Episodi di Star Trek (serie televisiva) (terza stagione)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow.pngVoce principale: Star Trek (serie televisiva).

Questa voce contiene riassunti della terza stagione della serie TV Star Trek. Accanto ai titoli italiani sono indicati i titoli originali.

nºSeq. nºProd. nºTras. Titolo originale Titolo italiano Prima TV USA Prima TV Italia
1 56 61 Spectre of the Gun Lo spettro di una pistola 25 ottobre 1968 21 febbraio 1980
2 57 68 Elaan of Troyius Elena di Troia 20 dicembre 1968 2 ottobre 1979
3 58 58 The Paradise Syndrome Il paradiso perduto 4 ottobre 1968 7 febbraio 1980
4 59 57 The Enterprise Incident Incidente all'Enterprise 27 settembre 1968 25 settembre 1979
5 60 59 And the Children Shall Lead Sul pianeta Triacon 11 ottobre 1968 12 giugno 1979
6 61 56 Spock's Brain Operazione cervello 20 settembre 1968 24 giugno 1980
7 62 60 Is There in Truth No Beauty? La bellezza è verità? 18 ottobre 1968 24 novembre 1981
8 63 67 The Empath Il diritto di sopravvivere 6 dicembre 1968 27 novembre 1979
9 64 64 The Tholian Web La ragnatela tholiana 15 novembre 1968 13 marzo 1980
10 65 63 For the World is Hollow and I Have Touched the Sky Ho toccato il cielo 8 novembre 1968 20 marzo 1980
11 66 62 Day of the Dove La forza dell'odio 1º novembre 1968 20 marzo 1980
12 67 65 Plato's Stepchildren Umiliati per forza maggiore 22 novembre 1968 26 giugno 1979
13 68 66 Wink of an Eye Velocità luce 29 novembre 1968 10 gennaio 1980
14 69 72 That Which Survives Un pianeta ostile 24 gennaio 1969 3 luglio 1979
15 70 70 Let That Be Your Last Battlefield Sia questa l'ultima battaglia 10 gennaio 1969 10 luglio 1979
16 71 69 Whom Gods Destroy Il sogno di un folle 3 gennaio 1969 11 luglio 1979
17 72 71 The Mark of Gideon Il marchio di Gideon 17 gennaio 1969 18 settembre 1979
18 73 73 The Lights of Zetar Le speranze di Zetar 31 gennaio 1969 27 marzo 1979
19 74 76 The Cloud Minders Una città tra le nuvole 28 febbraio 1969 23 dicembre 1979
20 75 75 The Way to Eden Viaggio verso Eden 21 febbraio 1969 10 febbraio 1980
21 76 74 Requiem for Methuselah Requiem per Matusalemme 14 febbraio 1969 3 febbraio 1980
22 77 77 The Savage Curtain Sfida all'ultimo sangue 7 marzo 1969 14 febbraio 1980
23 78 78 All Our Yesterdays Un tuffo nel passato 14 marzo 1969 30 dicembre 1979
24 79 79 Turnabout Intruder L'inversione di rotta 3 giugno 1969 6 gennaio 1980

Lo spettro di una pistola[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

L'Enterprise, ricevuto l'ordine di contattare i melkotiani, entra nel loro spazio ignorando una boa che intima all'equipaggio di non oltrepassarla. In risposta i melkotiani trasportano Kirk, Spock, McCoy, Scott e Chekov in una riproduzione di una cittadina del vecchio West in cui dovranno ripetere la famosa sfida dell'OK Corral nei panni dei perdenti, i Clanton.

Elena di Troia[modifica | modifica sorgente]

  • Titolo originale: Elaan of Troyius
  • Diretto da: John Meredyth Lucas
  • Scritto da: John Meredyth Lucas

Trama[modifica | modifica sorgente]

Per garantire la pace tra i pianeti di Elas e Troyius del sistema Tellum, è stato combinato un matrimonio tra due membri di alto rango dei rispettivi governi. L'Enterprise deve portare su Troyius Elaan, una donna altera e violenta che rifiuta di essere istruita sui costumi del pianeta in cui si deve recare. Una delle sue guardie, inoltre, è una spia dei klingon, e riesce a disabilitare parte dei motori della nave, mentre una loro nave si prepara ad attaccare.

Il paradiso perduto[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Un remoto pianeta, abitato da un popolo molto simile a quello degli indiani d'America, è minacciato da un asteroide in rotta di collisione. Prima di tentare di deviarlo, Kirk, Spock e McCoy scendono sul pianeta, dove il capitano si smarrisce e perde la memoria. Mentre l'Enterprise tenta la deviazione, senza riuscirci, Kirk viene trovato e accolto dalla tribù, dai quali è considerato un dio, e si sposa.

Incidente all'Enterprise[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Sotto un apparente grave stress, Kirk comanda di dirigere verso lo spazio romulano, dove l'Enterprise viene circondata. La comandante romulana convoca Kirk e Spock sulla sua nave per metterli sotto processo, e incarcera Kirk; apparentemente morto, questi viene rimandato sull'Enterprise, dove il dottore lo maschera da romulano, in modo da potersi introdurre nella nave nemica e rubare il loro dispositivo di occultamento, secondo il piano preparato in anticipo dalla Flotta Stellare e ignoto anche agli ufficiali della nave.

Sul pianeta Triacon[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

L'Enterprise scopre che gli unici superstiti di una colonia terrestre sono cinque bambini, che tuttavia non sembrano minimamente scossi dalla morte dei loro genitori, apparentemente suicidatisi. Mentre la nave li trasporta verso una colonia spaziale, i bambini, guidati da una misteriosa entità, tentano di prenderne il controllo.

Operazione cervello[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Il cervello di Spock viene sottratto da una donna materializzatasi sul ponte dell'Enterprise; seguendo le sue tracce, l'equipaggio si mette alla sua ricerca su un pianeta ghiacciato abitato da una specie primitiva, dove Kirk e McCoy scoprono una base sotterranea abitata da una popolazione di sole donne.

La bellezza è verità?[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

L'Enterprise è incaricata di riportare sul proprio pianeta d'origine un medusano, una specie di grande intelligenza ma la cui vista, a causa della bruttezza, è sufficiente a far impazzire un essere umano. Per tenere i contatti col mondo esterno si serve della dottoressa Miranda Jones, di cui Lawrence Marvick, un altro dei passeggeri, è geloso. Nel tentativo di uccidere l'ambasciatore, Marvick impazzisce, spingendo la nave fuori rotta e in posizione sconosciuta. Per ritornare indietro Spock tenta una fusione con l'ambasciatore, ma nel momento del distacco lo guarda senza protezione, finendo in coma.

Il diritto di sopravvivere[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Investigando sulla scomparsa del dottor Ozaba e del dottor Linke in un sistema in procinto di essere distrutto da una stella, Kirk, Spock e McCoy vengono rapiti da due viani. L'unica altra forma di vita presente è Gemma, una giovane donna muta che sembra avere il potere di curare le ferite altrui trasferendole sul proprio corpo. I due viani sembrano voler usare i terrestri come cavie.

La ragnatela tholiana[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

L'Enterprise trova la Defiant alla deriva in un quadrante inesplorato. Dopo esserne saliti a bordo, Kirk, Spock, McCoy e Chekov scoprono che l'equipaggio è morto e la nave sta smaterializzandosi verso un'altra dimensione. Kirk non fa in tempo a risalire a bordo e scompare con la Defiant; mentre l'equipaggio aspetta che ricompaia per poterlo riportare a bordo due navi tholiane, rivendicando la loro sovranità sulla zona, prima immobilizzano l'Enterprise e poi iniziano a costruire attorno ad essa una sorta di ragnatela per impedirne la fuga, portando Spock e McCoy a scontrarsi sulla strategia da seguire.

Ho toccato il cielo[modifica | modifica sorgente]

  • Titolo originale: For the World is Hollow and I Have Thouched the Sky
  • Diretto da: Tony Leader
  • Scritto da: Rik Vollaerts

Trama[modifica | modifica sorgente]

L'Enterprise viene attaccata da missili che provengono da Yonada, un asteroide-astronave abitato da alcuni superstiti del sistema fabriniano, che però è in rotta di collisione con un pianeta. Kirk, Spock e McCoy sbarcano per correggerne la rotta, ma trovano una popolazione all'oscuro della propria situazione, controllata da un misterioso essere, che non crede alle loro parole. McCoy, che ha contratto una malattia mortale, s'innamora della sacerdotessa Natira, decidendo di restare sull'asteroide per sposarla e passarvi la parte finale della propria vita.

La forza dell'odio[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

L'Enterprise e un vascello klingon s'incontrano nei pressi di Beta XII-Alfa. Kirk e i suoi sono convinti che tutti i coloni di quel pianeta siano stati uccisi dai klingon e questi credono che l'Enterprise abbia danneggiato la loro nave; saliti a bordo come prigionieri, i klingon riescono a liberarsi grazie all'improvvisa trasformazione di alcuni oggetti in spade. Tra i federali e i klingon inizia lo scontro per il controllo della nave, ma Kirk sospetta che dietro vi sia l'opera di un'entità aliena.

Umiliati per forza maggiore[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

In seguito ad una chiamata di emergenza, Kirk, Spock e McCoy scendono su Platonius, dove vive una comunità di seguaci di Platone con forti poteri psicocinetici il cui capo, Parmen, necessita di cure mediche. Una volta ristabilitosi, però, Parmen vuole che McCoy rimanga sul pianeta per assisterlo, e costringe con i suoi poteri gli altri ad umiliarsi per divertirlo, come già fa l'unico del gruppo che non ha poteri, Alexander.

  • Altri interpreti: Michael Dunn (Alexander), Liam Sullivan (Parmen), Barbara Babcock (Philana), Majel Barrett (Christine Chapel), Ted Scott (Eraclitus), Derek Partridge (Dionyd)
  • Questo episodio porta per la prima volta sugli schermi americani la scena di un uomo bianco (Kirk) che bacia una donna nera (Uhura). La scena del bacio è stata girata 36 volte.[senza fonte]
  • Questo episodio non è mai stato trasmesso dalla BBC inglese in quanto ritenuto inadatto per i bambini.

Velocità luce[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

In seguito ad una chiamata di emergenza su Scalos, una squadra di sbarco scende e trova una splendida città senza alcuna forma di vita. Improvvisamente, un componente della squadra scompare e la stessa sorte, una volta risalito a bordo, tocca a Kirk, il cui metabolismo è stato in realtà accelerato per portarlo al livello degli scalosiani, che hanno bisogno di lui per riprodursi.

Un pianeta ostile[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Durante l'esplorazione di un pianeta che sembra avere solo poche migliaia di anni e non ospitare alcuna forma di vita, gli ufficiali dell'Enterprise incontrano una donna capace di distruggere le cellule del corpo umano con un semplice tocco. Nel frattempo l'astronave è stata inspiegabilmente trasportata a centinaia di anni luce di distanza.

Sia questa l'ultima battaglia[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Giungendo a bordo dell'Enterprise con una navetta rubata ad una base stellare, Lokai, un alieno dal volto mezzo bianco e mezzo nero, chiede protezione. Poco tempo dopo, anche Bele, suo inseguitore e suo simile, arriva a bordo, chiedendo di poterlo arrestare e trasportare su Cheron, il loro pianeta. Mentre Bele arriva a sabotare la missione dell'Enterprise per poter incarcerare prima Lokai, i due spiegano che l'inseguimento, che dura da 50.000 anni, ha motivi razziali.

Il sogno di un folle[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Scesi su una prigione per criminali insani di mente per consegnare un nuovo tipo di farmaco che potrebbe accelerare la loro riabilitazione, Kirk e Spock vengono imprigionati da uno dei criminali ospitati, un ex capitano della Flotta Stellare che progetta di prendere il controllo dell'Enterprise e con essa di conquistare la galassia per sé e gli altri prigionieri.

Il marchio di Gideon[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Mentre Kirk sta per scendere su Gideon, un pianeta con dei forti (ma nascosti) problemi di sovrappopolazione, per trattare il suo ingresso nella Federazione, un apparente guasto del teletrasporto lo porta a bordo di un'Enterprise totalmente vuota, eccetto per la presenza di Odona, una giovane donna.

Le speranze di Zetar[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

In rotta per il planetoide-database di Memory Alfa, l'Enterprise incontra una strana tempesta di energia, che in seguito si dirige verso il planetoide, devastandolo. La tempesta è in realtà una mente collettiva formata dalle emozioni degli ultimi Zetariani che, spostatasi sull'Enterprise, entra nel corpo del tenente Mira Romaine, di cui Scott è innamorato.

Una città tra le nuvole[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Su Ardana per caricare una consegna di zeenite per salvare la vegetazione di un altro pianeta, Kirk e Spock sono costretti ad aspettare il minerale sulla città sospesa di Stratos, poiché i minatori, chiamati trogloditi, considerati inferiori dagli abitanti della città, hanno sequestrato il carico per rivendicare la parità sociale.

Viaggio verso Eden[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

L'Enterprise trova l'Aurora, una navetta rubata, e, poco prima che esploda, riesce a trarre a bordo i passeggeri, che si rivelano essere una sorta di hippy spaziali in cerca del mitico pianeta Eden. Appena se ne presenta l'occasione, questo gruppo di persone, guidati da un brillante scienziato non più sano di mente, s'impossessa dell'Enterprise e punta verso un pianeta che loro credono essere l'Eden.

Requiem per Matusalemme[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

A causa di un'epidemia di febbre rigeliana a bordo dell'Enterprise, Kirk, Spock e McCoy scendono su un pianeta per cercare l'unico antidoto per quella malattia; qui trovano Flint, un umano che sembra aver vissuto sulla Terra secoli addietro, e la sua protetta Rayna Kapec, di cui Kirk s'innamora.

Sfida all'ultimo sangue[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Orbitando attorno ad Excalbia, l'Enterprise riceve una trasmissione da Abraham Lincoln, che chiede di salire a bordo e in seguito invita Kirk e Spock a scendere sul pianeta. Qui una creatura di roccia li informa che sono stati scelti per una sfida tra il bene e il male (per permettergli di studiarli) in cui i «buoni» sono rappresentati da Kirk, Spock, Lincoln e Surak, mentre i «cattivi» da Zora, Gengis Khan, Kahless e il Colonnello Green.

Un tuffo nel passato[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Kirk, Spock e McCoy, scesi su Sarpeidon, il cui sole è in procinto di trasformarsi in una nova, scoprono che tutti gli abitanti sono scomparsi. L'ultimo rimasto, il bibliotecario Atoz, spiega loro che gli altri si sono rifugiati tutti in differenti ere del passato del pianeta per salvarsi; per un errore, Kirk si ritrova intrappolato nel passato, accusato di stregoneria, mentre Spock e McCoy, nel tentativo di raggiungerlo, giungono in un'era glaciale, dove il dottore rischia di morire assiderato.

L'inversione di rotta[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

La dottoressa Janice Lester, una vecchia fiamma di Kirk, dopo aver attirato il capitano su Camus II, lo sottopone ad una macchina capace di scambiare tra loro le menti di due persone. Una volta scambiate tra loro la sua mente e quella di Kirk, sale a bordo dell'Enterprise accompagnata dal suo vecchio corpo (la cui mente è quella di Kirk) e si prepara a realizzare il suo sogno: comandare una nave stellare.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]