Eppure soffia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Eppure soffia

Artista Pierangelo Bertoli
Tipo album Studio
Pubblicazione 1976
Durata 44 min : 24 s
Dischi 1
Tracce 12
Genere Folk
Pop
Etichetta CGD, 81800
Produttore Arturo Zitelli
Pierangelo Bertoli - cronologia
Album precedente
(1975)
Album successivo
(1977)

Eppure soffia è un album di Pierangelo Bertoli pubblicato nel 1976.

L'album[modifica | modifica sorgente]

Il disco riprende alcune canzoni già incise nei dischi precedenti più alcuni nuovi brani (Sera di Gallipoli, Cristalli di memoria, Racconta una storia d'amore, Povera Mary, È nato si dice).

È il primo pubblicato per una grossa casa discografica: il contratto con la CGD era stato procurato a Bertoli da Caterina Caselli, moglie del titolare della casa discografica, che conosceva il fratello del cantautore, Gianni, batterista nel suo gruppo.

Gli arrangiamenti sono opera di Marco Dieci.

Come raccontò il cantautore, le registrazioni iniziarono il 4 ottobre del 1976, ed il 5 novembre, giorno del suo compleanno, Bertoli si recò a rinnovare la carta d'identità, che venne inserita sulla copertina del disco[1]; ma poiché anche questo disco, come i precedenti, uscì a nome Angelo Bertoli, "Pier" risulta vistosamente cancellato.

Musicisti[modifica | modifica sorgente]

Tracce[modifica | modifica sorgente]

LATO A

  1. Eppure soffia (testo di Pierangelo Bertoli; musica di Alfonso Borghi)- 2:53
  2. C'era un tempo (testo di Pierangelo Bertoli; musica di Alfonso Borghi) - 4:09
  3. La bala (testo di Pierangelo Bertoli; musica di Alfonso Borghi) - 3:07
  4. Sera di Gallipoli (testo di Mauro Degola; musica di Alfonso Borghi) - 4:52
  5. Non vincono (testo di Pierangelo Bertoli; musica di Marco Dieci) - 4:13
  6. Cristalli di memoria (testo di Pierangelo Bertoli; musica di Alfonso Borghi) - 3:06

LATO B

  1. Per dirti t'amo (testo di Pierangelo Bertoli; musica di Alfonso Borghi) - 3:08
  2. Racconta una storia d'amore (testo di Pierangelo Bertoli; musica di Marco Dieci) - 4:23
  3. Prega Crest (testo di Pierangelo Bertoli; musica di Marco Dieci) - 3:39
  4. Povera Mary (testo di Pierangelo Bertoli; musica di Alfonso Borghi) - 4:50
  5. È nato si dice (testo di Pierangelo Bertoli; musica di Alfonso Borghi) - 3:03
  6. Due occhi blu (testo di Pierangelo Bertoli; musica di Marco Dieci) - 2:56

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Michele L. Straniero (a cura di), Pierangelo Bertoli, Lato Side, 1981, pag. 30

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Musica