Equijubus normani

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Equijubus
Stato di conservazione: Fossile
Immagine di Equijubus normani mancante
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Reptilia
Superordine Dinosauria
Ordine Ornithischia
Sottordine Ornithopoda
Infraordine Iguanodontia
Superfamiglia Hadrosauroidea
Genere Equijubus
Specie Equijubus normani

Equijubus normani è il nome dato a un dinosauro erbivoro descritto per la prima volta nel 2003, i cui resti sono stati scoperti in Cina in strati del Cretaceo.

Antenato degli adrosauri[modifica | modifica wikitesto]

I resti fossili di questo animale comprendono gran parte dello scheletro postcranico e un cranio molto ben conservato, che permette di classificare questo animale tra i grandi erbivori noti come iguanodonti, che ebbero un grande successo nel corso di tutto il Cretaceo. In particolare Equijubus sembrerebbe essere stato un possibile antenato degli adrosauri, o dinosauri a becco d'anatra, una famiglia di iguanodonti dalle eccezionali specializzazioni craniche. Una descrizione completa di questo animale non è ancora stata fatta e la classificazione è ancora incerta.

Equijubus, in ogni caso, doveva essere un grande animale semibipede, erbivoro, lungo forse 9 metri, munito di un cranio corto e piuttosto alto. La sua scoperta, in terreni cinesi risalenti alla fine del Cretaceo inferiore (Albiano) rinforza la tesi secondo la quale gli adrosauri si originarono in Asia. Si dice che Equijubus potrebbe essere stato simile ad altri iguanodonti evoluti vissuti nello stesso luogo e più o meno nello stesso periodo, come Altirhinus e Jinzhousaurus.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]