Eric Decker

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Eric Decker
Eric Decker 2010.JPG
Decker nel dicembre 2010.
Dati biografici
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 191 cm
Peso 99 kg
Football americano American football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Wide receiver
Squadra Stemma New York Jets New York Jets
Carriera
Giovanili
2008 - 2009 Stemma Minnesota Golden Gophers Minnesota Golden Gophers
Squadre di club
2010-2013 Stemma Denver Broncos Denver Broncos
2014- Stemma New York Jets New York Jets
Statistiche aggiornate al 3 aprile 2014

Eric Decker (Cold Spring, 15 marzo 1987) è un giocatore di football americano statunitense che gioca nel ruolo di wide receiver per i New York Jets della National Football League (NFL). Fu scelto nel corso del terzo giro (87° assoluto) del Draft NFL 2010 dai Denver Broncos. Al college ha giocato a football all’Università del Minnesota.

Carriera professionistica[modifica | modifica sorgente]

Denver Broncos[modifica | modifica sorgente]

Stagione 2010[modifica | modifica sorgente]

Decker fu scelto dai Denver Broncos nel terzo giro del Draft 2010[1]. Il 27 luglio 2010 firmò un contratto quadriennale. Anche se guidò tutti i rookie della NFL nella pre-stagione, non giocò che sporadicamente quell'anno, dando il suo contributo come membro degli special team. Verso la fine della stagione, i Broncos fecero giocare più spesso Decker dopo l'infortunio dell'altro rookie Demaryius Thomas. La sua prima annata terminò con 6 ricezioni per 106 yard e un touchdown su un passaggio di Tim Tebow.

Stagione 2011[modifica | modifica sorgente]

Il ruolo di Decker nell'attacco di Denver incrementò nella stagione 2011. Nella prima settimana della stagione, un Monday Night Football perso contro gli Oakland Raiders, Decker ritornò un punt nel quarto periodo per 90 yard in touchdown.

La settimana successiva partì per la priva volta in carriera come titolare, ricevendo 5 passaggi per 113 yard e 2 touchdown, il secondo dei quali si rivelò essere quello decisivo per la vittoria dei Broncos sui Cincinnati Bengals. Il 25 settembre contro i Tennessee Titans, Decker stabilì un nuovo primato in carriera con 7 ricezioni per 48 yard. Nel corso delle quattro gare successive, Decker continuò ad essere produttivo, totalizzando 18 passaggi per 192 yard e 4 touchdown.

Il 13 novembre, in trasferta contro i Kansas City Chiefs, Tebow passò a Decker il touchdown della vittoria lungo 56 yard che portò la squadra al secondo posto nella division. Nel primo turno di playoff contro i Pittsburgh Steelers, Decker uscì a causa di un infortunio.

Stagione 2012[modifica | modifica sorgente]

Con l'arrivo del nuovo quarterback Peyton Manning ai Broncos, Decker esplose nella stagione 2012. Nella settimana 3 contro gli Houston Texans, Eric ricevette 136 yard nella sconfitta di Denver[2]. La settimana successiva contro i Raiders segnò il suo primo touchdown della stagione[3]. Nel corso della stagione disputò 4 partite in cui segnò più di un touchdown: nella settimana 8 contro i New Orleans Saints[4], nella settimana 9 contro i Bengals[5] e negli ultimi due turni della stagione rispettivamente contro Cleveland Browns[6] e Kansas City Chiefs. Decker terminò la stagione superando per la prima volta le mille yard stagionali in carriera e i suoi tredici touchdown su ricezione furono il secondo miglior risultato della lega per un wide receiver.

Stagione 2013[modifica | modifica sorgente]

Il primo touchdown della stagione, Decker lo ricevette nella settimana 3 contro gli Oakland Raiders, guidando i Broncos con 8 ricezioni per 133 yard[7][8]. Nella settimana 7 guidò ancora la sua squadra con 150 yard ricevute e il terzo TD stagionale contro gli Indianapolis Colts, non riuscendo tuttavia ad evitare la prima sconfitta della sua squadra[9]. Nella settimana 13 contro i rivali Chiefs, Decker disputò la miglior gara in carriera stabilendo i propri nuovi primati personali con 174 yard ricevute e 4 touchdown nella importante vittoria in trasferta[10][11]. Per questa prestazione fu premiato come miglior giocatore offensivo della AFC della settimana[12]. La settimana successiva guidò ancora i Broncos con 117 yard ricevute e l'ottavo touchdown stagionale[13]. Nella settimana 16 contro i Texans, Decker segnò altri due touchdown nel giorno in cui Peyton Manning stabilì il record NFL per il maggior numero di TD passati in una stagione[14].

Il 19 gennaio 2014, nella finale della AFC, i Broncos batterono i Patriots qualificandosi per il Super Bowl, la prima presenza della franchigia dal 1998, in una gara in cui Decker ricevette 5 passaggi per 73 yard[15][16]. Nel Super Bowl XLVIII contro i Seattle Seahawks, i Broncos furono surclassati dagli avversari per 43-8, il Super Bowl col risultato più a senso unico degli ultimi vent'anni[17][18]. Eric ricevette un solo passaggio per 6 yard.

New York Jets[modifica | modifica sorgente]

Il 13 marzo 2014, Decker firmò un contratto di cinque anni con i New York Jets del valore di di 36,25 milioni di dollari, 15 milioni dei quali garantiti.[19]

Vittorie e premi[modifica | modifica sorgente]

Franchigia[modifica | modifica sorgente]

Denver Broncos: 2013

Individuale[modifica | modifica sorgente]

  • Giocatore offensivo della AFC della settimana: 1
13ª del 2013

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

Ricezioni 222
Yard su ricezione 3.070
Touchdown su ricezione 33

Statistiche aggiornate alla stagione 2013

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) 2010 National Football League Draft, Pro Football Hall of Fame. URL consultato il 23 settembre 2012.
  2. ^ (EN) Game Center: Houston 31 Denver 25, NFL.com, 23 settembre 2012. URL consultato il 24 settembre 2012.
  3. ^ (EN) Game Center: Oakland 6 Denver 38, NFL.com, 30 settembre 2012. URL consultato il 2 ottobre 2012.
  4. ^ (EN) Game Center: New Orleans 14 Denver 34, NFL.com, 28 ottobre 2012. URL consultato il 29 ottobre 2012.
  5. ^ (EN) Game Center: Denver 31 Cincinnati 23, NFL.com, 4 novembre 2012. URL consultato il 7 novembre 2012.
  6. ^ (EN) Game Center: Cleveland 12 Denver 34, NFL.com, 23 dicembre 2012. URL consultato il 25 dicembre 2012.
  7. ^ (EN) Game Center: Oakland 21 Denver 37, NFL.com, 23 settembre 2013. URL consultato il 24 settembre 2013.
  8. ^ Nfl, Manning ancora strepitoso: Denver stritola Oakland, La Gazzetta dello Sport, 24 settembre 2013. URL consultato il 24 settembre 2013.
  9. ^ (EN) Game Center: Denver 33 Indianapolis 39, NFL.com, 20 ottobre 2013. URL consultato il 21 ottobre 2013.
  10. ^ (EN) Game Center: Denver 35 Kansas City 28, NFL.com, 1º dicembre 2013. URL consultato il 2 dicembre 2013.
  11. ^ Nfl, Manning show: i Broncos mettono in crisi i Chiefs, La Gazzetta dello Sport, 2 dicembre 2013. URL consultato il 2 dicembre 2013.
  12. ^ (EN) Russell Wilson, Eric Decker among players of the week, NFL.com, 4 dicembre 2013. URL consultato il 4 dicembre 2013.
  13. ^ (EN) Game Center: Tennessee 28 Denver 51, NFL.com, 8 dicembre 2013. URL consultato il 9 dicembre 2013.
  14. ^ (EN) Game Center: Denver 37 Houston 13, NFL.com, 22 dicembre 2013. URL consultato il 23 dicembre 2013.
  15. ^ (EN) Broncos best Patriots en route to Super Bowl berth, NFL.com, 19 gennaio 2014. URL consultato il 20 gennaio 2014.
  16. ^ Nfl, Denver e Seattle al Super Bowl di New York, La Gazzetta dello Sport, 20 gennaio 2014. URL consultato il 20 gennaio 2014.
  17. ^ (EN) Seahawks crush Broncos for first Super Bowl win, NFL.com, 2 febbraio 2014. URL consultato il 3 febbraio 2014.
  18. ^ (EN) Super Bowl, la difesa annienta Manning, Seattle stravince: campione per la prima volta, La Repubblica, 3 febbraio 2014. URL consultato il 3 febbraio 2014.
  19. ^ (EN) Jets agree with WR Eric Decker, ESPN.com, 13 marzo 2014. URL consultato il 13 marzo 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]