Episodi di Squadra Speciale Cobra 11 (quarta stagione)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow.pngVoce principale: Squadra Speciale Cobra 11.

La quarta stagione[1] della serie televisiva Squadra Speciale Cobra 11 è stata trasmessa in prima visione in Germania da RTL in due diversi periodi: dal 16 dicembre 1999 al 23 marzo 2000 (episodi 48-58 secondo l'ordine di messa in onda, costituenti la stagione 7 di RTL), e dal 9 novembre al 14 dicembre 2000 per i rimanenti episodi (stagione 8). In Italia è stata trasmessa in prima visione da Rai 2 nel 2001, seguendo l'ordine di produzione degli episodi.

L'episodio Janina è stato tuttavia censurato, e quindi trasmesso per la prima volta solo nel 2010 da AXN, in occasione dell'esordio della serie sulla televisione satellitare.

Il primo episodio, in cui Tom Kranich (René Steinke) fa il suo esordio come nuovo compagno di Semir, ha durata doppia in quanto telefilm pilota della stagione.

n° RTL

(diffusione)

Titolo originale Titolo italiano Prima TV Germania Prima TV Italia
1 48 Höllenfahrt auf der A4 Inferno sulla A4 16 dicembre 1999 2001
2 52 Hase und Igel L'ultima gara 10 febbraio 2000 2001
3 54 Auf der Flucht Il talento di Semir 24 febbraio 2000 2001
4 51 Eine böse Überraschung La valigetta 20 gennaio 2000 2001
5 49 Blinde Liebe Sequestro 6 gennaio 2000 2001
6 50 Tulpen aus Amsterdam Casa di riposo 13 gennaio 2000 2001
7 53 Highway Maniac Lucida follia 17 febbraio 2000 2001
8 60 Janina Janina 16 novembre 2000 2010
9 56 Geheimnisvolle Macht Un'arma da fantascienza 9 marzo 2000 2001
10 57 Die Hütte am See Una romantica vacanza 16 marzo 2000 2001
11 55 Gefährliches Spielzeug Pattini in autostrada 2 marzo 2000 2001
12 59 Verlorene Erinnerungen Ricordi perduti 9 novembre 2000 2001
13 58 Die schwarze Rose L'auditorium 23 marzo 2000 2001
14 62 Schachmatt Scacco matto 7 dicembre 2000 2001
15 63 Schumanns grosse Chance A tutti i costi 14 dicembre 2000 2001
16 61 Der Maulwurf La talpa 23 novembre 2000 2001

Inferno sulla A4 [- 1ª e 2ª parte][modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La puntata inizia con un inseguimento stradale da parte di Semir con l'aiuto di Otto e Dieter, finito in tragedia perché provoca un maxi tamponamento tra 46 auto. Il fuoco della puntata è su un'auto impazzita che ha il pedale dell'acceleratore bloccato. Nell'auto che viaggia in direzione Aquisgrana vi è il nuovo collega di Semir, Tom Kranich; messosi in contatto con il collega che li precede, i due riescono a fermare la corsa dell'auto contro un escavatore posto in una zona di cantiere.

Nota: l'episodio, come tutti quelli a durata doppia, in Italia è stato trasmesso in prima visione integralmente, e successivamente diviso in una prima parte e in una seconda parte in occasione delle successive repliche in fascia preserale, con relativo adattamento del titolo. L'episodio è inoltre marcatamente ispirato al telefilm americano del 1997 Runaway Car.

L'ultima gara[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Mentre Semir e Tom stanno guidando la macchina, un go-kart gli sfreccia accanto ad alta velocità; il kart si avvicina ad un'automobile facendola esplodere con una bomba. Il conducente del veicolo, un certo DeBreer, muore e il go-kart fugge. Tom e Semir scoprono che il possessore del kart è Alexander Vollberth, ma lui smentisce. Quando Jennifer Vollberth gira con un occhio nero, Semir pensa che il caso è risolto. Jennifer era la moglie di Vollberth ed ha avuto un relazione con DeBreer; per questo Vollberth avrebbe ucciso il conducente. Ma ben presto, Tom e Semir devono cambiare teoria...

Il talento di Semir[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Un furgone per il trasporto dei prigionieri viene coinvolto in un incidente. Il problema è che uno dei prigionieri, Walter Fromm, fugge con un'auto dopo aver rubato un'arma. Semir non può inseguirlo perché Tom sterza per sbaglio il volante. Fromm fugge a casa di Lisa Bertram; la donna era uno degli ostaggi di una rapina bancaria, quella in cui Fromm venne arrestato. Nel frattempo, Tom e Semir trovano l'auto del fuggitivo abbandonata e così pensano che si possa trovare nel vicinato. Lisa tuttavia si rivelerà tutt'altro che un semplice ostaggio...

La valigetta[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Due rapinatori fratelli rubano quello che trovano, circa 35000 marchi, in una banca di provincia. In più sottraggono una valigetta che un impiegato stava tentando di nascondere agli occhi dei due. Tornati a casa, si accorgono che essa conteneva un milione di dollari. Uno dei due, lievemente ritardato mentalmente, vuole tenerli per realizzare un suo sogno, ma l'altro avanza l'ipotesi che dietro quella grande cifra ci possa essere la mafia. Infatti così è: un mafioso sguinzaglia il suo tirapiedi contro l'impiegato della banca, che tenterà di assassinare, per riottenere i soldi che gli aveva lasciato in custodia. Inoltre rintraccia i due malviventi, di cui ne uccide uno...

Sequestro[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Semir e Tom inseguono due ubriachi sull'autostrada, i quali provocano un incidente in cui rimane ferita anche una donna, Maria. Apparentemente in amnesia, la donna sembra far parte di una pericolosa banda di sequestratori, ricercati da tempo in tutta Europa e famosi per non aver mai lasciato vivo nessuno dei loro ostaggi. Tra Maria e Tom si instaura un legame molto forte; purtroppo, i complici uomini scoprono ben presto l'incidente di Maria, mettendosi sulle sue tracce per ucciderla in modo da non lasciare testimoni; i due giungono all'ospedale dove la donna è ricoverata, ma Maria ha seguito Semir e Tom, a loro volta impegnati a rintracciare i due. Ciò causa la morte dell'agente di Polizia di guardia. Nel frattempo, si scopre che l'ennesimo obiettivo dei sequestratori sarebbe Jurgen von Amelunken, figlio di un facoltoso imprenditore, rapito mentre si trovava sul suo yacht. Al porto dove era ormeggiato il mezzo, i poliziotti incappano nei sequestratori; inizia così un lungo inseguimento, seguito da un combattimento corpo a corpo, ma i due riescono a fuggire. A questo punto Maria, consapevole del pericolo che corre, rivela che la sua amnesia era solo una finzione e di essere davvero parte della banda di sequestratori: si era innamorata di Schuster (uno dei due), che le aveva promesso una vita migliore e più libera; come però Bonnie e Clyde, i due avevano iniziato a compiere crimini sempre maggiori, sino all'uccisione di un agente olandese in occasione dell'ennesimo sequestro. Maria aveva dunque lasciato Schuster, che però era tornato a cercarla due mesi prima, minacciandola di rivelare il suo passato se non avesse collaborato di nuovo per adescare von Amelunken. Conduce dunque gli ispettori sul luogo dove l'ostaggio è tenuto prigioniero, ma il giovane è già stato prelevato dai criminali, che si accingono a incassare il riscatto milionario dal padre. Semir e Tom decidono dunque di sfruttare la consegna per catturare i due, evitando una possibile strage. Durante la consegna, un altro poliziotto viene ucciso e i malviventi stanno per avere la meglio; Maria, scappata dal furgone di Otto e Dieter con la pistola di quest'ultimo, salva la situazione, ma a un prezzo molto caro: la sua vita. Alla fine dell'episodio i due poliziotti vanno a far visita a Maria al cimitero, e lì Tom capisce quanto Semir volesse bene al suo ex-collega André e che trauma abbia portato la sua tragica scomparsa.

Casa di riposo[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

L'autista di bus con a bordo alcuni anziani è stato drogato: quando sta sfrecciando in autostrada si sente male, ed inizia a sbandare finendo per provocare un incidente. Semir Gerkhan e Tom Kranich scopriranno quindi che dietro l'incidente c'è una questione di droga. Essi avranno a che fare con una coppia di anziani che già da giovane aveva avuto a che fare con lo spaccio di questa e con un pazzo senza scrupoli.

Lucida follia[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Semir e Tom hanno a che fare con un pazzo che si diverte ad uccidere la gente con delle esplosioni in autostrada. Il ragazzo si chiama Jochen Fischer, un ventottenne che ha perso metà del volto in un incidente d'auto...

Janina[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Semir e Tom inseguono un camion che procede a zig zag in autostrada, il cui autista si diverte con una prostituta. Poi il camion urta un cadavere pendente da un cavalcavia, causando un incidente. Il morto si chiamava Jerzy Zaorski, fratello di Waczlaw, gestore di un traffico di prostitute. Dietro l'omicidio ci sono un gruppo di prostitute che venivano molestate dalla vittima ma anche sfruttate dal fratello di Jerzy. Tali prostitute sono anche protette da un parroco che perderà la vita a costo di proteggerle quando Waczlaw farà di tutto per non smascherare il suo giro.

  • Nota: Questo episodio non è mai stato trasmesso dalla Rai perché il tema (prostituzione minorile) è stato ritenuto non adatto alla fascia preserale.

Un'arma da fantascienza[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

L'automobile di un corriere della mafia italiana viene fermata e rapinata da una donna bionda con un potente fucile ad onde elettromagnetiche. Le strane circostanze di questo misterioso incidente incuriosiranno parecchio Tom e Semir, fino a scoprire che l'autore di queste rapine è una loro collega dell'LKA (Laura Becker) addetta alla sorveglianza telefonica, che è in combutta con il boss italiano Alessio Corti.

Una romantica vacanza[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Andrea e Semir si prendono una vacanza fuori dal caos cittadino rifugiandosi in una vecchia casetta vicino al lago. Dall'altra parte del lago si sono rifugiati dei delinquenti a cui Semir si rivolgerà per sapere i risultati delle partite, in quanto non possiede né TV né radio nella propria casa. Semir chiede ad uno dei ladri se può fare una telefonata a Tom poiché non ha il cellulare con lui. I delinquenti capiscono che il vicino è un poliziotto e cercano di ucciderli entrambi. Andrea e Semir scappano fino a che l'intervento della Polizia arriverà in loro aiuto.

Pattini in autostrada[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Degli skaters si divertono nel loro numero preferito, agganciarsi ai camion fermi alle stazioni di servizio per poi farsi trascinare in autostrada. Un ragazzo tenta l'impresa, seguito da due amici in auto, concluso il numero sale nel telone per aspettare la nuova sosta del veicolo che però trasporta armi rubate e si fermerà in un vecchio stabilimento dove c'è il trafficante che gestisce il giro. Lo stesso uomo è anche colui che Semir e Tom pensano essere il responsabile del recupero di armi rubate per conto dell'esercito. Presto scopriranno che così non è e ne seguiranno le tracce per arrestarlo.

Ricordi perduti[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Un poliziotto viene trovato sull'autostrada in evidente stato confusionale. Alcuni indizi lo indicano come l'assassino di sua moglie, ma l'uomo non ricorda nulla dell'accaduto. Tom e Semir si occupano del caso...

L'auditorium[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Un furgone esplode facendo morire il guidatore mentre tenta di forzare un posto di blocco. Sul luogo vengono recuperati dei detonatori al mercurio che risultano essere stati rubati da un arsenale NATO. Tom e Semir si mettono sulle tracce dei criminali...

Scacco matto[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Un antiquario viene ucciso dopo essere stato gettato fuori strada da un gruppo di gangster. Semir e Tom, arrivati sul posto, decidono di indagare e scopriranno che dietro c'è un'organizzazione criminale che cerca di recuperare dei preziosi clitché...

A tutti i costi[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Due criminali litigano per avidità in quanto nessuno vuole dividere con l'altro il denaro, frutto di una rapina. I due gangster si sparano anche a vicenda: uno muore e l'altro rimane a terra gravemente ferito. Quest'ultimo verrà soccorso da Schumann, un uomo di mezza età al quale è appena stato negato un posto di lavoro e che si trova quindi in condizioni precarie. Il soccorritore si offre di portarlo all'ospedale ma viene minacciato dal criminale con una pistola: gli viene ordinato di prestargli assistenza evitando luoghi dove avrebbe potuto essere riconosciuto. Ben presto però anche lui inizia a stare male e Schumann così tenta di impadronirsi della valigia in modo da risolvere un po' dei suoi problemi economici. Esso però non sa che dietro ai due criminali, oramai entrambi morti, c'era un'organizzazione molto potente, così viene ben presto braccato. Toccherà a Tom Kranich e Semir Gerkhan arrestare la banda e salvare la vita a Schumann.

La talpa[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Due uomini attaccano un furgone che trasportava dei detenuti e liberano uno dei due carcerati, mentre l'altro si rifiuta di scappare con loro. Il mandante di questo attacco si chiama Gunnar Schrot e l'uomo che doveva essere liberato era suo fratello Manfred. Per un errore dei suoi scagnozzi, l'uomo liberato è un altro, che per sicurezza, viene ucciso. Viene scoperto ad occultare il cadavere una vecchia conoscenza dell'autostradale, Einersomuller, detto Guber; interrogato da Tom Kranich e Semir Gerkhan, nega tutto. L'autostradale viene aiutata nelle indagini da Albert, un vecchio amico di Anna Engelhardt, che aveva fornito informazioni a Schrot sotto ricatto perché egli liberasse il fratello che voleva testimoniare contro di lui in tribunale e per questo andava ucciso. Il figlio di Albert viene rapito ed egli è costretto a mentire per salvare suo figlio. L'autostradale riesce comunque a intervenire, a cogliere i malviventi sul fatto e a salvare Manfred.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ http://www.fernsehserien.de/alarm-fuer-cobra-11/episodenguide/staffel-4/8713 (tedesco). URL consultato in data 27 maggio 2014.
Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Televisione