Equo canone

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Per equo canone si intende un canone di locazione il cui ammontare non è lasciato alla libera contrattazione delle parti bensì è stabilito dalla legge, secondo parametri generali, riferiti al tipo di immobile (rurale, ultrapopolare, popolare, economico, civile, signorile), al livello di piano (considerando anche la presenza o meno dell'ascensore), allo stato di conservazione (relativamente anche alle parti comuni dell'edificio), alla zona, alle dimensioni della città.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]