Episodi di Perception (prima stagione)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow.pngVoce principale: Perception (serie televisiva).

La prima stagione della serie televisiva Perception è stata trasmessa in prima visione assoluta negli Stati Uniti d'America dal canale via cavo TNT dal 9 luglio al 17 settembre 2012.

In Italia la stagione è stata trasmessa in prima visione da Fox, canale a pagamento della piattaforma satellitare Sky, dal 28 novembre 2012 al 23 gennaio 2013. In chiaro, è andata in onda su Rai 3 dal 3 al 31 luglio 2014.

Titolo originale Titolo italiano Prima TV USA Prima TV Italia
1 Pilot Realtà e normalità 9 luglio 2012 28 novembre 2012
2 Faces Volti 16 luglio 2012 28 novembre 2012
3 86'd L'estate dell'86 23 luglio 2012 5 dicembre 2012
4 Cipher Mittente 30 luglio 2012 12 dicembre 2012
5 The Messenger Messaggera 6 agosto 2012 19 dicembre 2012
6 Lovesick Lewicki 20 agosto 2012 26 dicembre 2012
7 Nemesis Nemesi 27 agosto 2012 2 gennaio 2013
8 Kilimanjaro Kilimanjaro 3 settembre 2012 9 gennaio 2013
9 Shadow Ombra 10 settembre 2012 16 gennaio 2013
10 Light Luce 17 settembre 2012 23 gennaio 2013

Realtà e normalità[modifica | modifica sorgente]

  • Titolo originale: Pilot
  • Diretto da: Alan Poul
  • Scritto da: Kenneth Biller e Mike Sussman

Trama[modifica | modifica sorgente]

Chicago, facoltà di neuroscienze. Facciamo la conoscenza del dottor Daniel Pierce, professore eccentrico, il quale sta tenendo una lezione. Al termine, conosciamo anche il suo assistente Max Lewiki il quale sembra essere molto dipendente dal professore. Nel campus, il professore viene contattato da una sua ex alunna, Kate Moretti, con cui ha sempre avuto un legame particolare dato che lei era la migliore del suo corso. Kate si era trasferita, dopo l'università, a New York ma ora è tornata a Chicago per lavorare nell'FBI e chiede aiuto a Daniel per uno dei suoi casi. È infatti stato ucciso uno degli avvocati di una delle più grandi aziende farmaceutiche e la moglie di lui sembra aver confessato, ma non coscientemente. Pierce, dopo un breve interrogatorio infatti decreterà che la moglie ha la tendenza ad accondiscendere alle affermazioni che le vengono fatte (Daniel per provarlo le aveva domandato se si ricordava del gattino che aveva comprato l'altro giorno e la donna aveva asserito contenta ma questo gattino non esisteva) e che quindi non poteva essere ritenuta attendibile la sua confessione. Nel commissariato intanto, Daniel sembra avere qualche problema con il caos che c'è nell'ambiente e allora si mette le cuffie e comincia a dirigere un'orchestra immaginaria, i colleghi di Kate le chiedono spiegazioni e lei difende il suo ex professore dicendo soltanto che ha delle stranezze. Tornato a casa Daniel racconta la sua giornata alla sua amica Natalie che commenta con lui molti aspetti del caso. Intanto egli comincia ad avere dialoghi con l'apparizione di uno dei medici dello studio farmaceutico che lo guidano a una dottoressa, che si scoprirà essere l'amante del defunto, e a un uomo che aveva perso la madre a causa di un effetto collaterale del farmaco testato dallo studio. L'ultimo viene scagionato, in quanto non è dotato di abbastanza forza di volontà per uccidere qualcuno mentre Daniel ha dubbi sulla testimonianza dell'amante, allora mostra a Kate un tipo di malato mentale che non presta attenzione alle parole ma all'intonazione e ai gesti del corpo e che quando si accorge che qualcuno mente, scoppia a ridere. Così quando questi scoppia a ridere sentendo l'interrogatorio dell'amante, ella confessa che aveva rubato allo studio delle pillole per consegnarle al defunto avvocato. Così Kate e Daniel scopriranno che il responsabile dell'omicidio è il dottore che aveva studiato il farmaco e aveva ucciso l'avvocato perché aveva visto la dottoressa consegnargliele e pensava avessero scoperto che questo uccideva le persone con alcuni effetti collaterali e quindi aveva ucciso lui e tentato l'omicidio di lei. Pierce però non è libero dalla visione del dottore dello studio che gli suggerisce che il caso non è chiuso così con l'agente Moretti si reca in ospedale dove dice alla dottoressa amante che lui e il defunto avvocato avevano scoperto gli effetti collaterali del farmaco e volevano usarlo per uccidere la moglie di lui, da qui si spiega lo scompenso mentale di lei e qui la visione del dottore si congratula con Daniel e scompare. Alla fine dell'episodio, Daniel confessa a Natalie che gli piace Kate ma non vuole provare ad avere rapporti troppo ravvicinati con lei perché il suo mondo non è adatto ad altre persone. Il professore e Natalie sono seduti sulla panchina del campus a chiacchierare e arriva Lewiki che consegna a Daniel le cuffie per ascoltare la musica classica, che è il suo modo di calmare gli attacchi di paranoia e schizofrenia, da qui si scopre che anche Natalie è una visione.

  • Ascolti USA: telespettatori 5.601.000[1]
  • Ascolti Italia (in chiaro): 797.000 - share 3,74%[2]

Volti[modifica | modifica sorgente]

  • Titolo originale: Faces
  • Diretto da: Greg Beeman
  • Scritto da: Kenneth Biller e Mike Sussman

Trama[modifica | modifica sorgente]

Pierce e Moretti si ritrovano a lavorare al caso della scomparsa della moglie ucraina di un ricco uomo che l'aveva "ordinata" attraverso un'agenzia affiliata alla mafia russa della prostituzione, Kate infatti sospetta che l'uomo non aveva abbastanza soldi per pagare la moglie e l'agenzia abbia fatto pagare alla donna, Olena, il debito facendola prostituire. Dopo un primo colloquio col marito, Daniel scopre che egli è affetto da una strana patologia ossia non riesce a riconoscere le facce di chi gli sta intorno. Il giorno dopo viene trovato un corpo di una donna ucraina, coi capelli biondi e corti, che assomiglia alla descrizione di Olena, Attraverso l'aiuto delle allucinazioni di questo caso; una poliziotta russa e un gangster ucraino, Daniel riesce a capire che l'uomo tradiva la moglie Olena con una certa Stephanie e che in realtà la stessa Olena è la cameriera ucraina assoldata per fare compagnia alla moglie e la donna morta è sua cugina che si era finta lei per salvarla dalla violenza del marito e per riuscire a rubargli abbastanza soldi da fuggire con Olena, si era finta anche Stephanie e l'assassino è il marito che, scoperto che Stephanie la stava derubando, l'ha uccisa non riconoscendo in lei la cugina di Olena e non essendosi accorto del loro scambio di ruoli per colpa della sua patologia.

  • Ascolti USA: telespettatori 5.330.000[3]
  • Ascolti Italia (in chiaro): 838.000 - share 3,96%[2]

L'estate dell'86[modifica | modifica sorgente]

  • Titolo originale: 86'd
  • Diretto da: Deran Sarafian
  • Scritto da: Stephen Tolkin

Trama[modifica | modifica sorgente]

Kate si presenta al campus per chiedere l'aiuto di Daniel su un caso molto famoso: un serial killer che durante l'estate del 1986 rapiva delle ragazze bionde il venerdì e la domenica queste venivano trovate morte, picchiate e stuprate. Pierce non ricorda il caso perché all'epoca studiava per entrare a medicina, quindi Kate lo porta a parlare con suo padre che all'epoca era lui nella task force incaricata di catturare il killer, che non andò a buon fine perché ad un certo punto gli omicidi smisero. Egli rivela ai due che il killer teneva un diario dove sembrava stalkerare tutte le sue vittime e che pensava che, ogni volta, la ragazza prescelta fosse "quella giusta". Il padre di Moretti menziona un certo Donnie, che Kate spiegherà poi a Daniel essere il suo quasi ex marito, e dice di ricordarsi Pierce perché era il professore dell'università su cui Kate aveva una grande cotta. Poi i due scoprono anche che una delle vittime era ancora viva alla scoperta del corpo e che è rimasta tutto questo tempo rinchiusa in un ospedale psichiatrico in stato catatonico. Daniel sostiene che i medicinali somministratele sono troppo forti e arcaici ed è per questo che la donna è in quello stato per cui fa sospendere le cure ma lei si agita perché, dal trauma subito, la sua mente era rimasta all'estate del 1986 e non si riconosceva più nel suo riflesso. Così Pierce architetta con sua madre una messinscena per farle credere che sia ancora il 1986 e che le domande che stanno facendo alla donna siano per prevenire il suo attacco. Il piano funziona, riescono a trovare un album di foto dove la donna aveva posato all'epoca come modella e dove in tutte compare un uomo in bicicletta (le visioni di Daniel erano infatti sempre persone in bicicletta e Natalie che gli faceva notare come fosse facile seguire qualcuno in bicicletta). Da lì risalgono a un uomo il quale all'epoca dell'ultimo omicidio si era sposato e quindi aveva smesso di fare il serial killer ma poi nel presente, la moglie era morta e quindi aveva ricominciato il suo rituale, per fortuna Kate e il partner arrivano in tempo per salvare la ragazza rapita e arrestare l'uomo.

  • Ascolti USA: telespettatori 4.540.000[4]
  • Ascolti Italia (in chiaro): 1.030.000 - share 4,55%[5]

Mittente[modifica | modifica sorgente]

  • Titolo originale: Cipher
  • Diretto da: Deran Sarafian
  • Scritto da: Jerry Shandy

Trama[modifica | modifica sorgente]

Daniel e il suo assistente Lewicki stanno facendo colazione nella sua cucina, quando Lewicki si lamenta del fatto che il professore lo tratti male e non lo degni di un minimo di gentilezza, così lui per accontentarlo legge l'articolo di giornale che Max stava ponendo alla sua attenzione e lì gli appare un soldato della seconda guerra mondiale incaricato di crittografare i messaggi in codice delle spie nemiche che fa notare a Pierce come nell'articolo sia nascosto un messaggio. Egli lo decifra e lo mostra immediatamente a Kate e al suo partner che sono molto scettici al riguardo, proprio in quel momento però arriva alla centrale una chiamata che informa gli agenti dell'omicidio di un avvocato attraverso l'esplosione di un pacchetto contenente veleno. Capendo che questo è solo uno degli attacchi in lista, Pierce tenta di mettersi in contatto con l'attentatore a sua volta attraverso messaggi criptici, facendogli intendere che è dalla sua parte e lo ammira, chiedendogli spiegazioni sul motivo del suo gesto e delle possibili nuove vittime. Non fa in tempo ad arrivare la risposta, sempre attraverso messaggio criptato, che avviene la seconda esplosione. Daniel e Kate si precipitano in ospedale per interrogare l'avvocato rimasto ferito, ma vengono informati che questi è entrato in coma, Pierce però fa sapere che non è un problema. Con la tac, inducendo la vittima a pensare a determinate azioni dominate da zone diverse del cervello, egli fa rispondere 'si' o 'no' all'uomo e vedendo attraverso la macchina quali zone del cervello si illuminano. Da questo brillante interrogatorio si scopre il nome di un terzo uomo, imprenditore agricolo e a sua volta avvocato che sembra essere il terzo obbiettivo. Pierce si mette di nuovo in contatto con l'attentatore pensando che lui perseguiti gli avvocati perché dello stesso studio, e perché questi l'abbiano licenziato, ma questi gli risponde che non ha capito niente e gli fa sapere che ha chiuso con lui. Il giorno seguente un terzo pacco esplode nell'università dove lavora Daniel, lasciando uccisa una ragazza impiegata alle poste per errore. Kate pensa che sia lui l'obbiettivo, per via della sua collaborazione con l'FBI ma Daniel scopre che era destinato al professore della cattedra di agronomia, che gli confessa di aver modificato un gene di mais ed averlo venduto all'avvocato (colui che doveva essere la terza vittima) e che questi, una volta che il gene si era per errore diffuso alle campagne vicine aveva mandato in rovina gli agricoltori facendo loro causa per violazione di copyright e comprando le loro fattorie ormai fallite. Da qui Moretti e Pierce risalgono a un agricoltore in carcere perché aveva rapinato una banca visto che la sua famiglia era stata rovinata, la moglie si è suicidata per la depressione e confessa di sapere che suo figlio è in cerca di vendetta. Il figlio dell'agricoltore lascia l'ultimo messaggio a Daniel dicendogli che si vendicherà sulla famiglia dell'avvocato come questi gli ha portato via la sua, lo scoprono quindi a casa dei genitori dell'avvocato; egli li tiene in ostaggio. Pierce, entrando da solo nella casa, riesce a far ragionare il figlio dell'agricoltore e senza ulteriori spargimenti di sangue, riesce ad indurlo a consegnarsi e gli promette di farlo andare nello stesso carcere di suo padre. Infine viene arrestato anche l'avvocato che mandò in rovina gli agricoltori.

Nella fine dell'episodio, Kate entra nell'aula di lezione di Daniel per parlare con Max, in quanto lui l'aveva accusata di sconvolgere troppo il professore coi suoi casi e che questo avrebbe fatto peggiorare la sua malattia, per scusarsi. Lewicki controbatte dicendo all'agente che è lui che deve scusarsi perché Daniel non crolla quando è concentrato e quello era il compito di Lewicki ma ora è anche di Kate. Infine Daniel prepara la colazione a Lewicki, dimostrandogli che gli interessa di lui.

  • Ascolti USA: telespettatori 3.730.000[6]
  • Ascolti Italia (in chiaro): 882.000 - share 4,01%[5]

Note[modifica | modifica sorgente]

Perception
Stagioni Prima stagione · Seconda stagione · Terza stagione
televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione