Episodi di Highlander (prima stagione)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow.pngVoce principale: Highlander (serie televisiva).

La prima stagione della serie televisiva Highlander è stata trasmessa in prima visione in syndication in Canada dal 3 ottobre 1992 al 22 maggio 1993.

In Italia la serie è stata trasmessa su Canale 5 ed Italia 1 tra il 1993 ed il 1994.

Titolo originale Titolo italiano Prima TV USA Prima TV Italia
1 The Gathering Il grande incontro 3 ottobre 1992 1993
2 Family Tree L'albero genealogico 19 dicembre 1992 1993
3 Road Not Taken La pozione magica 17 ottobre 1992 1993
4 Innocent Man Il vagabondo 10 ottobre 1992 1993
5 Free Fall La giovane immortale 31 ottobre 1992 1993
6 Bad Day in Building A Una favola per Belinda 24 ottobre 1992 1993
7 Mountain Men Gli uomini della montagna 14 novembre 1992 1993
8 Deadly Medicine Medicina mortale 7 novembre 1992 1993
9 The Sea Witch La strega del mare 5 dicembre 1992 1993
10 Revenge is Sweet Partita a tre 21 novembre 1992 1993
11 See No Evil Cacciatore di scalpi 6 febbraio 1993 1993
12 Eyewitness Il testimone 12 dicembre 1992 1993
13 Band of Brothers Secoli di odio 13 febbraio 1993 1994
14 For Evil's Sake In nome del male 20 febbraio 1993 1994
15 For Tomorrow We Die La morte nell'aria 27 febbraio 1993 1994
16 The Beast Below L'uomo della foresta 6 marzo 1993 1994
17 Saving Grace Amore immortale 13 marzo 1993 1994
18 The Lady and the Tiger La signora del circo 24 aprile 1993 1994
19 Eye of the Beholder Debito da saldare 8 maggio 1993 1994
20 Avenging Angel L'angelo della vendetta 1º maggio 1993 1994
21 Nowhere to Run Stupro 8 maggio 1993 1994
22 The Hunters I cacciatori 22 maggio 1993 1994

Il grande incontro[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Richie Ryan accede illegalmente all'interno del negozio di antiquariato di Duncan MacLeod e Tessa Noel, ma il suo furto viene interrotto dall'entrata scenografica dell'Immortale Slan Quince (interpretato da Richard Moll) e da Connor MacLeod. Vedendo la scena, Tessa realizza, con dispiacere, che Duncan può essere sfidato e decapitato in ogni momento. Duncan, capendo di non poter più sfuggire al Gioco, si aspetta che lei lo lasci per la sua sicurezza. Dopo che Duncan salva Tessa da Quince, Connor sfida Quince su un ponte ma cade sotto. Duncan decapita Quince ed abbandona la città. Connor avvisa Duncan di fare attenzione a Richie e dice a Tessa dove si trova Duncan. Accettando il pericolo Tessa si ricongiunge a Duncan.

Albero genealogico[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Richie, che adesso vive con MacLeod e Tessa, cerca di ritrovare i suoi genitori. MacLeod ricorda che lui è stato bandito dal suo villaggio nel 1622 dopo essere morto in battaglia ed essersi risvegliato come Immortale; suo padre gli disse che era un orfano. Un uomo, chiamato Joe Scanlon (interpretato da J.E. Freeman) dice a Richie di essere suo padre. Richie gli crede ed inizia una relazione stretta con l'uomo finché questo non ruba una maschera pre-colombiana dal negozio di MacLeod per pagare i propri debiti. Dopo che MacLeod salva Scanlon e si riappropria della maschera, Richie aiuta Scanlon a sparire.

La pozione magica[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

L'amico di Richie, Gary, muore in una rapina in banca. Quando MacLeod e Richie vedono il suo corpo all'ospedale, notano degli strani segni sulla sua fronte. MacLeod ricorda che questi segni sono gli effetti una pozione creata dal suo amico Immortale Kiem Sun (interpretato da Soon-Tek Oh), questa pozione dà enorme forza e fa ignorare il dolore. Kiem Sun dice a MacLeod che la sua pozione è stata rubata da un suo studente, Chou Lin (interpretato da Dustin Nguyen). MacLeod trova Chou Lin e distrugge la pozione. Questo fa arrabbiare Keim Sun e lo spinge a combattere contro MacLeod che lo sconfigge senza però ucciderlo.

Il vagabondo[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

L'Immortale Lucas Desiree (interpretato da Victor A. Young), un vecchio amico di MacLeod, viene decapitato dallo sceriffo Howard Crowley (interpretato da John Novack), che arresta un vagabondo veterano della guerra del Vietnam, Leo Atkins (interpretato da Vincent Schiavelli), per il crimine. Quando MacLeod arriva in città per investigare sulla morte, si rende conto che Leo è innocente e, con l'aiuto di Richie, salva Leo da un linciaggio popolare. MacLeod alla fine combatte e decapita Crowley.

La giovane immortale[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

L'Immortale Felicia Martins (interpretata da Joan Jett) è perseguitata dall'Immortale Devereux (interpretato da Eli Gabay), al quale ha ucciso moglie e figlio alcuni secoli prima in Francia. Nel presente lei convince Richie, conosciuto per "caso" nel negozio di antichità la mattina prima di suicidarsi, che la loro relazione può durare; al contempo raggira MacLeod, che gli illustra la storia degli immortali, e le da alcune lezioni per i suoi futuri duelli, visto che lei fa credere a tutti di essere una giovane Immortale appena risvegliata dalla prima morte. Martins trova Devereux, e lei lo decapita. Nel frattempo MacLeod scopre che una mappa del Coronelli da lui acquistata è falsa, ma ottimamente eseguita oltre duecento anni prima; qui MacLeod ha la conferma che i suoi sospetti su Felicia sono fondati. Infatti lei stessa aveva suggerito la non autenticità dell'opera, peccando di superbia, e reclamandone la paternità. MacLeod combatte contro Martins ma alla fine, proprio prima di decapitarla, per intervento di Richie, le risparmia la vita.

Una favola per Belinda[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

MacLeod, Tessa e Richie sono presi in ostaggio al tribunale da un assassino chiamato Bryan Slade (interpretato da Andrew Divoff). Duncan viene messo KO dai suoi uomini. Slade uccide MacLeod per mandare un messaggio al comando SWAT commando fuori dall'edificio e chiede un elicottero per andare via. Mentre Tessa fa del suo meglio per tenere gli ostaggi vivi e Randi McFarland riporta l'evento dal vivo dall'esterno, MacLeod torna in vita e elimina gli uomini di Slade uno per uno. Alla fine MacLeod uccide Slade.

Gli uomini della montagna[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Mentre sta fotografando un'antica incisione su pietra su una montagna, Tessa viene rapita da uomini della montagna guidata dall'Immortale Caleb Cole (interpretato da Marc Singer), che la vuole sposare. MacLeod li trova ma deve gettarsi da un crepaccio per scappare dai compagni di Cole. Essi portano la spada di MacLeod al campo e Cole capisce che MacLeod è un Immortale quando la vede. Tessa fa litigare i rapitori, dando tempo a MacLeod di trovarla. MacLeod combatte e decapita Cole.

Medicina mortale[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

MacLeod viene investito da un'auto e portato in ospedale. Quando il Dr. Wilder (interpretato da Joe Pantoliano) si rende conto che MacLeod è uscito dall'ospedale con le sue gambe, lo cattura e lo rinchiude nella sua cantina per capirne il perché. MacLeod scappa ma è confuso a causa delle droghe che Wilder gli ha dato e non riesce a ricordare dove si trovi la casa di Wilder. Wilder rapisce Randi McFarland, che stava investigando sulla scomparsa di MacLeod. Con l'aiuto di Tessa, MacLeod trova la casa di Wilder e salva Randi. Wilder accidentalmente da fuoco alla sua cantina mentre combatte contro MacLeod e muore.

La strega del mare[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Un incontro tra l'amica di Richie Nikki (interpretata da Johannah Newmarch), il suo fidanzato e due spacciatori finisce in sparatoria e Nikki segretamente tiene sia i soldi che la droga. MacLeod blocca i molteplici tentativi degli spacciatori di reimpossessarsi della merce rubata e scopre che il loro capo è l'Immortale Alexei Voshin (interpretato da Stephen Macht), che ha tradito MacLeod nel 1938. Quando Voshin scopre che MacLeod ha distrutto la droga e protetto Nikki lo sfida. MacLeod sfida Voshin che viene decapitato dall'elica della sua nave.

Partita a tre[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1988 l'Immortale Walter Reinhardt (interpretato da Christoph Ohrt) scompare dopo aver perso uno scontro contro MacLeod. Nel presente, l'ex amante di Reinhardt Rebecca riconosce la sua spada nel negozio di antiquariato di MacLeod ed inizia a perseguitarlo. Reinhardt, che è ancora vivo, manipola Rebecca facendole credere che MacLeod l'abbia ucciso e rapisce Richie per obbligare MacLeod a combattere. MacLeod decapita Reinhardt.

Cacciatore di scalpi[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

L'amica di Tessa, Natalie (interpretata da Moira Walley) viene attaccata dal serial killer chiamato Il cacciatore di scalpi (interpretato da Dee McCafferty). MacLeod si accorge che quest'ultimo sta imitando l'Immortale Marcus Korolus (interpretato da John Hertzler), che uccideva le donne bionde nel 1925 finché MacLeod non lo decapitò. MacLeod è l'unico, oltre al killer, a sapere che Korolus utilizzava il teatro Orfeo come base. MacLeod prepara una trappola nella quale Tessa fa da preda, ma il killer blocca il loro piano attaccando un'altra donna. Tessa lo investe con l'auto e lo ferma.

Il testimone[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Tessa assiste all'omicidio dell'artista Anne Wheeler (interpretata da Diana Barrington) ma la polizia si rifiuta di investigare perché non hanno trovato il corpo. Investigando sull'omicidio da sola, Tessa e MacLeod vengono presi di mira dall'assassino, che è un Immortale. Successivamente la polizia scopre il corpo della Wheeler e mettono Tessa sotto protezione, ma viene messa una bomba sotto la casa protetta e MacLeod salva Tessa dall'esplosione. MacLeod scopre che l'assassino è il capo della polizia Andrew Ballin (interpretato da Tom Butler), combatte contro di lui e lo decapita.

Secoli di odio[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

L'Immortale Grayson (interpretato da James Horan) sta uccidendo i protetti del suo ex maestro Darius (interpretato da Werner Stocker) per fargli abbandonare la terra consacrata e combatterlo. Darius chiede a MacLeod di proteggere il suo studente mortale Victor Paulus (interpretato da Earl Pastko) da Grayson, così MacLeod salva la vita di Paulus due volte ed incontra Grayson. Capendo che Grayson non mollerà, MacLeod lo affronta e lo decapita. MacLeod quindi si riunisce a Tessa e Richie a Parigi e si trasferiscono su un barcone ormeggiato nella Senna vicino a Notre Dame.

In nome del male[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

L'Immortale Kuyler (interpretato da Peter Howitt) fa ridere le sue vittime così che possano calare la guardia e le può uccidere. MacLeod, avendo visto Kuyler uccidere il barone Deschields nel 1783, riconosce il suo modus operandi quando un anziano viene ucciso in una caffetteria. MacLeod ricorda come Kuyler lo trovò senza la spada nel 1980, con il risultato che MacLeod dovette scappare su un battello sulla Senna dove avrebbe incontrato Tessa per la prima volta. MacLeod, conoscendo la passione di Kuyler per l'assenzio, lo rintraccia quindi lo sfida e lo decapita.

La morte nell'aria[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

L'Immortale Xavier St. Cloud (interpretato da Roland Gift) rapina una gioielleria usando un gas velenoso, quindi confessa tutto a Darius per provocarlo. Darius si rifiuta di violare la riservatezza della confessione per l'ispettore LeBrun (interpretato da Hugues Leforestier) e non gli dice nulla su Xavier. Quando LeBrun menziona il gas, MacLeod si ricorda di Xavier. Nel frattempo, Xavier presta una scultura africana per la mostra di Tessa e posiziona una bomba al suo interno. Durante la festa per l'apertura dell'esibizione, MacLeod si rende conto da dove provenga la scultura, scopre la bomba e la disinnesca. MacLeod combatte contro Xavier e ferisce la sua mano sinistra, ma Xavier riesce a scappare.

L'uomo della foresta[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Ursa (interpretato da Christian Van Acker), un Immortale ritardato mentale che vive sotto il Teatro dell'Opera di Parigi, ama la cantante Carolyn Lamb (interpretata da Dee Dee Bridgewater); sfruttando la situazione, Carolyn fa rapire ad Ursa la corista Jenny per la gelosia che prova per il suo talento. MacLeod, cercando nelle catacombe di Parigi, trova il rifugio di Ursa e libera Jenny. Dopo che MacLeod scopre che Ursa viene manipolato da Carolyn, lei lo incita contro MacLeod dicendogli che voleva ucciderla. Furioso Ursa affronta MacLeod sul tetto del teatro, cade da lì e muore. Quando Carolyn lo vede nuovamente in vita cerca di scappare e viene investita da un'auto.

Amore immortale[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Grace Chandel (interpretata da Julia Stemberger) è stata perseguitata dall'Immortale Carlo Sendaro (interpretato da Georges Corraface) da quando lo lasciò decadi fa. MacLeod, che ha avuto una relazione romantica con Grace nel 1660, la protegge; mentre Tessa, che inizialmente ne è gelosa, presto le diventa amica. Sedaro si rifiuta di accettare che Grace non lo ami più e la rapisce. MacLeod la libera e si batte con Sendero nel tunnel della metropolitana di Parigi, lì Sendero viene decapitato da un treno.

La signora del circo[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Amanda (Elizabeth Gracen) porta MacLeod a un altro Immortale, Zachary Blaine (Jason Isaacs), in cambio della sua vita. Blaine attacca MacLeod ma la loro lotta viene interrotta, così Blaine minaccia Amanda di decapitarla. Amanda lo dissuade dicendogli di un manoscritto senza prezzo e convincendolo ad aiutarla a rubarlo. Nel frattempo, MacLeod capisce che Amanda e Blaine si conoscono, li segue e sventa il loro tentativo di furto. Blaine combatte contro MacLeod ma viene decapitato da Amanda.

Un debito da saldare[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

L'Immortale Gabriel Piton (interpretato da Nigel Terry) uccide la sua amante Cynthia (interpretata da Rachel Palmieri) e la rimpiazza con la modella Myia (interpretata da Katia Douvalian). Richie incontra Myia in una caffetteria e si innamora di lei. Richie è geloso di Piton e, dopo aver saputo della morte di Cynthia, sospetta che l'abbia uccisa Piton e indaga nel suo appartamento. Interrotto da Piton, Richie scappa, ma Piton è sospettoso e manda Richie in prigione per effrazione. MacLeod decide di intervenire, scopre che Piton ha ucciso Myia. MacLeod combatte contro Piton e lo decapita.

L'angelo della vendetta[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Alfred Cahill (interpretato da Martin Kemp) viene ucciso da una prostituta, muore e si risveglia Immortale. Reso pazzo dallo shock di essere diventato Immortale, Cahill crede di essere diventato l'angelo della vendetta di Dio e inizia ad uccidere prostitute e le persone attorno a loro, inclusi un cliente ed il protettore di un'amica di Tessa, Elaine Trent (interpretata da Sandra Nelson). Dopo che Cahill infastidisce Tessa, MacLeod lo sfida e lo decapita.

Stupro[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Mark Rothwood (interpretato da Jason Riddington) stupra Lori Bellian (interpretata da Marion Cotillard) mentre MacLeod, Tessa e Richie stanno facendo visita al padre di Mark, Alan (interpretato da Anthony Head). Il padre adottivo di Lori, l'Immortale Everett Bellian (interpretato da Peter Guinness) viene a sapere dello stupro e reagisce assediando il maniero dei Rothwood con i suoi mercenari. MacLeod conduce la linea di difesa al maniero e blocca i loro attacchi, ma quando Alan Rothwood va fuori con suo figlio per parlare con Bellian, viene colpito da un colpo di pistola sparato da un uomo di Bellian. MacLeod combatte contro Bellian, ma vengono interrotti da Mark che viene ucciso da Lori.

I cacciatori[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

MacLeod e il suo amico, l'Immortale Hugh Fitzcairn (interpretato da Roger Daltrey), trovano Darius decapitato nella sua cappella. Iniziano ad investigare sulla sua morte, ma gli assassini rapiscono Fitzcairn. MacLeod scopre che essi sono mortali chiamati "I Cacciatori" ed hanno un particolare tatuaggio sul polso. MacLeod trova un rovinato vecchio libro nella sacrestia di Darius e riesce a seguire un cacciatore al loro quartier generale. Il loro leader, James Horton (interpretato da Peter Hudson) sta per ghigliottinare Ftzcain e riesce a scappare. MacLeod libera Fitzcain e insieme a Tessa e Richie disperdono le ceneri di Darius nel fiume Senna.

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Televisione