successe al padre come Granduca. Nel 1894 sposò la cugina Vittoria Melita di Sassonia-Coburgo-Gotha, figlia di Alfredo di Sassonia-Coburgo-Gotha. Durante la Prima guerra mondiale combatté con l'esercito tedesco. Durante la rivoluzione del 1918, quando gli fu chiesto di abdicare, rifiutò nettamente. Perse il trono con l'abolizione della monarchia tedesca.

La Colonia di artisti a Darmstadt[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1901 sorse a Darmstadt la Colonia di artisti patrocinata dallo stesso Ernesto Luigi D'Assia. Lo spirito animatore di tale istituto fu vittoriano, non solo perché il granduca era nipote della regina Vittoria e aveva ricevuto una educazione prettamente inglese, ma anche perché questi tentò di realizzare quell'idea della "Guild of handicrafts" perseguita dai più tipici vittoriani, da Ruskin a Morris, fino a i seguaci di quest'ultimo Baillie Scott e Ashbee, che possono considerarsi per i loro lunghi soggiorni a Darmstadt i consiglieri del granduca e forse gli ideatori stessi della Colonia di artisti. Ernesto Luigi auspicava con questo progetto di incrementare la produzione, di migliorare la qualità, aumentare le committenze dell'artigianato assiano; pertanto gli artisti da lui chiamati a Darmstadt dovevano operare in tal senso, essere insieme modelli insuperati e maestri fecondi. Il significato della Colonia di artisti di Darmstadt va visto all'interno di questo campo di tensione fra pura esteticità e calcolo economico. Ernesto Luigi perseguiva uno scopo in sé preciso: far coincidere la nuova visione estetica della vita con la ripresa economica dell'Assia. [1]

Matrimoni ed eredi[modifica | modifica wikitesto]

In prime nozze sposò la principessa Vittoria di Edimburgo, dalla quale nacquero due figli:

Nel 1901 i coniugi divorziarono, a causa dell'incompatibilità di carattere. Nel 1905 Ernesto Luigi si risposò con la principessa Eleonora di Solms-Hohensolms-Lich. Da questo matrimonio nacquero due figli:

Ascendenza[modifica | modifica wikitesto]

Ernesto Luigi Padre:
Luigi IV d'Assia
Nonno paterno:
Carlo d'Assia
Bisnonno paterno:
Luigi II d'Assia
Trisnonno paterno:
Luigi I d'Assia
Trisnonna paterna:
Luisa d'Assia-Darmstadt
Bisnonna paterna:
Guglielmina di Baden
Trisnonno paterno:
Carlo Luigi di Baden
Trisnonna paterna:
Amelia Frederica d'Assia-Darmstadt
Nonna paterna:
Elisabetta di Prussia
Bisnonno paterno:
Federico Guglielmo Carlo di Prussia
Trisnonno paterno:
Federico Guglielmo II di Prussia
Trisnonna paterna:
Federica Luisa d'Assia-Darmstadt
Bisnonna paterna:
Maria Anna d'Assia-Homburg
Trisnonno paterno:
Federico V d'Assia-Homburg
Trisnonna paterna:
Carolina d'Assia-Darmstadt
Madre:
Alice di Sassonia-Coburgo-Gotha
Nonno materno:
Alberto di Sassonia-Coburgo-Gotha
Bisnonno materno:
Ernesto I di Sassonia-Coburgo-Gotha
Trisnonno materno:
Francesco Federico di Sassonia-Coburgo-Saalfeld
Trisnonna materna:
Augusta di Reuss-Ebersdorf
Bisnonna materna:
Luisa di Sassonia-Gotha-Altenburg
Trisnonno materno:
Augusto di Sassonia-Gotha-Altenburg
Trisnonna materna:
Luisa Carlotta di Meclemburgo-Schwerin
Nonna materna:
Vittoria del Regno Unito
Bisnonno materno:
Edoardo, duca di Kent e Strathearn
Trisnonno materno:
Giorgio III d'Inghilterra
Trisnonna materna:
Carlotta di Meclemburgo-Strelitz
Bisnonna materna:
Vittoria di Sassonia-Coburgo-Saalfeld
Trisnonno materno:
Francesco Federico di Sassonia-Coburgo-Saalfeld
Trisnonna materna:
Augusta di Reuss-Ebersdorf

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Gran Maestro dell'Ordine del Leone d'Oro - nastrino per uniforme ordinaria Gran Maestro dell'Ordine del Leone d'Oro
Gran Maestro dell'Ordine di Luigi d'Assia - nastrino per uniforme ordinaria Gran Maestro dell'Ordine di Luigi d'Assia
Cavaliere dell'Ordine del Toson d'Oro - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine del Toson d'Oro
Cavaliere dell'Ordine della Giarrettiera - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine della Giarrettiera
Royal Victorian Chain - nastrino per uniforme ordinaria Royal Victorian Chain
— 1902
Cavaliere dell'Ordine Supremo della Santissima Annunziata - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine Supremo della Santissima Annunziata
Cavaliere di Gran Croce dell'ordine del Leone d'Oro di Nassau - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce dell'ordine del Leone d'Oro di Nassau
Cavaliere del Sovrano Militare Ordine di Malta - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere del Sovrano Militare Ordine di Malta

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Renato de Fusco, Storia del design, Editori Laterza

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Granduca d'Assia e del Reno Successore
Luigi IV 1892 - 1918 abolizione della monarchia

Controllo di autorità VIAF: 20471635

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie