Episodi di X-Files (terza stagione)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow.pngVoce principale: X-Files.

Questa voce contiene riassunti, dettagli e crediti dei registi e degli sceneggiatori della terza stagione della serie TV X-Files.

È andata in onda negli Stati Uniti d'America dal 22 settembre 1995 al 17 maggio 1996, mentre in Italia è stata trasmessa tra il 22 settembre 1996 e il 3 aprile 1997. Nella sua prima trasmissione italiana non è stato seguito l'ordine cronologico originale degli episodi; in particolare, i primi due episodi sono stati trasmessi circa a metà della stagione, preceduti dall'episodio 2x25, con il quale formano una storia unica.

Titolo originale Titolo italiano Prima TV USA # Prima TV Italia #
3.01[1] The Blessing Way Il rituale 22 settembre 1995 50 5 novembre 1996 62
3.02[1] Paper Clip Operazione Paper Clip 29 settembre 1995 51 5 novembre 1996 63
3.03 D.P.O. Fulmini 6 ottobre 1995 52 22 settembre 1996 49
3.04 Clyde Bruckman's Final Repose Previsioni 13 ottobre 1995 53 22 settembre 1996 50
3.05 The List La lista 20 ottobre 1995 54 29 settembre 1996 51
3.06 2Shy Liposuzione 3 novembre 1995 55 29 settembre 1996 52
3.07 The Walk Fuori dal corpo 10 novembre 1995 56 6 ottobre 1996 53
3.08 Oubliette Rapimenti 17 novembre 1995 57 6 ottobre 1996 54
3.09[1] Nisei Autopsia di un alieno I 24 novembre 1995 58 26 novembre 1996 70
3.10[1] 731 (2) Autopsia di un alieno II 1º dicembre 1995 59 26 novembre 1996 71
3.11 Revelations Miracoli 15 dicembre 1995 60 13 ottobre 1996 55
3.12 War of the Coprophages Scarafaggi 5 gennaio 1996 61 13 ottobre 1996 56
3.13 Syzygy Congiunzione astrale 26 gennaio 1996 62 20 ottobre 1996 57
3.14 Grotesque Il volto del maligno 2 febbraio 1996 63 20 ottobre 1996 58
3.15[1] Piper Maru L'ufo degli Abissi I 9 febbraio 1996 64 12 novembre 1996 64
3.16[1] Apocrypha L'ufo degli Abissi II 16 febbraio 1996 65 12 novembre 1996 65
3.17 Pusher Il persuasore 23 febbraio 1996 66 27 ottobre 1996 59
3.18 Teso Dos Bichos L'urna maledetta 8 marzo 1996 67 27 ottobre 1996 60
3.19 Hell Money Estrazioni macabre 29 marzo 1996 68 19 novembre 1996 66
3.20 Jose Chung's From Outer Space Dov'è la verità? 12 aprile 1996 69 3 dicembre 1996 72
3.21 Avatar Visite in sogno 26 aprile 1996 70 19 novembre 1996 67
3.22 Quagmire Il mistero del lago 3 maggio 1996 71 21 novembre 1996 68
3.23 Wetwired Messaggi occulti 10 maggio 1996 72 21 novembre 1996 69
3.24[1] Talitha Cumi Il guaritore 17 maggio 1996 73 3 aprile 1997 73

Il rituale[modifica | modifica sorgente]

  • Titolo italiano alternativo: Il file da non aprire (seconda parte)
  • Titolo originale: The Blessing Way
  • Diretto da: R.W. Goodwin
  • Scritto da: Chris Carter

Trama[modifica | modifica sorgente]

Una squadra di soldati in mimetica, capitanata dall'Uomo che Fuma, è alla ricerca di Mulder e del nastro per computer creduto essere in suo possesso. Alberto Hosteen e la sua famiglia vengono interrogati e picchiati, e Scully, la cui visita al carro ferroviario non l'ha condotta da nessuna parte, viene arrestata, perquisita e interrogata. Ma gli sforzi dell'Uomo che Fuma si rivelano vani. Presso la sede centrale dell'F.B.I., a Scully viene dato un permesso obbligatorio di assenza fino a quando una commissione non avrà chiarito la natura della sua insubordinazione. Dopo la lavata di capo, Scully ritorna a casa dalla sua famiglia. Dice a sua madre di aver sbagliato a contraddire i suoi superiori. Quando Scully ritorna a Washington, Frohike l'informa che Cervellone, l'hacker di computer che ha avuto accesso ai file MJ, è stato assassinato in maniera professionale da ignoti assalitori. Quando Scully avvicina Skinner delle novità, e ipotizza che Mulder ed Cervellone potrebbero essere stati uccisi dagli stessi individui, Skinner si mostra interessato solo al nastro per computer scomparso. Nel frattempo, Albert e la sua famiglia indagano su delle poiane che volano in circolo sopra il deserto del Nuovo Messico. Trovano il corpo esanime di Mulder vicino ad un tunnel dalle parti della cava. Viene trasportato in un hogan Navajo, una cupola di fango simile ad un igloo, dove sul suo corpo viene compiuto un rituale di guarigione chiamato La Via della Benedizione. Mentre la cerimonia avanza, l'anima di Mulder incontra un ponte che si stende attraverso due mondi. Egli incontra la visione di Gola Profonda e quella di suo padre, così come quelle degli alieni intrappolati all'interno del carro merci. Nel terzo giorno del rituale, i Navajo vedono Mulder che riprende conoscenza.
Mentre passa attraverso un posto di controllo della sicurezza alla sede centrale dell'FBI, Scully fa suonare il metal detector. Una guardia della sicurezza avvicina una sonda alla sua nuca e di nuovo scatta l'allarme. Confusa, Scully va al laboratorio medico, dove un dottore rimuove un microchip che si trovava impiantato nel suo collo, appena sotto la pelle. Melissa convince sua sorella a far visita al Dott. Pomerantz, un ipnotista. Mentre è sotto ipnosi, Scully incontra delle visioni represse di uomini, luci ed allarmi.
Dopo essersi ripreso dal suo incontro con la morte, Mulder ritorna a casa di sua madre a Martha's Vineyard. Cerca degli indizi su suo padre e la gente con cui lavorava, certo che tali informazioni lo guideranno alla sua sorella scomparsa, Samantha.
Mentre partecipa al funerale del Sig. Mulder, Scully viene avvicinato da un uomo distinto. L'estraneo le dice che Mulder è morto, e che una squadra speciale sta per ucciderla. Più tardi, Skinner avvicina Scully fuori dal suo appartamento. I due vanno nell'appartamento di Mulder, dove una Scully molto diffidente e sospettosa estrae la pistola e chiede a Skinner di risponde alle sue domande.
Frugando, coperti dalle tenebre, nell'appartamento di Scully, Alex Krycek ed il suo aiutante incontrano Melissa e, scambiandola per la sorella, esplodono un colpo di pistola e Melissa crolla sul pavimento.
Mentre lo stallo tra Scully e Skinner continua, qualcuno si avvicina alla porta di ingresso dell'appartamento di Mulder. Prendendo di sorpresa Scully, Skinner riesce a disarmarla.

Operazione Paper Clip[modifica | modifica sorgente]

  • Titolo italiano alternativo: Il file da non aprire (terza parte)
  • Titolo originale: Paper Clip
  • Diretto da: Rob Bowman
  • Scritto da: Chris Carter

Trama[modifica | modifica sorgente]

Mentre lo stallo tra Scully e Skinner (dall'episodio precedente) continua, Mulder irrompe dalla porta di entrata del suo appartamento ed ordina a Skinner di lasciar cadere la propria arma. Skinner accetta, ed esibisce il disco per computer che contiene i file top secret del Dipartimento della Difesa sulla vita extraterrestre. Comprendendo che il disco è la sola prova che il trio ha per poter consegnare l'assassino del Sig. Mulder alla giustizia, insiste per custodirlo lui stesso. Mulder e Scully esaminano un insieme di vecchie fotografie del Sig. Mulder con i suoi collegi statali. Con l'aiuto dei Guerrieri Solitari, Mulder e Scully identificano un uomo di nome Victor Klemper. Klemper è un criminale di guerra nazista ed un partecipante dell'Operazione Paperclip, un'operazione del governo degli Stati Uniti finalizzata a garantire un luogo sicuro ai criminali di guerra in cambio delle loro conoscenze scientifiche. Prima di intervistare Klemper, Scully viene a sapere che sua sorella Melissa è in condizioni critiche in un vicino ospedale. Ma temendo un'imboscata dei sicari, Scully si unisce a Mulder nella ricerca di Klemper.
Gli agenti riescono a far ricordare all'anziano Klemper alcune informazioni, tra cui che la foto di gruppo è stata fatta alla Strughold Mining Company nella Virginia dell'ovest, ed un suo riferimento alla costante di Nepero, la base di tutti i logaritmi naturali. Quando gli agenti visitano la sgangherata miniera, scoprono delle pesanti porte di metallo costruite sul roccioso lato della montagna. Gli agenti riescono ad avere accesso digitando la costante di Nepero in un tastierino numerico. All'interno, trovano dei corridoi apparentemente senza fine di archivi contenenti documenti e campioni di tessuto di centinaia di migliaia di cittadini americani. La loro ricerca viene interrotta quando un U.F.O. scende dal cielo. Nello stesso istante una squadra del governo circonda l'edificio. I soldati sparano contro Mulder che cerca di rifugiarsi. Lui e Scully trovano una via di fuga attraverso la quale giungono alla salvezza.
Skinner va a far visita all'ospedale dove Melissa è ricoverata. Lì incontra la Sig.ra Scully, ed Albert Hosteen, che pregano per la guarigione di Melissa. Skinner è allertato da una ombrosa figura all'interno della stanza. In una buia tromba delle scale viene attaccato da Krycek e dal suo complice. I due sopraffanno Skinner e gli rubano il disco per computer.
Mulder e Scully vanno a interrogare una seconda volta Klemper, ma quando arrivano, vengono informati dall'Uomo dalle mani Curate che Klemper è morto. Mulder lo riconosce per uno di quelli della foto di gruppo di suo padre. L'Uomo dalle mani curate narra come, nel 1947, era stato riportato l'avvenuto recupero di un'astronave aliena nel Nuovo Messico. Questo evento è coinciso con l'avvio dell'Operazione Paper Clip. Mulder sospetta che Klemper sperimentasse la creazione di una super razza, un ibrido tra umani e alieni. Gli archivi immagazzinati nella montagna, Mulder comprende, sono il registro delle vaccinazioni di centinaia di milioni di americani che hanno ricevuto la vaccinazione per il vaiolo, un database del DNA, virtualmente di ogni persona nata dagli anni 50.
Skinner minaccia di smascherare l'Uomo che Fuma se dovesse succedere qualcosa a Mulder o Scully. Rivela inoltre che Albert Hosteen, che ha letto il disco per computer, ha diffuso il contenuto dei file fra la sua gente Navajo attraverso l'antica tradizione orale, capitoli e versi, file per file. Più tardi, Mulder va a trovare Scully all'ospedale, e viene a sapere che Melissa è morta durante l'operazione.

Fulmini[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Dopo essere stato in un centro commerciale, un ragazzino viene ritrovato morto con il cuore scoppiato nel petto, come se fosse stato colpito da un fulmine. Mulder e Scully iniziano le indagini. I due agenti sono incuriositi dal fatto che ben cinque persone sono state colpite da un fulmine in una sola cittadina dell'Oklahoma. Poco tempo prima Darren Peter Oswald, un adolescente che vive nella zona, è sopravvissuto a una folgorazione e ora possiede poteri telecinetici ed è capace di attirare fulmini. Oswald prende di mira il marito di Sharon Kiveat, un'insegnante per la quale ha una cotta: manda in tilt i semafori di un incrocio in modo che l'uomo sia coinvolto in un incidente. Poi va da Sharon, sperando che la donna voglia stare con lui, ma lei fugge. Nel frattempo i sospetti di Mulder e Scully puntano proprio su Darren, dopo aver interrogato il suo amico Zero. Mulder cerca quindi di proteggere Shannon, ma lei scappa con Darren, fingendo di essere innamorata di lui, per paura che il ragazzo possa uccidere tutti con i suoi poteri. Mulder li segue e, quando Shannon gli confessa che non vuole stare con lui, Darren uccide lo sceriffo e poi viene arrestato da Mulder e Scully. Una volta in prigione, Darren viene custodito in una stanza a prova di alto voltaggio.

Previsioni[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Mulder e Scully seguono la pista di un serial killer che sceglie le proprie vittime tra gli indovini che predicono il futuro. La polizia contatta The Stupendous Yappi, un personaggio che si è fatto conoscere nel mondo della televisione per i suoi poteri medianici. L'uomo accusa Mulder di essere scettico e, sulla scena del crimine, lo invita a uscire. Mulder e Scully incontrano Clyde Bruckman, che ha trovato il cadavere dell'ultima vittima. Scoprono che lui è un veggente, e in particolare prevede come e quando moriranno le persone. L'uomo si mostra riluttante nell'aiutarli nelle indagini perché non è sicuro dell'identità dell'assassino. Scully nutre dei sospetti su di lui e, dopo che Clyde li aiuta a trovare altri cadaveri, lei è convinta che sia un complice dell'assassino. Mulder, invece, è convinto che Clyde abbia davvero dei poteri medianici. Bruckman ha una visione nella quale il serial killer uccide Mulder. L'assassino, nel frattempo, manda un messaggio alla polizia nel quale dice di aver intenzione di uccidere proprio Clyde Bruckman, quindi l'uomo viene scortato in un hotel. Il killer, travestito da fattorino dell'albergo, entra nella stanza e uccide l'agente di scorta, ma tuttavia non uccide Clyde, anzi ne è attratto dalle sue capacità mediatiche. Mulder e Scully ricreano involontariamente tutte le condizioni della visione avuta da Clyde sulla morte di Mulder, ma prima che l'assassino riesca a colpirlo, Scully lo uccide. Tornati alla camera di Bruckman, i due agenti scoprono che l'uomo, incapace di sopportare il suo "dono", si è suicidato.

La lista[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Un detenuto condannato a morte, Neech Manley, giura che dopo l'esecuzione tornerà dall'oltretomba per uccidere tutti i suoi nemici. Solo un suo compagno di cella conosce i cinque nomi segnati sulla sua lista nera. Mulder e Scully sono chiamati a investigare quando viene ritrovata morta una guardia carceraria, pochi giorni dopo l'esecuzione di Manley. Il direttore del carcere è convinto che i responsabili dell'omicidio siano i detenuti che cercano i realizzare i desideri di Manley. Una delle guardie, Parmelly, consiglia a Scully di interrogare il detenuto Roque. Poco tempo dopo, in una latta di vernice ancora sigillata, viene trovata la testa di una seconda guardia. Il suo corpo verrà poi ritrovato nell'ufficio del direttore. Mulder si chiede se Neech Manley non sia realmente tornato, mentre Scully crede che i responsabili siano tra i detenuti o tra le guardie. I due agenti trovano il cadavere del boia che aveva eseguito la condanna di Manley. Mulder e Scully decidono di interrogare l'avvocato difensore di Manley. Appena i due agenti si congedano dall'avvocato, compare una mosca che gli ronza intorno, poi appare Manley che strangola l'avvocato. Mulder e Scully vanno a parlare con la moglie del condannato, che appare terrorizzata e confessa di avere una relazione con Parmelly, su cui ora si concentrano i sospetti. Mulder e Scully, con altri agenti della polizia, fanno irruzione nella casa dove la coppia convive, e qui scoprono che la donna ha sparato a Parmelly dopo che le era apparso Manley. I due agenti continuano a discutere sulla possibilità di una reincarnazione. Quando la macchina del direttore del carcere passa accanto a loro, si intravede una mosca che gli ronza intorno. Sul sedile posteriore si materializza Neech Manley, l'auto si schianta contro un albero provocando la morte del direttore. La lista è ormai completa.

Liposuzione[modifica | modifica sorgente]

  • Titolo originale: 2Shy
  • Diretto da: David Nutter
  • Scritto da: Jeffrey Vlaming

Trama[modifica | modifica sorgente]

Mulder e Scully indagano sulla morte di una donna il cui corpo è stato ritrovato parzialmente digerito e coperto da un fluido gelatinoso. Si sono già verificati una serie di casi analoghi: a scomparire erano sempre donne sovrappeso che frequentavano assiduamente le chat. È chiaro che il serial killer contatta le sue vittime su internet. Scully ha un battibecco con Cross, un detective maschilista evidentemente contrariato per il fatto che il caso sia stato affidato a lei. Mentre si prepara a eseguire un'autopsia sul cadavere più recente, Scully scopre che il corpo si è liquefatto. Scully arriva alla conclusione che la gelatina che ricopre i cadaveri è un liquido digerente usato dall'assassino per cibarsi del grasso delle vittime. Poco tempo dopo il killer, Virgil Incanto, cerca di fissare via Internet un altro appuntamento, ma quando il suo piano fallisce esce di casa e uccide una prostituta. Gli agenti, indagando, risalgono a una donna di nome Ellen, prossimo obiettivo del serial killer. Arrivati a casa sua, Scully deve soccorrerla perché la donna è già stata aggredita da Incanto. L'assassino non è ancora uscito dall'appartamento di Ellen e assale Scully, ma Ellen riprende conoscenza, afferra la pistola di Scully e spara al suo aggressore.

Fuori dal corpo[modifica | modifica sorgente]

  • Titolo originale: The Walk
  • Diretto da: Rob Bowman
  • Scritto da: John Shiban

Trama[modifica | modifica sorgente]

Alcuni pazienti di una clinica per veterani di guerra tentano il suicidio dopo che le loro famiglie sono state sterminate. Mulder è incuriosito dal racconto dell'ultimo tentato suicida, secondo il quale è stato un "soldato fantasma" a salvarlo dalla morte. Rappo, un veterano che ha tutti gli arti amputati, dice al suo assistente, Roach, di non preoccuparsi per la presenza dell'FBI. Mulder e Scully parlano con l'ufficiale in comando, il generale Callahan, ma lui non si mostra disposto a collaborare con le indagini. Scully è convinta che voglia nascondere la pazzia dei suoi uomini. Appena i due se ne vanno, al generale appare il soldato fantasma e subito dopo la sua segreteria telefonica comincia a registrare messaggi inesistenti. Poi il vice-capitano, Draper, viene aggredito da una forza misteriosa e annega nella piscina della clinica. Il figlio del generale Callahan nota la presenza di un intruso in casa e mette in allarme la madre. Dopo aver trovato le sue impronte nella casa di Callahan, Mulder e Scully arrestano Roach. Lui accusa Rappo, ma Mulder e Scully ritengono impossibile il coinvolgimento del disabile. Mentre è sotto sorveglianza, il figlio del generale viene ucciso dalla forza misteriosa. Mulder sospetta che Rappo possa controllare il proprio corpo astrale e che stia cercando di vendicarsi dei suoi superiori. Anche la moglie del generale viene uccisa, e Callahan tenta di suicidarsi, ma viene fermato e portato all'ospedale. Qui viene intrappolato nel seminterrato dallo spirito di Rappo. Arriva Mulder, che viene aggredito da Rappo. Nel frattempo il fantasma del primo veterano suicida appare nella cella di Rappo e lo soffoca con il cuscino, salvando la vita a Mulder e a Callahan.

Rapimenti[modifica | modifica sorgente]

  • Titolo originale: Oubliette
  • Diretto da: Kim Manners
  • Scritto da: Charles Grant Craig

Trama[modifica | modifica sorgente]

La squadra degli X-Files indaga sulla scomparsa di una ragazza, Amy Jacobs. Nel momento esatto in cui è avvenuto il rapimento, un'altra donna, Lucy, è svenuta mentre era al lavoro. All'ospedale sui vestiti di Lucy viene ritrovato il sangue di Amy. Mulder è convinto che tra le due donne esista un legame paranormale, derivante dal fatto che anche Lucy anni prima è stata rapita dallo stesso uomo. Mulder chiede aiuto a Lucy per ritrovare Amy, ma la donna è riluttante perché non vuole ripensare al suo rapimento, dopo che è riuscita a rifarsi una vita. Scully è invece convinta che Lucy sia complice del rapitore. Quando la polizia va ad arrestare Lucy, lei riesce a scappare. Gli agenti seguono le tracce del rapitore fino a un nascondiglio nella foresta, dove trovano solo Lucy, nascosta in cantina. Questo potrebbe confermare la tesi di Scully, ma Mulder rimane convinto della sua idea e riesce a farsi dire da Lucy dove si trova il rapitore: la polizia sta seguendo una pista sbagliata. Mulder e Scully si allontanano lasciando Lucy sotto la custodia di un poliziotto. I due agenti arrivano sulla sponda di un fiume, dove il rapitore sta cercando di affogare Amy. Mulder spara all'uomo e cerca di rianimare Amy, inizialmente senza risultati. Improvvisamente Amy rinviene, nello stesso momento in cui Lucy, a chilometri di distanza, chiusa dentro la macchina della polizia, esala l'ultimo respiro. L'autopsia rivela che Lucy è morta annegata.

  • Altri interpreti: Tracey Ellis (Lucy Householder)

Autopsia di un alieno I[modifica | modifica sorgente]

  • Titolo originale: Nisei
  • Diretto da: Rob Bowman
  • Scritto da: Chris Carter, Howard Gordon e Frank Spotnitz

Trama[modifica | modifica sorgente]

Mulder guarda un nastro, ordinato per posta, che, presumibilmente, contiene l'autopsia di un alieno. Il video mostra un gruppo di medici giapponesi che, mentre eseguono la procedura, vengono interrotti da un gruppo di soldati armati. Mulder e Scully scoprono che il video pirata è stato registrato da Steve Zinnzser di Allentown, Pennsylvania. Quando arrivano a casa del sospetto gli agenti lo trovano morto ed un uomo giapponese scappa dalla scena del crimine. Mulder riesce a catturarlo e lo consegna a Skinner così scopre che si tratta di Kazuo Takeo, un ufficiale governativo di grado elevato del corpo diplomatico giapponese; ciò che però Mulder non consegna è la valigetta che l'uomo aveva con sé. Nella borsa Mulder trova le foto di una nave scattate da un satellite ed una lista di nomi tra i quali compaiono dei membri del Mutual UFO Network. Grazie ai Pistoleri Solitari Mulder viene a sapere che la nave è la Talapus, una nave di recupero che dopo aver passato mesi a cercare un sottomarino affondato durante la Seconda Guerra Mondiale è attraccata al porto di Newport News, Virginia. La lista dei membri del Mutual UFO Network porta Scully da alcune donne che dicono di averla vista nel "luogo pieno di luce bianca" dove qualcuno le ha sottoposte ad esperimenti. Le donne le mostrano pezzi di metallo rimossi chirurgicamente dal dorso dei loro colli e le rivelano che una di loro, Betsy Hagopian, sta morendo di cancro. Nel frattempo Mulder si reca in Virginia dove scopre che la Talapus non ha riportato a galla un sottomarino bensì un grande oggetto circolare che ora è tenuto nascosto in un hangar. Dopo aver saputo da Skinner che il diplomatico giapponese è stato trovato morto, Mulder fa visita al Senatore Matheson che gli chiede la restituzione delle foto del satellite e in cambio gli consegna i nomi di quattro scienziati giapponesi uccisi. Mulder scopre che durante la Seconda Guerra Mondiale i quattro scienziati trovati morti facevano parte di un'equipe medica speciale, conosciuta come 731, che conduceva esperimenti sugli esseri umani, inoltre sospetta che il governo li abbia uccisi perché stavano provando a creare un ibrido umano-alieno. Mulder si reca a Quinnimont, West Virginia, dove vede alcuni scienziati caricare qualcuno o qualcosa sulla carrozza di un treno. Nel frattempo Scully riceve la visita di Mr X che le dice di impedire a Mulder di salire su quel treno. Mentre Mulder si prepara a saltare su una delle carrozze Scully lo chiama sul cellulare per dirgli che se salirà sul treno la sua vita sarà in serio pericolo, tuttavia, Mulder salta sul treno in corsa. CONTINUA...

Autopsia di un alieno II[modifica | modifica sorgente]

  • Titolo originale: 731
  • Diretto da: Rob Bowman
  • Scritto da: Frank Spotnitz

Trama[modifica | modifica sorgente]

X riferisce a Scully che l'oggetto metallico rimosso chirurgicamente dalla base del suo collo costituisce la chiave di tutte le risposte che lei sta cercando. Nel frattempo, Mulder — aggrappato precariamente al tetto di un treno diretto in Canada — si mette in salvo arrampicandosi a bordo di una carrozza. Con l'aiuto del capotreno, Mulder cerca il Dott. Shiro Zama, che sospetta essere dietro agli esperimenti. Ma l'Uomo dai Capelli Rossi (un assassino che ha ucciso il diplomatico giapponese nel precedente episodio), uccide Zama e nasconde il suo cadavere all'interno di un bagno. Con l'aiuto dell'agente Pendrell, Scully viene a sapere che l'innesto raccoglie informazioni e replica artificialmente i processi mentali di una persona. Pendrell scopre il nome del produttore del chip, una ditta giapponese, e rintraccia una consegna fatta al Dott. Zama al Centro di Ricerca per il morbo di Hansen in Virginia. Scully tenta di contattare Mulder tramite cellulare per comunicargli ciò che ha scoperto, ma a sua insaputa, Mulder ha perso il telefono quando è saltato sul treno. Scully si reca al centro di ricerca, dove incontra Escalante, un uomo deformato in modo orribile. Escalante le spiega che il centro una volta era una colonia di lebbrosi, ma tutti i componenti dello staff, compreso Zama, erano fuggiti all'arrivo delle squadre della morte che avevano il compito di uccidere i pazienti. Escalante veniva curato per la lebbra, ma centinaia di altri pazienti erano internati nel campo con sintomi che assomigliavano a quelli del morbo. Le creature venivano tenute lontano dagli altri pazienti e apparentemente torturati. Nel frattempo, Mulder trova il corpo di Zama nel bagno. Viene aggredito all'improvviso dall'Uomo dai Capelli Rossi. Con l'aiuto del capotreno Mulder riesce a sopraffare il killer. L'Uomo dai Capelli Rossi sostiene che la carrozza quarantena contiene un congegno esplosivo che è stato installato da Zama nel caso egli non avesse potuto arrivare in Canda con la creatura. Mulder ed il suo prigioniero non sono in grado di uscire dalla carrozza per timore che aprire la porta senza il giusto codice di accesso possa far esplodere la bomba. Scully viene catturata da alcuni soldati e condotta davanti ad un Anziano, un membro del Consorzio. Egli spiega come Zama - un brillante scienziato il cui vero nome è Ishimaru - si era nascosto negli Stati Uniti dopo la Seconda Guerra Mondiale per continuare i suoi esperimenti. Ishimaru aveva tenuto segrete le sue scoperte, contrario a condividere il suo sapere con il governo che gli aveva concesso asilo politico. Scully e l'Anziano chiamano il numero del cellulare dell'Uomo dai Capelli Rossi e risponde Mulder. Scully crede che la creatura a bordo del treno non sia un essere alieno. È convinta che Ishimaru ha usato la ferrovia per condurre test radioattivi segreti sui lebbrosi, i senza tetto, e sui malati di mente. Come prova, ricorda a Mulder le scuse pubbliche del Presidente per i test radioattivi segreti che furono condotti su persone innocenti fino al 1974. La carrozza quarantena viene sganciata dal treno in una zona isolata. Mulder chiede all'Uomo dai Capelli Rosii della creatura, e teorizza come Zama possa aver sviluppato un ibrido umano-alieno con una super immunità, in grado di resistere agli effetti delle armi atomiche e biologiche. Scully analizza di nuovo il nastro dell'autopsia dell'alieno e si rende conto che Zama è stato ripreso nel video mentre digita il codice per aprire la porta della carozza quarantena, Scully telefona a Mulder per riferirgli il codice. Prima che possa uscire dalla carrozza, Mulder viene aggredito dall'Uomo dai Capelli Rossi. Arriva X, spara all'Uomo dai Capelli Rossi e salva Mulder proprio un attimo prima che la carrozza esploda.

  • Note: Al termine della sigla la classica frase: "The truth is out there" è stata sostituita con "Apology is Policy", ovvero "Le scuse sono la prassi".

Miracoli[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Mentre indagano su un serial killer, affetto da sindrome di Gerusalemme, che uccide falsi stigmatici Mulder e Scully vengono inviati a Loveland (Ohio) a proteggere un bambino che sembra essere un vero stigmatico. Durante questa indagine Scully non riesce a seguire il suo solito approccio scientifico, cose che invece risulta (stranamente) facile a Mulder.

  • Altri interpreti: Kevin Zegers (as Kevin Kryder), Kenneth Welsh (as Simon Gates), Ronald Lee Ermey

Scarafaggi[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Una piccola cittadina alcune persone vengono trovate morte ricoperte da scarafaggi. Mulder arriva sul posto, e per ogni morto che trova chiama Scully - rimasta a casa - per farsi dare spiegazioni scientifiche per tutti i decessi. Mulder, andando più a fondo nel caso incontra una affascinante esperta di insetti che lavora per il governo e insieme a lei scopre che gli scarafaggi non sono esattamente di questo mondo, e nemmeno fatti di materia organica...

Congiunzione astrale[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Mulder e Scully indagano su alcuni omicidi a probabile sfondo satanici a Caryl County. Mentre Mulder è convinto che ci sia di mezzo il satanismo, Scully è molto scettica. In effetti alla fine si scopre che un raro allineamento planetario ha spinto due ragazze, Margi e Terri, nate il 27.gennaio.1979 ad uccidere.

  • Altri interpreti: Dana Wheeler-Nicholson (as det. Angela White), Wendy Benson-Landes (as Margi Kleinjan), Lisa Robin Kelly (as Terri Roberts), Ryan Reynolds

Il volto del Maligno[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Gli agenti Mulder e Scully sono assegnati ad un caso in cui lavora anche l'ex mentore di Mulder (profiler dell'FBI, ovvero colui che studia il comportamento dei criminali e tenta di prevederne le mosse). L'indagato sembra essere posseduto da una forza demoniaca, e nonostante il suo arresto le morti continuano. Mulder è sempre più coinvolto nel caso, mentre Skinner e Scully sono preoccupati per la sua situazione psicologica. Il finale inaspettato porta Mulder ad una dolorosa scelta...

L'ufo degli Abissi I[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Mentre una nave di salvataggio francese viene mandata per recuperare un misterioso residuato bellico della seconda guerra mondiale, l'equipaggio cade vittima di una stranissima malattia e Mulder e Scully vengono mandati ad indagare. Il caso diventa sempre più torbido quando una faccia familiare entra in contatto con i due agenti, e quando la vita di Skinner è messa in grave pericolo.

L'ufo degli Abissi II[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Mentre Mulder tenta di scoprire la causa e la natura della strana malattia dell'equipaggio francese mandato a recuperare il relitto sepolto negli abissi, molte figure governative provano a vanificare i suoi sforzi. Quando Skinner si salva dalla sparatoria in cui è stato coinvolto, Scully scopre che il vice-direttore è ancora in pericolo, minacciato dagli uomini che hanno ucciso sua sorella.

Il persuasore[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Pusher è un criminale che ha la capacità di modificare la volontà altrui tramite una sorta di ipnotismo, e tramite essa riesce sempre a fuggire di prigione o inficiare i processi a suo carico. Non sarà facile per Mulder e Scully cercare di non cadere nelle sue trappole...

L'urna maledetta[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Una serie di morti si verifica subito dopo un antico manufatto viene portato a Boston da un sito di scavi in Ecuador. Secondo Scully, le morti sembrano essere il frutto di terrorismo politico, ma Mulder sospetta qualcosa di più improbabile, una maledizione che non lascia scampo a chi profana i ritrovamenti sacri

Estrazioni macabre[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Una serie di morti misteriose di immigrati cinesi porta agenti Mulder e Scully alla Chinatown di San Francisco. Gli agenti vengono affiancati nelle indagini da un detective cinese-americano per capire meglio la lingua e le usanze della cultura cinese, ma una cosa rimane spaventosamente chiara - da tutti i corpi sono scomparsi diversi organi interni. Mulder scoprirà che in certi locali i cinesi estraggono a sorte potenziali donatori di organi volontari a cui vengono offerti soldi in cambio di parti del corpo.

Dov'è la verità?[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Dopo che una coppia sostiene di essere stata rapito dagli alieni, gli agenti Mulder e Scully cercano di arrivare alla verità, ma ognuno dei personaggi coinvolti ha una diversa versione dei fatti, che racconterà a Joseph Chung, l'autore del libro "From Outer Space" in cui sono scritti in forma romanzata e con i nomi cambiati i dettagli di questo x-file.

Visite in sogno[modifica | modifica sorgente]

  • Titolo originale: Avatar
  • Diretto da: James Charleston
  • Teleplay by: Howard Gordon
  • Story by: David Duchovny & Howard Gordon

Trama[modifica | modifica sorgente]

Skinner, in un momento poco felice della sua vita, chiuso nella solitudine, trova una donna che sembra capirlo e passa la notte con lei. Al mattino si sveglia e la trova morta nel suo letto. Mulder e Scully cercheranno di aiutare con tutti i mezzi possibili il loro diretto superiore una volta capito che egli è caduto vittima di un terribile complotto statale per eliminarlo

Il mistero del lago[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Mulder e Scully indagano su alcune morti sospette avvenute in riva ad un lago, e attribuite ad un mostro marino di nome "Big Blue". Scully non volendo dar credito alle voci, scientificamente infondate e credibili tanto quanto quelle circolanti sul mostro di Loch-Ness cerca di far "rinsavire" Mulder che invece vede nel "serpente marino" l'unica causa delle morti inspiegabili. Alla fine Mulder troverà "solo" un caimano, che ucciderà a colpi di pistola e dovrà arrendersi all'evidenza dei fatti circa l'esistenza di Big Blue. Ma proprio all'ultima scena, in modo beffardo, solo noi del pubblico potremmo sapere come stanno veramente le cose....

Messaggi occulti[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Il tema è quello dei messaggi subliminali, inseriti ad un campione di famiglie di una piccola città nei cavi delle loro TV di casa, che creeranno dei comportamenti aggressivi, paranoici e soprattutto omicidi. Anche Scully cade vittima di questi, ed è portata a credere che Mulder sia passato dalla parte del nemico... fino alla "tortuosa" scena finale...

  • Curiosità: Si scopre il daltonismo di Mulder

Il guaritore[modifica | modifica sorgente]

  • Titolo originale: Talitha Cumi
  • Diretto da: R.W. Goodwin
  • Teleplay by: Chris Carter
  • Story by: David Duchovny & Chris Carter

Trama[modifica | modifica sorgente]

Mulder e Scully faranno la conoscenza di Jeremiah Smith, un personaggio che dire strano è davvero poco. Infatti ha capacità curative fuori dal comune, e ben presto i due agenti capiscono che le sue capacità non sono certo tipiche di un essere umano... In questa puntata i due agenti saranno ad un passo dal capire la vera entità della cospirazione aliena

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c d e f g In questo episodio viene trattato il tema della Teoria della Cospirazione.
Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Televisione