Episodi di Roswell (prima stagione)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow.pngVoce principale: Roswell (serie televisiva).

La prima stagione della serie televisiva Roswell, formata da 22 episodi, è andata in onda negli Stati Uniti su The WB dal 6 ottobre 1999 al 15 maggio 2000.

In Italia è stata trasmessa su Rai 2 dal 20 settembre 2000 al 29 gennaio 2001.

Titolo originale Titolo italiano Prima TV USA Prima TV Italia
1 Pilot Roswell 6 ottobre 1999 20 settembre 2000
2 The Morning After Segreti 13 ottobre 1999 20 settembre 2000
3 Monsters Il bivio 20 ottobre 1999 27 settembre 2000
4 Leaving Normal Una vita normale 27 ottobre 1999 27 settembre 2000
5 Missing Il diario scomparso 3 novembre 1999 4 ottobre 2000
6 285 South Statale Sud 285 10 novembre 1999 4 ottobre 2000
7 River Dog River Dog 17 novembre 1999 15 ottobre 2000
8 Blood Brothers Fratello di sangue 24 novembre 1999 15 ottobre 2000
9 Heat Wave Ondata di caldo 1º dicembre 1999 22 ottobre 2000
10 The Balance Un passo indietro 15 dicembre 1999 22 ottobre 2000
11 The Toy House Ricordi 19 gennaio 2000 31 ottobre 2000
12 Into the Woods Nel bosco 26 gennaio 2000 7 novembre 2000
13 The Convention Il cacciatore di alieni 2 febbraio 2000 4 dicembre 2000
14 Blind Date Appuntamento al buio 9 febbraio 2000 11 dicembre 2000
15 Independence Day Independence Day 16 febbraio 2000 18 dicembre 2000
16 Sexual Healing Amore alieno 1º marzo 2000 25 dicembre 2000
17 Crazy Follia 10 aprile 2000 1º gennaio 2001
18 Tess, Lies and Videotape Tess, bugie e videotape 17 aprile 2000 8 gennaio 2001
19 Four Square Il simbolo 24 aprile 2000 15 gennaio 2001
20 Max to the Max Max contro Max 1º maggio 2000 22 gennaio 2001
21 White Room La stanza bianca 8 maggio 2000 29 gennaio 2001
22 Destiny Destino 15 maggio 2000 29 gennaio 2001

Roswell[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Mentre lavora al Crashdown Café, il locale dei suoi genitori, Liz viene ferita mortalmente da un colpo di pistola sparato da un avventore durante una lite. Max Evans con il solo tocco di una mano cura la sua ferita salvandole la vita, lasciando come unica traccia un'impronta argentata. Durante la lezione di biologia Liz analizza la saliva di Max scoprendo cellule non umane. Max è costretto ad ammettere che lui, sua sorella Isabel e il loro amico Michael sono alieni. Liz successivamente racconta il segreto anche a Maria, la sua migliore amica. Insieme i cinque cercano di convincere lo sceriffo Jim Valenti, insospettito dall'incidente di Liz, che Max non è un alieno, non riuscendo, però, bene nell'intento.

Segreti[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Il bivio[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Una vita normale[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

A Roswell arriva la nonna di Liz per stare un po' con la nipote. Lei le racconta di Kyle e anche dei sentimenti confusi per un altro ragazzo, Max. Il giorno dopo la nonna, una donna forte, intelligente e indipendente, viene colta da un ictus ed è in fin di vita. Mentre si trova all'ospedale al capezzale della nonna, Liz decide di chiamare Max, perché sente che è lui che vuole avere vicino in quel momento. Lui non resiste e va da lei, anche se si ritrova davanti Kyle e i gentitori di Liz. Kyle intanto teme di perdere la sua ragazza e così i suoi amici, a sua insaputa, decidono di picchiare Max. Quando Kyle viene a saperlo, si arrabbia con i suoi amici e poi chiede scusa per loro a Liz che, arrabbiata, lo lascia. Una sera, mentre Liz si trova da sola con sua nonna, Max entra nella camera d'ospedale e le dice che non può cambiare il destino e che sua nonna deve morire ma che può provare a farla parlare con lei. Appare lo spirito della nonna che augura a Liz tanta felicità e le chiede di non dimenticarla mai e di non rinunciare mai ai suoi sogni. La nonna muore e Liz torna a casa con Max e decide di voler essere felice con lui così per ringraziarlo lo abbraccia.

Il diario scomparso[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Liz tiene un diario nel quale ha scritto tutto quello che le è successo dal giorno in cui Max l'ha riportata in vita (e che serve come sottofondo all'inizio e alla fine di quasi ogni puntata). Un giorno, però questo diario scompare. Liz, preoccupata, ne parla con Maria ma non a Max perché ha paura che il ragazzo pensi male di lei e la consideri infantile. Nel frattempo, Michael e Max si intrufolano nell'ufficio dello sceriffo per cercare la foto dell'uomo ucciso dall'altro alieno che porta l'impronta argentata di una mano sul petto. Michael ha una visione confusa e frammentata e, nel tentativo di capire cosa significhi, si iscrive ad un corso di pittura e disegna sempre più spesso l'immagine che ha in testa. Liz, fattasi coraggio, rivela a Max del diario. Lei all'inizio pensa che sia stata sua madre, ma Max rivolge subito i sospetti verso Kyle. Alla fine Michael andrà a trovare Liz una sera tardi al Crashdown e le restituirà il diario dicendole che glielo aveva preso per capire se fosse una di cui si può fidare. Dalla lettura del diario ha capito che Liz non li tradirebbe mai (la definisce "una vera amica") e che è profondamente innamorata di Max. Avendole chiesto Michael di non dirlo a Max, Liz gli racconta solo che lo aveva ritrovato "un caro amico" ma, nonostante le richieste di lui, si rifiuta di fargli leggere il diario. Isabel, Michael e Max scoprono che la visione di Michael, una cupola geodetica, è in realtà la casa di un esperto di ufologia, il dottor Adderton, scomparso in circostanze misteriose.

Statale Sud 285[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

River Dog[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

I ragazzi hanno trovato uno scatolone con dentro informazioni sugli alieni e Isabel ha preso un ciondolo su cui è disegnato un simbolo familiare a lei, Max e Michael. Intanto lo sceriffo Valenti scopre che la professoressa Topolski in realtà è un'agente dell'FBI a cui è ordinato di controllare i tre alieni. Lei, introdottasi di nascosto in casa degli Evans, ruba l'intero scatolone prima che i ragazzi possano leggerlo. Un poliziotto indiano dice ad Isabel di aver visto il simbolo del ciondolo alla riserva e così Liz, nonostante Max sia contrario all'idea, si reca lì e le viene detto di parlare con River Dog. La sera seguente, dopo aver seminato la Topolski che li inseguiva, Max e Liz vanno nella riserva e gli altri aspettano al Crashdown Café. Qui Michael, per calmare Maria, che stava avendo una crisi di nervi, la bacia. Lo sceriffo Valenti incontra la Topolski e le dice che ha scoperto la sua vera identità e i due stringono un patto: scambiarsi informazioni su Max, Michael e Isabel. Liz e Max, dopo aver superato una prova, incontrano l'indiano River Dog che li informa dell'esistenza di un quarto alieno, già uscito nel '59, che probabilmente aveva ucciso molte persone.

Fratello di sangue[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Max invita Liz a fare un giro in macchina lungo l'autostrada abbandonata. Mentre stanno andando, "con il vento tra i capelli, la persona con cui vorresti stare e la tua canzone preferita che passa alla radio e scopri che è anche la sua", Max cerca di evitare un animale e finisce fuori strada. Liz si risveglia con solo qualche graffio ma Max viene portato all'ospedale in coma. Michael, Maria e Isabel, accorsi, sono molto preoccupati, in quanto non sanno cosa potrebbe accadere a Max per via del suo lato alieno. Inoltre i medici fanno un prelievo a Max e i ragazzi sono costretti a chiedere aiuto ad Alex, già arrabbiato con Liz e Maria perché loro gli nascondono qualcosa. Anche gli agenti del FBI, mandati dalla Topolski, sono alla ricerca del campione di DNA di Max, ma Michael riesce a scambiarlo appena in tempo con quello di Alex, anche se viene visto. Liz vorrebbe rivelare all'amico la verità ma lui fraintende e pensa che sia una storia di droga e Liz, appoggiata dagli altri, glielo fa credere. Max si risveglia senza alcun tipo di complicazione.

Ondata di caldo[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Un'ondata di caldo sta attraversando Roswell e manda su di giri tutti gli innamorati. Lo sceriffo Valenti incontra la madre di Maria, Amy, e le chiede di uscire. Liz, una sera, trova Michael e Maria che amoreggiano al Crashdown e la mattina dopo vede che tutti a scuola sono presi da una specie di febbre d'amore. Va a cercare Max ma, mentre si stanno per baciare, vengono sempre interrotti. Alex si arrabbia con Liz e Maria perché non gli raccontano la verità e così Isabel decide di entrare nei suoi sogni e scopre che Alex ha una segreta cotta per lei. Ne rimane stupita e il giorno dopo lo avvicina, comincia a parlargli e lo invita ad una festa. Anche Maria chiede a Michael di far uscire allo scoperto la loro relazione e andare alla festa ma Michael non vuole impegnarsi perché ha paura di farla soffrire. Liz, provocata da Kyle, decide di andare alla festa con Max. Una volta lì, però, Alex fraintende le attenzioni di Isabel pensando che vuole solo convincerlo a non dire niente di quello che sa e poi arriva la polizia perché stavano circolando alcolici e i responsabili fanno incolpare anche Liz e Alex. Ma, mentre i responsabili vengono rilasciati subito, Valenti insiste a trattenere Liz e Alex per scoprire la verità su Max. Isabel convince Max che ci si può fidare di Alex e Liz gli rivela tutta la storia, anche se lui all'inizio non ci crede. Comunque per proteggere Liz non dice niente allo sceriffo. L'ondata di caldo è passata e Liz è pentita che non ci sia stato niente con Max ma, mentre sta scrivendo sul diario che forse è meglio così, lui la raggiunge in camera sua e si baciano.

Un passo indietro[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Dopo il bacio, Max e Liz decidono di uscire insieme e passano una bellissima serata. Nel frattempo, Michael, venuto a sapere dei graffiti del suo pianeta nella caverna di River Dog, va nella riserva indiana per scoprire altre informazioni e lì partecipa ad un rituale. Il giorno dopo al museo Ufo cade a terra febbricitante sotto gli occhi di Max che, per sicurezza, lo porta a casa di Liz. Isabel è molto preoccupata per Michael, che considera come suo fratello, e così anche Maria, soprattutto quando appare una ragnatela che lo copre completamente. Liz e Max, allora, decidono di andare a parlare con River Dog per sapere come curare Michael e lì Max ricorda la prima volta che lo aveva visto nel deserto. Lui e Isabel si erano incontrati subito e avevano cominciato a camminare insieme quando avevano sentito la presenza di qualcuno dietro di loro; d'improvviso Michael era uscito da dietro la roccia dove si era nascosto e si era unito a loro ma, quando videro dei fari, aveva lasciato andare la mano di Max ed era scappato per paura. River Dog racconta loro che anche Nasedo aveva partecipato a quel rito e che lui l'aveva curato. Allora portano Michael da River Dog che consegna loro delle pietre dal loro pianeta d'origine e dice di mettersi in cerchio attorno a Michael e infondere in lui la loro energia attraverso le pietre. Liz all'inizio non ci riesce perché ha paura per Max ma poi trova il suo cammino. Michael si risveglia, ringrazia i cinque amici per averlo salvato e prende le cinque pietre. Le inserisce in cinque buchi su una caverna piena di graffiti fino a formare una specie di V: quella è la costellazione del loro pianeta. Tornati a casa, Max va da Liz e le dice che dovrebbero fare un passo indietro e lasciarsi perché lui non vuole che lei soffra.

Ricordi[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Max sta facendo i compiti a casa sua e la madre sta cucinando quando dell'olio si brucia e scoppia un incendio. Max lo spegne con i suoi poteri e poi ci getta sopra dell'acqua. Accorrono i pompieri e poi lo sceriffo Valenti che convince la signora Evans che in quello che Max ha fatto c'è qualcosa di strano (se è l'olio a bruciare l'acqua non spegne il fuoco, ma fa aumentare la fiamma). Max è preoccupato e non sa se rivelare il loro segreto alla madre. Chiede consiglio a Michael e Isabel ma l'amico è profondamente contrario e la sorella vuole disperatamente svelare tutto alla madre perché odia doverle mentire. Diane Evans intanto è preoccupata per il figlio perché lo ha sempre visto distante e fa strane domande ad Isabel riguardo alla loro famiglia prima dell'adozione. Inoltre, riguardando un video di quando i figli erano piccoli, ricorda un episodio nel quale Max ha curato un piccione che aveva un'ala rotta. Max decide di parlare con lei e la raggiunge al parco. Le ha portato la casetta che lei gli aveva regalato quando era arrivato a casa Evans e non riusciva ad ambientarsi e, senza svelare il suo segreto, si chiarisce con la madre.

Nel bosco[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Il cacciatore di alieni[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Appuntamento al buio[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Una stazione radio organizza un concorso nel quale verrà fissato un appuntamento tra una ragazza e il suo fidanzato ideale. Come ragazza viene scelta Liz, che descrive per sé un ragazzo "bruno, serio, misterioso e che viene da lontano", riferendosi a Max. Questi, però, non capisce (o fa finta di non capire) che lei si sta rivolgendo a lui e soffre perché pensa che Liz lo abbia già dimenticato. Intanto Max ha un litigio anche con Michael che vuole cercare Nasedo, il "quarto alieno", mentre Max è contrario all'idea di incontrare un potenziale assassino. Isabel, indecisa, segue Michael, convinto di aver trovato un modo di comunicare con Nasedo, ma questi non si fa vedere e loro vanno via. La sera dell'appuntamento Kyle, ubriaco, va a casa di Max e lo convince ad uscire. Vedendo Liz baciata dal ragazzo del concorso, Max va fuori di testa e beve un sorso di un alcolico datogli da Kyle che lo fa ubriacare. Max confessa a Kyle di essere innamorato di Liz e lo convince ad andare a casa della ragazza per riprendersela. Quando Liz torna a casa e vede Max ubriaco si preoccupa per quello che lui possa aver detto a Kyle e se ne va con lui lasciando Kyle e il ragazzo dell'appuntamento. Max si dichiara a Liz e poi, più tardi quando sono davanti a tutti in un concerto organizzato per la serata, la bacia. In quel momento Max riprende il controllo di sé e, poiché non ricorda nulla del periodo di ubriachezza, le chiede perdono di averle rovinato la serata e se ne va lasciando Liz delusa e amareggiata. Nel frattempo un uomo va al luogo dell'appuntamento con Michael e Isabel, accende un fuoco nel quale brucia una foto dei tre alieni.

Independence Day[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Un giorno, a scuola, Max scopre che Michael ha un occhio nero e più tardi l'amico, chiedendogli di curarlo, gli rivela che il padre adottivo Hank quando è molto ubriaco lo picchia. Messa al corrente anche Isabel, i due Evans gli consigliano di dormire a casa loro, ma Michael si sente a disagio in una famiglia vera e va via. Tornato da Hank, ha un duro scontro con lui (anche se Max e Isabel cercano di aiutarlo) ed è costretto ad usare i suoi poteri e scappa. Si rifugia a casa di Maria e dorme da lei. La mattina dopo Amy, la mamma di Maria, li trova a letto insieme ma fraintende pensando che abbiano fatto qualcosa. Amy è furiosa perché proprio la sera prima Maria e Liz l'avevano trovata ad amoreggiare con lo sceriffo Valenti e la figlia l'aveva rimproverata. Il giorno stesso, a scuola, lo sceriffo Valenti preleva Michael dicendogli che Hank è sparito dopo che i vicini avevano sentito urla disumane. L'intervento di Maria e di sua madre salva Michael che, dopo aver parlato con Isabel e Max, decide di andare via da Roswell. Mentre è in viaggio, però, capisce che Roswell è la sua città e decide di tornare e di farsi aiutare dal signor Evans, che è avvocato, ad ottenere il permesso di vivere da solo. Nel frattempo Nasedo sotto forma di Hank va a trovare lo sceriffo Valenti e gli dice che ha intenzione di andare via da Roswell senza Michael e, in seguito, va con la macchina in un bosco e seppellisce il corpo del vero Hank per poi riprendere le sue sembianze originali.

Amore alieno[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Mentre Liz sogna di crescere e provare nuove sensazioni con Max, quest'ultimo la va a trovare al Crashdown Café e le dice che non vuole che loro due siano solo amici. Durante il bacio che segue la dichiarazione, Liz ha delle visioni di stelle mentre Max vede i pensieri più nascosti di Liz. I due diventano inseparabili e i loro ormoni incontrollabili, tanto che vengono scoperti a scuola mentre amoreggiano durante un'ora di lezione e il preside manda a chiamare i loro genitori, che non sanno cosa pensare. Anche Michael e Maria provano a baciarsi per avere delle visioni ma, mentre Michael vede Maria da piccola, lei non riesce a vedere nulla perché lui è troppo chiuso. Nel frattempo Liz ha una visione dell'impatto e di qualcosa che viene sotterrato dai militari. Di notte, si reca con Max a due miglia dal luogo dell'impatto e soprono una pietra luminosa e incontrano anche Nasedo, anche se loro non sanno che è lui. Tornati a casa, decidono di dare un senso alla loro storia e entrano nel Crashdown, dove li stanno aspettando i loro genitori (preoccupati perché non hanno passato la notte a casa), mano nella mano come veri fidanzati.

Follia[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Mentre Max e Liz sono appartati in macchina, appare da un lato la Topolski, spaventata a morte, che consiglia loro di comportarsi come ragazzi normali perché sono tutti in pericolo. Riunitisi in fretta, i sei ragazzi, pur non fidandosi di lei perché è un'agente del FBI, decidono di seguire il suo consiglio. Intanto nella scuola arriva una nuova ragazza, Tess Harding, che stringe amicizia con Isabel, anche se Max e Michael non vogliono. Liz, credendo di avere un appuntamento con Max, in realtà incontra la Topolski che le rivela che all'FBI c'è un cacciatore di alieni che insegue Max, Michael e Isabel e vuole uccidere anche tutti quelli che stanno loro intorno e le chiede di riuscire ad organizzare un incontro con Max. I ragazzi, però, non le credono e lei si rivolge allo sceriffo Valenti e poi va nell'appartamento di Michael. Una volta rientrato il ragazzo, gli dice che la pietra trovata da Max e Liz vicino al luogo dell'impatto in realtà è un comunicatore che, insieme ad un altro uguale, serve a mettere in contatto con il suo pianeta d'origine e si offre di portare l'altro comunicatore. Michael questa volta si presenta all'appuntamento e poi, grazie a Maria, lo raggiungono tutti gli altri. Al posto della Topolski, però, arriva lo sceriffo Valenti con uno sconosciuto che dice di essere lo psicologo dell'agente e che lei soffre di allucinazioni. I ragazzi gli credono ma poi si scopre che lo sconosciuto è in realtà Nasedo e che la Topolski viene rapita da un individuo pericoloso che già aveva tentato di prendere Alex.

Tess, bugie e videotape[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Max in presenza di Tess, l'amica di Isabel trasferitasi da poco a Roswell, comincia a fare, involontariamente, delle fantasie su di lei. L'unico con cui può parlarne è Michael, anche se tra i due amici c'è della tensione. Inoltre Michael è arrabbiato perché Max ha dei rapporti con lo sceriffo Valenti che ha scoperto che la Topolski è morta in un incendio e lo psicologo che aveva incontrato in realtà non lo conosce (Nasedo, infatti, si era trasformato nello psicologo per ingannare i ragazzi e lo sceriffo) e Michael non ancora si fida dello sceriffo. Preoccupato per Max, Michael va a casa di Tess e la trova piena di militari. Max, intanto, dopo aver detto a Liz che lei è l'amore della sua vita, bacia Tess senza sapere perché e Liz li vede. Distrutta, Liz va a casa di Tess (anche per piazzare una telecamera nascosta) e le parla ma, mentre sta guardando uno scatolone pieno di foto di Max, il padre di Tess la vede e lei si sente in trappola. Mentre tutti cercano di salvarla, lei chiama Max, all'oscuro di tutto, gli dice che è vero che Tess nasconde qualcosa (o è un'agente o un'aliena) e gli chiede di andarla a riprendere. Max lo fa, anche correndo un grosso rischio, e, una volta fuori, Liz rivela agli altri dello scatolone. Quella sera, mentre tutti sono davanti alla telecamera, vedono Tess che riaggiusta con i suoi poteri alieni la statua di un buddha che Liz aveva fatto cadere e rimangono stupiti.

Il simbolo[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

I ragazzi credono che Tess, essendo un'aliena, sia Nasedo nelle sembianze di una ragazza e decidono di seguirla. Lei, però, li scopre subito e intuisce che hanno capito qualcosa. Intanto Michael e Isabel fanno dei sogni strani in cui stanno insieme e si baciano ma per vergogna non ne parlano con nessuno. Spaventati, decidono di ufficializzare le loro relazioni con Alex e Maria, che non si rendono conto di nulla. Sono tutti preoccupati, infatti, della minaccia Tess, che spaventa i tre alieni parlando di simboli e indicandone uno a quattro punte. Accompagnata da Kyle, Tess va una sera alla biblioteca comunale e fa in modo che Max (che si trova lì con Liz per proteggere Kyle) la veda prendere un libro antico con i suoi poteri. Michael e Isabel intanto sognano di aver fatto un bambino insieme e si dirigono nel luogo del sogno; non sanno, però, che anche Tess sta portando lì Max. Questi, però, prima l'attacca credendola Nasedo, poi, dopo le continue suppliche di Tess, ricorda quando è uscito dal bozzolo con Isabel e Michael. I bozzoli non erano tre, come lui ricordava, ma quattro e il quarto, con dentro una bimba bionda che riconosce essere Tess, non si era schiuso. Il Max bambino era indeciso se lasciarla lì o restare con lei, ma poi aveva deciso di seguire Isabel. I quattro alieni si incontrano nel deserto e, stando uno di fronte all'altro, formano il simbolo con le quattro punte disegnato da Tess.

Max contro Max[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

I quattro alieni si ritrovano nel deserto, nel luogo in cui sono ambientati tutti i loro sogni, e lì Max scopre la caverna dove sono conservati i loro bozzoli. Isabel scappa non volendo accettare di non essere umana e Max la segue, mentre Tess chiede a Michael di convincere gli altri due alieni e gli consegna il loro libro. Max, Isabel e Michael non riescono a leggere il libro ma vedono in un disegno i loro volti e capiscono che sono programmati per stare insieme. Isabel si crede già incinta di Michael per via dei sogni che hanno fatto in comune nei quali c'era anche un figlio ma Tess, parlando con Max, gli dice che per fare i figli devono ricorrere al modo degli umani. Maria intanto ascolta Michael e Isabel che parlano del loro bambino e lo dice anche ad Alex. I due chiedono un chiarimento ai rispettivi partner che però non sanno cosa dire. Nasedo, sotto forma di Max, va al Crashdown Café e, sotto lo sguardo di Maria, prende Liz dicendole che vuole fuggire con lei. Poco dopo, però, arriva il vero Max, che tranquillizza Isabel dicendole che non è incinta e chiede di Liz. Lei intanto, baciandolo, riconosce che non è il vero Max e infatti Nasedo le dice che vuole attirare l'attenzione del cacciatore d'alieni Pears (che si finge il vicesceriffo di Valenti) per ucciderlo e voleva un ostaggio. Nasedo arriva ad un luna park sugli ufo inseguito da Valenti, Pears e dai ragazzi. Liz, scappando, entra in una casa degli specchi seguita da Nasedo-Max, Valenti e dal vero Max. Dopo una sparatoria Pears riesce a catturare il vero Max e comincia a torturarlo.

La stanza bianca[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Max, catturato da Pears, è stato portato in una stanza bianca e gli vengono dati degli allucinogeni. Intanto Liz è distrutta, e gli altri ragazzi non sanno cosa fare. Tess aiuta Isabel ad entrare nella testa di Max per sapere dove si trova e i tre alieni si dirigono in una base abbandonata. Lì incontrano Nasedo con le sembianze di un agente che espone un piano per portar via Max. L'unico ostacolo al piano è Michael che non sa ancora bene come usare i suoi poteri ma, per salvare l'amico, impara a modificare la natura. Tess (che crea allucinazioni) fa credere a Pears che i due comunicatori funzionano e Michael porta via Max, mentre Nasedo vien colpito dagli agenti federali. I ragazzi stanno scappando inseguiti da Pears, che viene fermato da Valenti (avvisato da Liz che Max era in pericolo) che gli spara ad una spalla.

Destino[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Mentre stanno scappando, Liz e Max si separano dal gruppo per distrarre i federali dagli altri e sono costretti a saltare da un ponte e rifugiarsi dentro una macchina abbandonata im mezzo ad altri rottami. Lì Max confessa a Liz che è destinato a stare con Tess ma che è Liz la donna che lui ama e che vuole stare con lei. La mattina dopo, per salvarli, Michael usa i suoi poteri davanti allo sceriffo (che credeva che solo Max fosse un alieno) e Max è costretto a rivelargli tutta la verità. Non volendo scappare tutta la vita, i ragazzi e lo sceriffo ideano un piano. I ragazzi neutralizzano gli agenti di Pears e Valenti finge di voler aiutare Pears e consegnargli gli alieni, che invece lo catturano. Scoprono così che Nasedo è morto ma l'intervento di Kyle, che voleva salvare il padre, complica le cose e Michael è costretto ad usare i suoi poteri uccidendo Pears e ferendo mortalmente Kyle ma Max lo salva. Poco dopo i quattro alieni e Liz vanno nella stanza delle capsule dove, usando le pietre di River Dog, riportano in vita Nasedo che decide di prendere il posto di Pears per proteggerli e va via. Concentrandosi riescono anche ad attivare i comunicatori e si presenta davanti a loro l'ologramma della vera madre di Max e Isabel che rivela loro che sono i cloni dei quattro reali del loro pianeta: Max è il re, Tess la sua sposa, Isabel sua sorella e Michael il suo braccio destro nonché promesso sposo di Isabel e che sono destinati a far terminare i conflitti sul loro pianeta e tornare a governare. Liz, disperata, dice a Max di accettare il suo destino e lo lascia. Ma una nuova minaccia sta per incombere sui quattro alieni.

Roswell
Stagioni Prima stagione · Seconda stagione · Terza stagione
Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Televisione