Ernest Chausson

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ernest Chausson

Ernest Chausson (Parigi, 21 gennaio 1855Limay, 10 giugno 1899) è stato un compositore francese.

Studiò al Conservatorio di Parigi dove fu allievo di Jules Massenet e di César Franck. Contribuì a far conoscere i musicisti francesi suoi contemporanei quando, segretario della Societé Nationale de Musique per dieci anni, ne programmò le opere.

Viene considerato un post-romantico francese e la sua produzione risente dell'influsso di Franck e di Wagner. Nelle melodie trova una propria identità che tuttavia lo avvicinano a Massenet e a Fauré facendone anche un precursore di Debussy.

La sua produzione migliore va forse ricercata nella musica vocale. Compose tre opere di cui solo una venne rappresentata. I poemi sinfonici e la sua musica da camera non trovano oggi quasi riscontro in cartellone. È conosciuto soprattutto per il Poema in mi bemolle maggiore che è sempre stato presente nel repertorio dei più noti violinisti.

Opere principali[modifica | modifica sorgente]

  • Trio per pianoforte, violino e violoncello, op. 3 in sol minore
  • Poème de l'amour et de la mer op. 19, per canto e orchestra (dedicato a Henri Duparc)
  • Sinfonia op. 20 in si bemolle maggiore
  • Concerto op. 21 in re Maggiore, per violino, pianoforte e quartetto d'archi
  • Poema op. 25 in mi bemolle maggiore, per violino e orchestra

Edizioni musicali[modifica | modifica sorgente]

  • Poème de l'amour et de la mer op. 19, per canto e orchestra, spartito in riduzione per canto e pianoforte, Éditions Salabert, prima edizione 1917, ristampa 2005, SLB 181 (AR 05271L), ISMN M-048-00800-7

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 54332065 LCCN: n81003169