Erin Henderson

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Erin Henderson
Erin Henderson 2012.jpg
Henderson nel 2012
Dati biografici
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 191 cm
Peso 111 kg
Football americano American football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Linebacker
Squadra Stemma Minnesota Vikings Minnesota Vikings
Carriera
Giovanili
2004 - 2007 Stemma Maryland Terrapins Maryland Terrapins
Squadre di club
2008 - presente Stemma Minnesota Vikings Minnesota Vikings
Statistiche aggiornate all'8 novembre 2013

Erin Henderson (Aberdeen, 1 luglio 1986) è un giocatore di football americano statunitense che gioca nel ruolo di linebacker per i Minnesota Vikings della National Football League (NFL). Fu ingaggiato dai Vikings come undrafted free agent dopo che questi non era stato scelto durante il Draft NFL 2008. Al college ha giocato a football all’Università del Maryland a College Park. È fratello minore dell'ex-Vikings E.J. Henderson.

Carriera universitaria[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver frequentato la Aberdeen High School dove oltre che come linebacker giocò anche come quarterback, al college entrò a far parte dei Maryland Terrapins. Nel 2004, suo anno da freshman, fu redshirt e pertanto non disputò incontri ufficiali. L'anno successivo si ruppe i legamenti del crociato anteriore e pertanto saltò tutta la stagione agonistica. Finalmente nel 2006, suo anno da sophomore, partì la sua carriera universitaria: disputò da linebacker tutti e 13 gli incontri della stagione regolare partendo 12 volte titolare, finì secondo nella Atlantic Coast Conference e 31o a livello nazionale con 114 tackle (8.8 in media a partita), vinse con i Terrapins il Champs Sports Bowl e fu inserito a fine anno nel second-team All-ACC[1]. Nel 2007 perse invece con la sua squadra l'Emerald Bowl ma a livello personale fece un ulteriore passo in avanti guidando questa volta la ACC per tackle e finendo 9º a livello nazionale con 133 tackle messi a segno, mise a segno 1 fumble forzato e recuperò 4 fumble disputò 12 incontri (tutti da titolare), fu semifinalista del Dick Butkus Award, fu inserito nel third-team All-American e nel first-team All-ACC e fu premiato con la menzione d'onore All-America da Pro Football Weekly, Rivals.com e SI.com[2].

Carriera professionistica[modifica | modifica wikitesto]

Minnesota Vikings[modifica | modifica wikitesto]

Henderson dopo essere stato scartato dai team al Draft NFL 2008, fu invitato dai Vikings al tradizionale training-camp di Mankato in cui vengono testati i giocatori presi nel Draft e quelli in prova non ingaggiati da nessuna squadra. In quei giorni Henderson convinse lo staff a metterlo sotto contratto con un quadriennale in scadenza nel 2011[3].

Henderson (50) coi compagni di squadra Guion (98), Williams (93) e Smith (22) prima della gara di settimana 3 contro i Cleveland Browns.

Nei primi 3 anni di permanenza ai Vikings, Henderson giocò poco mettendo assieme appena 21 presenze, senza mai partire titolare, e 24 tackle[1]: ciò fu in parte dovuto al fatto che era un linebacker di riserva, ed in parte al fatto che nel 2009 fu sospeso per 4 turni dalla NFL per essere stato trovato positivo a sostanze dopanti[4]. Nel biennio 2011-2012 invece, Henderson, promosso titolare, cambiò passo scendendo in campo in 29 incontri su 32 di stagione regolare (21 da titolare) e mettendo a segno 150 tackle, 4,5 sack e 4 fumble forzati[1]. A seguito di ciò il suo contratto, già prolungato di un anno nel 2011[3], venne rinnovato per ulteriori due anni[5].

Passato dal ruolo di outside linebacker a quello di middle linebacker prima dell'inizio del training camp estivo[6], nella prima gara della stagione 2013 Henderson guidò i Vikings con 11 tackle e mise a segno un intercetto su Matthew Stafford dei Detroit Lions[7], mentre nella partita successiva, in cui arrivò per i Vikings una seconda sconfitta per mano dei Chicago Bears, Henderson mise a segno 5 tackle solitari[8]. Nella settimana 3 disputò un'altra prova notevole con 8 tackle, 2 sack, un passaggio deviato ed un intercetto su Brian Hoyer dei Cleveland Browns ma Minnesota fu sconfitta per la terza settimana consecutiva[9].

La settimana seguente Henderson mise a segno 9 tackle solitari nella prima vittoria stagionale dei Vikings, impegnati contro gli Steelers al Wembley Stadium di Londra in una delle due gare delle NFL International Series della stagione 2013[10]. Dopo la settimana di riposo i Vikings tornarono alla sconfitta contro i Carolina Panthers (35-10 il punteggio finale), mentre Henderson mise a segno altri 7 tackle (5 solitari e 2 assistiti)[11]. Nella settimana 7 i Vikings persero la quinta partita su sei uscendo dal MetLife Stadium sconfitti dai New York Giants 7-23. Henderson risultò il miglior difensore dei Purples, mettendo a referto 14 tackle (12 solitari e 2 assistiti, miglior risultato stagionale per lui) ed un sack, il terzo da inizio stagione, ai danni di Eli Manning[12]. Sei giorni dopo, nell'incontro del Sunday Night che vedeva i Vikings opposti ai Green Bay Packers, Henderson guidò nuovamente la sua squadra in tackle, mettendone a referto 14 (7 solitari e 7 assistiti) che non furono comunque sufficienti ai Vikings per sconfiggere i rivali divisionali, capaci di imporsi 44-31 al Mall of America Field[13].

Nella settimana 9, Henderson mise a segno 4 tackle (3 solitari ed uno assistito) ma i Vikings persero 23-27 contro i Dallas Cowboys, rimediando così la settima sconfitta in 8 partite[14]. La settimana seguente, nell'incontro di Thursday Night Football che vide i Vikings conquistare la seconda vittoria stagionale sconfiggendo 27-34 i Washington Redskins, Henderson mise a referto per la terza volta in stagione 14 tackle (4 solitari e 10 assistiti) ed un passaggio deviato, stabilendo così, dopo sole 9 gare, il primato personale di tackle messi a segno in una singola stagione[15].

Vittorie e premi[modifica | modifica wikitesto]

Nessuno

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Fonte: NFL.com

  Difesa
Stagione Squadra P TOT SOL ASS PD SACK FF FR INT
2008 Stemma Minnesota Vikings Minnesota Vikings 10 15 14 1 0 0 1 -- --
2009 Stemma Minnesota Vikings Minnesota Vikings 2 4 4 0 0 0 0 1 --
2010 Stemma Minnesota Vikings Minnesota Vikings 9 7 6 1 0 0 0 1 --
2011 Stemma Minnesota Vikings Minnesota Vikings 15 70 44 26 2 2 -- --
2012 Stemma Minnesota Vikings Minnesota Vikings 14 80 50 30 3 3 1 -- --
2013 Stemma Minnesota Vikings Minnesota Vikings 9 87 59 28 3 3 0 0 2
Totale 58 263 177 86 8 4 2 2

Statistiche aggiornate alla settimana 10 della stagione 2013

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (EN) ERIN HENDERSON, vikings.com. URL consultato l'11 maggio 2013.
  2. ^ (EN) Erin Henderson Bio, umterps.com. URL consultato l'11 maggio 2013.
  3. ^ a b (EN) Erin Henderson To Return To Vikings On 1-Year Deal, CBSLocal.com. URL consultato l'11 maggio 2013.
  4. ^ (EN) Erin Henderson Suspended By NFL, vikings.com, 15 dicembre 2009. URL consultato l'11 maggio 2013.
  5. ^ (EN) Erin Henderson, Jerome Felton stay Minnesota Vikings, 12 marzo 2013. URL consultato in data 11 maggio 2013
  6. ^ (EN) Vikings move Erin Henderson to middle linebacker, 1 maggio 2013. URL consultato in data 26 settembre 2013
  7. ^ (EN) Game Center: Minnesota 24 Detroit 34, NFL.com, 8 settembre 2013. URL consultato il 9 settembre 2013.
  8. ^ (EN) Game Center: Minnesota 30 Chicago 31, NFL.com, 15 settembre 2013. URL consultato il 26 settembre 2013.
  9. ^ (EN) Game Center: Cleveland 34 Minnesota 31, NFL.com, 22 settembre 2013. URL consultato il 23 settembre 2013.
  10. ^ (EN) Game Center: Pittsburgh 27 Minnesota 34, NFL.com, 29 settembre 2013. URL consultato il 29 settembre 2013.
  11. ^ (EN) Game Center: Carolina 35 Minnesota 10, NFL.com, 13 ottobre 2013. URL consultato il 13 ottobre 2013.
  12. ^ (EN) Game Center: Minnesota 7 New York 23, NFL.com, 21 ottobre 2013. URL consultato il 22 ottobre 2013.
  13. ^ (EN) Game Center: Green Bay 44 Minnesota 31, NFL.com, 28 ottobre 2013. URL consultato il 28 ottobre 2013.
  14. ^ (EN) Game Center: Minnesota 23 Dallas 27, NFL.com, 3 novembre 2013. URL consultato il 3 novembre 2013.
  15. ^ (EN) Game Center: Washington 27 Minnesota 34, NFL.com, 8 novembre 2013. URL consultato l'8 novembre 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]