Equisetum fluviatile

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Equisetum fluviatile
Equisetum fluviatile Luc Viatour.jpg
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Pteridophyta
Classe Equisetopsida
Ordine Equisetales
Famiglia Equisetaceae
Genere Equisetum
Specie E. fluviatile
Nomenclatura binomiale
Equisetum fluviatile
L., 1753

L’Equisetum fluviatile è una pianta acquatica appartenente alla famiglia delle Equisetaceae.

Particolare dell'Equiseto

Morfologia[modifica | modifica wikitesto]

È una pianta rizomatosa. Il fusto è cavo, con nodi dai quali si dipartono sottili ramificazioni, con guaine fogliari lunghe fino ad un centimetro. I fusti eretti (striati da coste longitudinali) possono essere o solo fertili oppure anche sterili. I fusti fertili terminano con spighe claviformi di sporofilli, e spuntano prima dei fusti sterili che portano solo rami verticillati.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Cresce nelle acque degli stagni e lungo i bordi dei fossati.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Sandro Pignatti, Flora d'Italia, Bologna, Edagricole, 1982, ISBN 88-506-2449-2.
  • T.G. Tutin, V.H. Heywood et alii, Flora Europea, Cambridge University Press, 1976, ISBN 0-521-08489-X.
  • Giovanni Galetti, Abruzzo in fiore, Edizioni Menabò - Cooperativa Majambiente, 2008.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica