Epsilon Leonis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Epsilon Leonis
Classificazione Gigante gialla
Classe spettrale G1II
Distanza dal Sole 250 anni luce
Costellazione Leone
Coordinate
(all'epoca J2000)
Ascensione retta 09h 45m 51,073s
Declinazione 23° 46′ 27,317″
Dati fisici
Raggio medio 23 R
Massa
Velocità di rotazione 5,7 km/s
Temperatura
superficiale
5300 K (media)
Luminosità
360 L
Indice di colore (B-V) 0,82
Età stimata 165 milioni di anni
Dati osservativi
Magnitudine app.
+2,98 (media)
Magnitudine ass. -1,46
Parallasse 13,22 mas
Moto proprio AR: -45,61 mas/anno
Dec: -9,21 mas/anno
Velocità radiale 4,86 km/s
Nomenclature alternative
Algenubi, ε Leo, 17 Leo, HR 3873, HD 84441, SAO 81004, HIP 47908, CD +24°2129.

Epsilon Leonis (ε Leonis, ε Leo), conosciuta anche con i nomi tradizionali di Ras Elased Australis, Asad Australis e Algenubi, è una stella nella costellazione del Leone distante 250 anni luce dalla Terra. La sua magnitudine apparente è +2,98.

Caratteristiche fisiche[modifica | modifica wikitesto]

Epsilon Leonis è una gigante gialla che si trova nella fase di transizione da una normale stella azzurra di sequenza principale alla fase di gigante rossa. La sua massa è circa 4 volte quella del Sole, con un raggio 23 volte superiore e una luminosità che è equivalente a quella di 23.000 Soli. Sembra anche mostrare le caratteristiche di variabile cefeide, con una variazione di 1/10 di magnitudine in un periodo di pochi giorni.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Stelle Portale Stelle: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di stelle e costellazioni