Episodi di Heroes (seconda stagione)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow.pngVoce principale: Heroes.

La seconda stagione di Heroes, coincidente con il secondo volume della serie, Generazioni (Generations nella versione originale), è stata trasmessa negli USA dalla NBC dal 24 settembre 2007 al 3 dicembre 2007.

Originariamente composta da 24 puntate, la seconda stagione si è chiusa anticipatamente dopo solo 11 puntate il 3 dicembre 2007 a causa dello sciopero degli sceneggiatori di Hollywood.[1][2]

In Italia, la seconda stagione è stata trasmessa in prima visione assoluta, dal 18 aprile 2008 al 16 maggio 2008, ogni venerdì alle ore 21:00, su Steel, canale pay della piattaforma Mediaset Premium.

In chiaro, la seconda stagione è stata trasmessa dal 7 settembre 2008 al 9 novembre 2008, ogni domenica in seconda serata, su Italia 1.

In DVD la seconda stagione è uscita negli USA il 26 agosto 2008 e in Europa, Italia compresa, il 28 luglio 2008.

Titolo originale Titolo italiano Prima TV USA Prima TV Italia
1 Four Months Later Quattro mesi dopo... 24 settembre 2007 18 aprile 2008
2 Lizards Lucertole 1º ottobre 2007 18 aprile 2008
3 Kindred Affini 8 ottobre 2007 25 aprile 2008
4 The Kindness of Strangers La cortesia degli stranieri 15 ottobre 2007 25 aprile 2008
5 Fight or Flight Battersi o battersela 22 ottobre 2007 2 maggio 2008
6 The Line La linea 29 ottobre 2007 2 maggio 2008
7 Out of Time Fuori tempo 5 novembre 2007 9 maggio 2008
8 Four Months Ago Quattro mesi fa… 12 novembre 2007 9 maggio 2008
9 Cautionary Tales Racconti ammonitori 19 novembre 2007 16 maggio 2008
10 Truth and Consequences Verità e conseguenze 26 novembre 2007 16 maggio 2008
11 Powerless Senza poteri 3 dicembre 2007 16 maggio 2008

Quattro mesi dopo...[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Sono passati quattro mesi dagli eventi del Kirby Plaza in cui Nathan e Peter decollarono verso il cielo salvando la città di New York. Per tutti i protagonisti del capitolo scorso la vita non è proseguita nel migliore dei modi: la famiglia Bennet, serenamente ricomposta, si è trasferita a Costa Verde, in California, sotto falsa identità. Noah lavora adesso come impiegato in una copisteria mentre Claire al college se la deve vedere con lo spocchio degli studenti della nuova scuola. Fa però conoscenza con West, l'unico ragazzo che le offre subito cordialità e amicizia. Mohinder è in Egitto dove cerca disperatamente di rimediare finanziamenti per una ricerca fondamentale, isolare il virus in grado di uccidere i soggetti geneticamente avanzati (com'è successo a sua sorella Shanti) e che un domani potrebbe rivelarsi fatale anche per i soggetti ordinari. Nessuno sembra credergli, finché al termine di una conferenza un uomo dell'Impresa lo avvicina per assumerlo. Egli è in grado di trasformare la materia in oro e gli propone un'assunzione diretta nell'organizzazione in cambio di copertura illimitata per la sua ricerca. Matt è diventato nel frattempo un brillante poliziotto, tanto che viene finalmente promosso detective, ma è divorziato e vive adesso insieme a Molly facendole da padre. Tra i due c'è un rapporto molto tenero, ma la bambina ha ultimamente cominciato a manifestare segni di persecuzione da parte di quella minacciosa entità che con i suoi poteri non riesce ad individuare. Hiro, teletrasportatosi dal Kirby Plaza nel Giappone del 1671, approda proprio nel mezzo di uno scontro tra samurai in cui è costretto a fermare il tempo per non essere trafitto dalle frecce. In quel momento, avviene un'eclissi. Il ragazzo riconosce in un samurai il suo eroe dell'infanzia, Takezo Kensei, e lo salva dallo scontro. Ma costui si rivela essere ben diverso da come Hiro lo immaginava: è infatti un giovane inglese che vive tra la sciatteria e la farabuttaggine, e a nulla servono i discorsi del giapponese nel tentativo di riportarlo sulla retta via. A New York intanto il padre di Hiro riceve una propria foto con il simbolo disegnato su di essa, e capisce, rivelandolo ad Ando, che qualcuno entro ventiquattro ore lo ucciderà. Facciamo conoscenza con due fratelli messicani, Maya e Alejandro, mentre scappano dalla polizia verso il confine con gli USA perché ricercati per omicidio. In realtà i due stanno cercando di raggiungere gli USA in cerca di una cura per Maya, che è un soggetto geneticamente avanzato. Dopo aver pagato per un trasporto insieme ad un gruppo di clandestini, avviene un diverbio tra Alejandro ed i trasportatori che vorrebbero approfittare di Maya. Il ragazzo viene scaraventato a terra ed abbandonato mentre il camion riparte tra le grida della sorella rimasta a bordo. Kaito, dopo aver narrato ad Ando della generazione passata dei soggetti avanzati, si incontra intanto con Angela Petrelli su un tetto. Anche lei, che ha ricevuto una foto analoga, è in pericolo, ma la sua vita è radicalmente cambiata da quando Peter non c'è più. Il ragazzo non ha più dato traccia di sé, e Nathan, divorato dal senso di colpa, è diventato ormai l'ombra di sé stesso, in preda a rimorsi e visioni, anche se nutre ancora la speranze che il fratello sia vivo. Quando Angela lascia Kaito, sul tetto dell'edificio arriva anche Ando, corso a recuperare una spada su richiesta dell'uomo. Ma improvvisamente una figura incappucciata appare sul luogo e si getta su Kaito che precipita dall'edificio morendo sul colpo. Alejandro ritrova intanto il camion dei trasportatori fermo in mezzo alla strada. Il timore che comincia a percepire si rivela fondato quando scopre che tutti gli uomini sul mezzo, dai camionisti ai clandestini, sono morti avvelenati, mentre la sorella è rannicchiata in un angolo a piangere disperata per ciò che non avrebbe mai voluto fare. Mentre scopriamo che anche West, intento a spiare di nascosto Claire in camera sua, è un soggetto avanzato in grado di volare, Noah riceve una telefonata da Mohinder: lo scienziato gli comunica che accettando l'incarico nell'Impresa avrà finalmente un infiltrato, ed il signor Bennet si compiace comunicandogli che il piano organizzato per debellarla procede secondo quanto previsto. In una notte tempestosa, a Cork, in Irlanda, tre contrabbandieri forzano un container dove prevedono di trovare uno stock di iPod da rubare, ma al suo interno trovano Peter ammanettato in un angolo, in stato confusionale e con indosso un medaglione che ritrae il simbolo. Dopo aver stordito con una scarica elettrica uno dei tre malavitosi che voleva aggredirlo, il ragazzo resta egli stesso stupito di cosa sia stato in grado di fare, ed afferma di non sapere più quale sia il suo nome.

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

Nella versione trasmessa in prima TV in Italia da Steel (canale di Mediaset Premium) appaiono una grande quantità di tagli rispetto alla versione originale. Sono tutti tagli molto brevi a scene che non contengono volgarità e/o scene di sesso. Non modificando ovviamente la trama tolgono comunque in alcuni casi dialoghi interessanti.

Lucertole[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Nel covo della banda irlandese, Peter viene legato e percosso dai malfattori che tentano di reperire informazioni sulla refurtiva scomparsa, indispensabile per uno scambio con un clan rivale che in caso di fallimento li metterebbe nei guai. Claire intanto prosegue la sua vita al college; dopo una lezione sulla rigenerazione cellulare in cui ha dimostrato grande interesse, West le parla del libro scritto dal dottor Suresh, invitandola a leggerlo, ma la proposta viene fugacemente respinta per non destare nessun sospetto. Mohinder viene incaricato di rintracciare un soggetto avanzato affetto dal fatidico virus; recatosi ad Haiti, scopre che costui è proprio l'ex aiutante di Noah. Il genetista gli preleva un campione di sangue, e mischiandolo con il proprio ottiene finalmente la sospirata conferma che la cura risiede dentro il suo codice genetico. Noah apprende intanto della morte di Kaito tramite una foto sul giornale; con stupore, rivela alla moglie che la foto è identica al primo degli otto quadri che Isaac dipinse prima di morire, l'unico che egli ha visto, mentre solo l'Impresa sa cosa ci sia raffigurato sugli altri sette. Matt è alle prese con il suo primo caso da detective, e si ritrova ad indagare sulla morte di Kaito. Interrogando Angela alla centrale, scopre leggendole nel pensiero che qualcuno sta cercando vendetta, ma viene preso dallo spavento quando scopre che la donna gli intima telepaticamente di smettere dimostrando di conoscere il suo potere. Matt viene poi raggiunto da Nathan, convocato alla centrale per accertamenti, ma improvvisamente la loro conversazione viene interrotta dalle grida di Angela provenienti dalla stanza accanto. La donna viene aggredita da una misteriosa entità che sembra non avere niente di umano; quando Matt e Nathan irrompono nella stanza, essa scompare improvvisamente. Angela, seppur ferita e sconvolta, è riuscita a salvarsi. Maya e Alejandro tentano di superare un fiume presidiato dalla polizia grazie alla loro vecchia amica Nadia, ma durante la fuga Alejandro è costretto a nascondersi per evitare di essere visto da una pattuglia, restando indietro rispetto al gruppo. Il ragazzo incita Maya a continuare senza di lui, ma dopo pochi metri la ragazza viene presa dal panico e perdendo il controllo libera inavvertitamente il suo potere: mentre i suoi occhi grondano sangue, Nadia cade a terra avvelenata. Sul posto però sopraggiunge tempestivamente Alejandro, che tranquillizza la sorella afferrandole la mano ed assorbendo le sue lacrime: anche lui è un soggetto avanzato, dotato del potere di neutralizzare le tossine emesse da Maya. Nadia si riprende, ma abbandona i due ragazzi terrorizzata dall'esperienza. In assenza degli uomini che lo hanno rapito, Peter conosce Caitilin, la sorella del capo banda. Quando la gang rivale irrompe nella casa tentando di aggredire la ragazza, Peter, prontamente liberatosi, sgomina velocemente i malfattori grazie ai suoi poteri. Rientrato in casa, il capo dei rapitori mostra a Peter una scatola con tutti i suoi documenti rinvenuti nel container, e gli propone di collaborare per saldare il debito con la gang rivale in cambio delle informazioni sul suo passato. Mohinder si ritrova improvvisamente nell'ufficio dell'Impresa. Il suo finanziatore gli comunica che la cura ha fatto effetto e l'haitiano è stato salvato: la prova inconfutabile è che Mohinder sembra non ricordare più nulla del viaggio appena compiuto. Nel 1671, intanto, Hiro deve rassegnarsi all'inettitudine di Kensei, ed è costretto a travestirsi con la sua armatura per salvare la figlia del fabbricante di spade. Dopo essere riuscito nell'impresa grazie ai suoi poteri, torna da Kensei per comunicargli l'accaduto ed esortarlo a salvare il padre della ragazza, e costui, constatando l'effetto delle sue azioni, decide finalmente di ascoltarlo. Ma preparandosi per andare in battaglia, viene raggiunto dai suoi rivali e tempestivamente trafitto dalle loro frecce, cadendo a terra esanime. Quando Hiro si dispera per il tremendo sfregio temporale avvenuto, Kensei riprende improvvisamente vita guarendo dalle ferite: egli, a sua stessa insaputa e con grande stupore di Hiro, si è rivelato un soggetto avanzato. Intanto, nel presente, Claire compie un ulteriore scoperta sulle sue capacità rigenerative: dopo essersi amputata volontariamente il mignolo di un piede, lo vede ricrescere completamente in pochi istanti. La ragazza non fa in tempo a stupirsi di quanto avvenuto che sorprende West affacciato alla sua finestra dalla quale ha assistito a tutta la scena. Claire esce di corsa per fermarlo, ma il ragazzo è volato via, lasciandole però una copia del libro del dottor Suresh sul vialetto. Mohinder chiama nuovamente al telefono Noah: questa volta gli comunica che il piano per recuperare l'haitiano è andato a buon esito, ed infatti quest'ultimo, sotto lo sguardo soddisfatto di Noah, si è appena presentato come cliente nella copisteria, pronto a rientrare in gioco.

Affini[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Dopo il fattaccio accaduto la sera prima, Claire cerca West per fornirgli una giustificazione verosimile, ma il ragazzo ovviamente è convinto di quanto ha visto e non sembra cambiare idea. Quando Claire gli dice di lasciarla in pace, West si vendica mettendola in imbarazzo davanti alla classe durante una lezione; lei scappa dall'aula in lacrime, e il ragazzo, decisamente pentito, la raggiunge e dimostra tutta la sua comprensione prendendola in braccio e portandola in volo sopra la città. Peter decide di aiutare la banda irlandese in una rapina che grazie ai suoi poteri riesce perfettamente. Dopo aver smascherato e neutralizzato anche un traditore che voleva privare i compagni del bottino, il capo gli consegna l'ambita scatola per premiarlo delle sue gesta. Mohinder viene trasferito nuovamente a New York, dove vive insieme a Matt e Molly; in città, l'Impresa ha trasformato il vecchio studio di Isaac nel suo nuovo laboratorio, dove lo terranno sotto massima osservazione. Alejandro intanto finisce in galera dopo aver tentato di rubare un'auto per fuggire verso gli Stati Uniti. Maya va così in commissariato per liberarlo, ma contro l'ostentato rifiuto dei poliziotti nell'esaudire il suo desiderio, essa è costretta ad usare ancora una volta il suo potere. Alejandro, liberato dalla ragazza, riabilita coloro che erano rimasti avvelenati e scappa con la sorella, portandosi dietro un compagno di cella provvisto di una macchina. Ritroviamo finalmente Sylar, mentre dorme pacificamente sdraiato su una spiaggia caraibica. Accanto a lui c'è Candice, al telefono con l'Impresa alla quale promette di rimetterlo presto in sesto. Il killer si risveglia e chiede spiegazioni di quanto sta succedendo; Candice allora gli rivela che sta vivendo un'illusione, e su richiesta dell'uomo gli mostra il vero stato delle cose: in realtà, essi sono all'interno di una capanna sperduta in una foresta chissà dove, e Sylar ha una profonda ferita causatagli dalla spada di Hiro, che gli impedisce di muoversi come vorrebbe. Non solo: il terribile assassino sembra aver perso tutti i suoi poteri, cosa che lo fa sprofondare in un comprensibile sgomento. Candice gli rivela che i suoi poteri torneranno non appena sarà completamente riabilitato, ma Sylar con un inganno la uccide a tradimento nel tentativo di impadronirsi delle sue abilità. Compiuto l'omicidio, che mostra in una ragazza sovrappeso la vera natura di Candice, Sylar tenta di utilizzare il potere acquisito senza successo, cedendo pertanto al panico. Ritroviamo anche Niki e Micah, intenti a depositare un mazzo di fiori sulla tomba del defunto D.L., non sopravvissuto dopo quella fatidica notte; la donna deve consegnare Micah ai parenti di lui, dopodiché si allontana dal figlio dichiarando che quando tornerà a prenderlo staranno per sempre insieme. Tra Claire e West è intanto sbocciato un tenero amore, ma mentre i due sono a contatto, lei nota sul collo del ragazzo i due segni distintivi con cui l'Impresa traccia i soggetti geneticamente avanzati. West racconta di averli da quando incontrò un misterioso uomo dagli occhiali con la montatura di corno - il famoso HRG - e che quella fu l'ultima cosa che vide prima di risvegliarsi senza ricordarsi di nient'altro. Anche tra Peter e Caitlin avviene un primo bacio, e Peter, ancora scosso dalle proprie abilità, sembra non avere davvero intenzione di aprire la scatola del suo passato, in quanto teme che all'interno possano celarsi verità che potrebbero non piacergli. Hiro, ancora nel Giappone del 1671, rimette in sesto Kensei e dopo averlo incoraggiato per il suo potere rigenerante lo convince a rubare una pergamena per riassestare correttamente il corso temporale. Incredibilmente, Kensei riesce nell'impresa, stavolta finalmente ravveduto e profondamente grato ad Hiro per i suoi insegnamenti. La figlia del fabbricante di spade lo bacia e la storia sembra riassestata, ma Hiro decide ugualmente di rimanere lì, perché segretamente innamorato della ragazza. Niki intanto si reca all'Impresa: vuole farsi curare, ma in cambio dovrà fare un favore all'organizzazione. Mohinder è intanto riuscito a mettere le mani sull'ultimo degli otto quadri dipinti da Isaac, e con angoscia è costretto ad avvisare Noah che il dipinto rappresenta la morte di quest'ultimo, a terra esanime e colpito all'occhio da un proiettile, ai piedi di qualcuno che appare intanto abbracciato a Claire.

La cortesia degli stranieri[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

In una New Orleans ancora sconvolta dall'uragano Katrina, Micah vive adesso con la famiglia del padre, composta dall'anziana Nana e dai cugini Monica e Damon. Monica è una ragazza molto altruista, Damon un ragazzino impertinente che cerca subito di sottomettere Micah. Maya e Alejandro stanno intanto continuando la loro fuga in Messico insieme al detenuto in possesso dell'auto, ma sulla strada che percorre il deserto si imbattono nel corpo di un uomo disteso per terra. Costui si rivela essere nientemeno che Sylar, svenuto dopo tre giorni di fuga dalla sua prigionia senza aver mangiato né bevuto niente. Ripresosi, il killer viene caricato a bordo: qui nota una copia del libro del Dott. Suresh in possesso di Maya, e dichiarando di essere un suo vecchio amico e di poterli condurre da lui, ottiene immediatamente la simpatia della ragazza, per quanto Alejandro rimanga sospettoso nei suoi confronti. Sylar si presenta loro con il suo vecchio nome di Gabriel Gray. Nathan intanto si reca in ospedale ad assistere la madre, che ha nel frattempo confessato l'omicidio di Kaito. Sia Nathan che Matt sanno però che questa non è la verità: Angela lo ha fatto per proteggere i loro poteri. I due decidono allora di indagare per conto loro; Nathan mostra al detective una foto della vecchia squadra dei soggetti geneticamente avanzati: tra essi figura Bob, l'uomo dell'Impresa che ha assoldato Mohinder. Ma c'è una sorpresa maggiore: uno di loro, che Nathan ammette di non conoscere, è proprio il padre di Matt. Il detective resta sconvolto dalla rivelazione, la seconda di un periodo già sconfortante: poco prima, aveva raccontato a Nathan che il suo divorzio è stato causato dal fatto che la moglie era in realtà incinta del suo collega in polizia, e questa nuova notizia lo fa sprofondare ulteriormente nello sgomento. Ma il peggio deve ancora venire. Tornato a casa, Matt mostra la foto a Molly chiedendole di rintracciare il padre, ma costei, inorridita, rivela che egli è proprio il terribile uomo che popola i suoi incubi. Maya e Alejandro sono fermi per una sosta in un paesino, e qui il detenuto nota le loro foto segnaletiche. Avvisa perciò Sylar, e costui, sentendo riecheggiare un ticchettio familiare nella sua mente, architetta immediatamente un piano: torna dai fratelli e li avvisa che la polizia sta arrivando. Presa dal panico, Maya libera il suo potere, immediatamente fermato grazie alla presenza di Alejandro: Sylar capisce che i ragazzi sono due soggetti avanzati. Entusiasta per quanto ha visto, il killer riparte con loro alla volta di New York, mosso certamente da inquietanti propositi, mentre si vede che il detenuto è stato ucciso dallo stesso Sylar con un colpo alla testa prima di riuscire a telefonare alla polizia. Micah intanto utilizza il suo potere per permettere a Damon di vedere un incontro di wrestling sulla tv via cavo, guadagnandosi la stima del cugino. Monica, rientrata a casa dal fast food presso il quale lavora, assiste ad una scena dell'incontro in cui un lottatore sferra un particolare calcio volante all'avversario (tecnicamente parlando si tratta della "619" del wrestler Rey Mysterio). Nel frattempo, Claire continua a vedersi di nascosto con West nonostante abbia negato la presenza di un ragazzo al padre. Una sera, per proteggere la sua relazione, la ragazza è costretta ad inventare una scusa per un ritardo, e si giustifica dicendo di aver sostenuto un provino da cheerleader, manifestando falsamente il desiderio di poter continuare l'attività. Noah le concede allora di continuare, ma si fa promettere che in cambio lei non frequenterà nessun ragazzo. Poco più tardi, Noah riceve una visita dall'Haitiano, che afferma di aver trovato una pista per i dipinti di Isaac, ma i due dovranno recarsi ad Odessa, e questa volta non si parla del Texas, ma dell'Ucraina. Al fast food, nel turno serale, Monica sta per chiudere il locale quando viene sorpresa da un rapinatore. Mentre costui rovista nella cassa, la ragazza istintivamente si avventa sul criminale, sferrando lo stesso acrobatico calcio visto nell'incontro televisivo. Anch'essa, come suo zio D.L. e suo cugino Micah, è un soggetto geneticamente avanzato in grado di apprendere ed imitare istantaneamente qualsiasi movimento corporeo umano. Molly intanto prova a rintracciare il padre di Matt nonostante il grosso rischio che ne potrebbe comportare. Localizza la sua presenza in un appartamento a Philadelphia, in uno stabile fatiscente. Quando cerca di entrare nella stanza, la bambina viene aggredita dalla tremenda entità, perdendo i sensi senza dare più nessun segno di conoscenza.

Battersi o battersela[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Molly continua a risiedere in stato comatoso a casa di Mohinder e Matt; per quest'ultimo, è tempo di partire per Philadelphia e rintracciare il padre al fine di liberare Molly dalla sua prigionia. A Cork arriva intanto Elle, una giovane bionda in cerca di Peter: presto si scopre che la ragazza è la figlia del presidente dell'Impresa, inviata in missione per recuperare il ragazzo. Peter continua nel frattempo la storia con Caitlin, e si rifugia a casa sua dopo che il fratello lo ha avvisato di essere nelle mire di qualcuno che continua a chiedere di lui al porto. Nel frattempo, a New Orleans l'amicizia tra Monica e suo cugino Micah si fa via via più intensa: il ragazzo assiste al potere della cugina, e dopo averle mostrato un vecchio numero di "9th Wonders" dove si narra di un personaggio con le sue stesse capacità, le mostra cosa anch'egli è in grado di fare, spiegandole che essa ha evidentemente ricevuto un dono di famiglia. Hiro, rimasto nel Giappone del 1671, continua ad inviare missive ad Ando nel futuro(che le legge più di 300 anni dopo, avendole ritrovate nel manico della spada di Kensei) e a sostenere Kensei nelle sue leggendarie missioni. Nathan e Matt sono intanto giunti nella casa segnalata da Molly: dal momento che nessuno sembra rispondere alla richiesta di aprire, Matt sfonda la porta, ma si ritrova dinnanzi il proprio padre che lo stava aspettando con un fucile carico in mano. Maury, questo il nome dell'uomo, racconta al figlio di essere sottoposto ad una minaccia, mostrandogli una sua foto con sopra disegnato il simbolo, esattamente com'è stato per Kaito ed Angela. Matt non sembra credergli e pretende la liberazione di Molly, ma l'uomo tergiversa e convince il figlio a seguirlo in una stanza adiacente. Una volta entrati, la porta della stanza si chiude improvvisamente dietro di loro, lasciando fuori Nathan che accorre immediatamente per cercare di forzarla. Matt non fa in tempo a capire che cosa stia succedendo che si ritrova in una cella fredda e buia, assalito da una guardia carceraria che comincia a malmenarlo. Nella colluttazione, Matt scorge un volto famigliare dinnanzi a lui: è quello della moglie Janice, che tiene in braccio un neonato, il neonato che avrebbe dovuto essere suo ed invece appartiene al vecchio collega in polizia. Nathan riesce finalmente a sfondare la porta, ma oltrepassata la soglia con grande stupore si ritrova sul tetto del palazzo di Charles Deveaux, di fronte all'intera New York completamente sterminata dall'esplosione atomica. Dietro di lui si avvicina una figura inquietante; essa è nientemeno che una versione spettrale di sé stesso, completamente ustionata dalle fiamme probabilmente causate dall'esplosione di Peter nell'ultimo episodio della prima stagione. Nathan, sconvolto, comincia a lottare contro l'inquietante figura, mentre scopriamo che in realtà sia Matt che Nathan sono vittime di un incubo ad occhi aperti causato proprio dal potere di Maury, il quale li ha messi l'uno contro l'altro. Matt però, forse grazie al suo potere, riesce ad accorgersi dell'inganno e a tornare in sé prima che sia troppo tardi, aiutando così a risvegliare anche Nathan. Nel frattempo Maury è fuggito, probabilmente intenzionato a raggiungere Bob, che intanto sta parlando con Mohinder dopo che costui per disperazione ha avuto l'infelice idea di far ricoverare Molly nei laboratori dell'Impresa. Bob fornisce indicazioni a Mohinder sul prossimo soggetto avanzato da analizzare: la persona in questione si rivelerà essere proprio Monica. Peter, intanto, a casa di Caitlin apre la scatola del suo passato ma non vi trova niente di significativo; ci sono solo i suoi vecchi documenti ed un biglietto aereo per Montreal. Alla vista di alcune tele dipinte da Caitlin, però, viene colto improvvisamente dal potere di Isaac, e frettolosamente dipinge un quadro che predice il futuro: due uomini, di spalle, sono di fronte ad un edificio che ha come insegna proprio il fatidico simbolo. Caitlin non fa in tempo a meravigliarsi di quanto ha visto che viene raggiunta da una tragica telefonata: suo fratello è rimasto ucciso dopo che la misteriosa biondina in cerca di Peter gli ha fatto visita in seguito ad una soffiata. Scopriamo che costei è anch'essa un soggetto avanzato, in grado di controllare l'elettricità e di scagliare scariche elettriche proprio come riesce a fare anche Peter. Ucciso il capo della gang irlandese, che aveva rifiutato di rivelare dove si trovasse Peter, Elle viene richiamata dal padre che la invita a tornare subito all'Impresa. Mentre Caitlin piange disperata per la perdita del fratello, Peter, sentendosi responsabile di quanto accaduto, le promette che non si nasconderà più e che troverà presto i responsabili del terribile omicidio.

La linea[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Maya, Alejandro e Sylar proseguono il loro viaggio verso il confine con gli USA. Da quando Sylar è arrivato, Maya sembra essere molto attratta da lui, e la cosa non piace per niente al fratello che vorrebbe sbarazzarsene il prima possibile. Giunti al confine, i tre vengono sorpresi dalle pattuglie della polizia. Nella tensione generale, Sylar convince Maya ad usare il suo potere per fuggire, e la ragazza decide di acconsentire uccidendo così tutti gli agenti. Per tutti i nostri eroi è tempo di scelte difficili: Hiro, insieme a Kensei e a Yaeko, la figlia del fabbricante di spade, aiuta il guerriero a liberare il padre di lei. Nella fuga dal campo nemico, per proteggere Yaeko da un proiettile Hiro si lancia su di lei teletrasportandosi istintivamente fuori da quella zona. La ragazza, dopo quanto visto, non può fare a meno di rendersi conto che Hiro è sempre stato il suo vero salvatore, e quando si accinge a baciarlo, il ragazzo acconsente sapendo bene che questo cambierà le conseguenze della storia. E una prima conferma di ciò avviene immediatamente, quando scopriamo che Kensei ha assistito di nascosto al tradimento del suo mentore. A New York, Mohinder effettua dei test su Monica ed i risultati sono strabilianti. A questo punto, però, Bob gli chiede di somministrarle segretamente un prototipo della cura (che in realtà è il virus "Shanti" modificato) per privarla dei suoi poteri, e il professore naturalmente rifiuta. Nella discussione, Mohinder apprende di un certo Adam Monroe, legato ad un tragico evento del passato. Nonostante le pressioni, il professore si impone sulla sua decisione, ma poco più tardi viene avvicinato da Niki, la quale spiega che da adesso sarà sua partner negli esperimenti in modo da poter scongiurare ulteriori rifiuti. Poco dopo, Bob riaccompagna a casa Monica donandole una lista di contatti da chiamare in caso di necessità ed un video iPod contenente un repertorio di filmati con cui allenarsi. Hiro intanto ritrova Kensei e quest'ultimo gli rivela di aver assistito al bacio tra lui e Yaeko. Affranto, Hiro gli rivolge le sue scuse e promette di farsi da parte se lui continuerà a combattere seguendo la storia. Kensei sembra accettare, ma poco dopo colpisce a tradimento il ragazzo facendolo cadere a terra stordito e consegnandolo all'esercito avversario che nel frattempo ha catturato anche Yaeko. Alejandro continua a litigare con Maya sul fatto di dover mollare Sylar; dopo una colluttazione tra i due, Sylar, sapendo bene che il ragazzo non capisce l'inglese, gli rivela che presto ucciderà lui e si prenderà anche i poteri di sua sorella. Claire e West intanto utilizzano i loro poteri per deridere la fastidiosa e prepotente capogruppo delle cheerleader, evento che provoca il congedo di quest'ultima dalla squadra e l'assunzione immediata di Claire. Bennet e l'Haitiano raggiungono intanto un vecchio collega dell'Impresa rifugiatosi in Ucraina. Dopo averlo torturato, riescono a farsi rivelare l'ubicazione dei dipinti di Isaac rimanenti, dopodiché Bennet elimina l'uomo e va a recuperare la refurtiva. I quadri mostrano scenari enigmatici, tra cui compaiono Hiro e Kensei impegnati in un duello e Mohinder con una pistola in mano. Peter intanto parte alla volta di Montreal con Caitlin, e una volta sul posto rintraccia l'edificio del dipinto. All'interno, il ragazzo trova solo polvere, cianfrusaglie ed un biglietto indirizzato a lui, firmato da un certo Adam. Il biglietto afferma che l'autore e Peter avevano ragione sulle reali intenzioni dell'Impresa, e che la razza umana morirà nel giro di poco tempo. Peter e Caitlin, spaventati dall'annuncio, si abbracciano, e cercando una risposta dentro di sé, il ragazzo utilizza inconsciamente il suo potere teletrasportandosi accidentalmente nel giugno del 2008. Lo scenario che si presenta agli occhi dei due ragazzi è apocalittico: New York è completamente deserta, la razza umana sembra essersi del tutto estinta.

Fuori tempo[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Hiro si risveglia in una tenda dell'accampamento di Barba Bianca, insieme a Yaeko ed al padre di lei, incapace di usare i suoi poteri a causa dei fumi di oppio che lo stordiscono. Kensei infatti, dopo averlo colpito e fatto svenire, l'ha consegnato al nemico, essendogli stato promesso metà paese e come principessa la stessa Yaeko. Intanto Bennet, dopo aver trovato i quadri, chiama Mohinder, dato che uno di essi ritrae quest'ultimo con in pugno una pistola e le lacrime agli occhi dopo aver sparato. La loro conversazione viene interrotta da Niki; dopo aver riattaccato Bennet brucia i quadri. Nell'edificio dell'organizzazione intanto arrivano Matt e Nathan che riferiscono a Mohinder le loro ultime scoperte. A New York Peter e Caitlin vengono catturati da alcuni uomini muniti di tute anti contagio. La scena si sposta su Claire che viene svegliata da un messaggio di West; scesa in cucina la ragazza scopre che il fidanzato è venuto nel primo mattino a prepararle la colazione. West mostra a Claire, orgoglioso, un articolo di un giornale che racconta della bravata fatta la scorsa notte col solo risultato di farla arrabbiare. Intanto la situazione a New York, nel presente, si fa critica: Maury si avvicina e Bob crede che l'unico modo per fermarlo sia iniettargli il virus e che l'unico che possa contrastarlo sia Matt. Nel Giappone del diciassettesimo secolo intanto, grazie all'aiuto di Yaeko, che si libera dalle catene con cui è tenuta prigioniera, i tre riescono a fuggire dell'accampamento nemico. Peter e Caitlin vengono disinfettati e lavati; Peter viene poi interrogato: si scopre che questi risulta morto, così come suo fratello Nathan nella prima ondata dell'infezione da virus scatenatasi dopo il marzo 2007; il virus, chiamato "Shanti", variante del virus che ha ucciso la sorella di Mohinder, ha decimato il 93% della popolazione mondiale ed una cura non è stata ancora trovata. All'Impresa intanto Matt, parlando con Molly, scopre che questa in qualche modo sente ciò che egli dice. Niki, suggestionata da Maury, vede DL parlarle, dicendole che non guarirà mai, e non potrà ritornare dal figlio. In una stanza adiacente Bob rivela a Nathan che Maury è solo un'arma e che dietro a tutto questo c'è un altro uomo, un certo Adam: era stato lui a riunire il gruppo dei 12; Linderman era un suo discepolo e aveva le sue stesse idee di onnipotenza. Dopo essere stato imprigionato per diverso tempo Adam, due settimane fa, è riuscito a scappare ed ora si vuole vendicare dei suoi vecchi compagni. Per convincere Nathan ad aiutarlo Bob gli rivela che Peter è ancora vivo. Nel futuro quest'ultimo incontra la madre, che lo aiuta a ricordare e lo sprona a cambiare il passato. A casa Bennet, West e Claire si stanno baciando sul divano e lei decide di raccontare al fidanzato la verità su suo padre; nel frattempo però Bennet rientra in casa, e Claire è costretta a rivelare a West la verità a bruciapelo, provocando una brusca reazione del ragazzo che confuso vola via. Hiro in Giappone decide di smantellare da solo l'accampamento di Barba Bianca e rivela a Yaeko la sua decisione. Hiro entra nella tenda centrale dove ci sono gli esplosivi e comincia a spargere polvere da sparo per far saltare tutto. Arriva Kensei ed Hiro cerca di convincerlo a desistere dai suoi piani di vendetta, ma questi lo attacca con la spada. Dopo il duello, vinto da Hiro, questi chiede a Kensei di andare con lui, prima che l'accampamento salti in aria, ma questi si rifiuta e viene travolto dall'esplosione. Niki intanto continua ad essere manipolata da Maury che la convince ad uccidere Bob ed irrompe quindi nello studio di costui a forza di pugni; intanto Matt in qualche modo entra nel mondo in cui è stata rinchiusa Molly: concentrandosi riesce a portare anche il padre in quel mondo ed alla fine lo intrappola, fuggendo con Molly. Niki, in un attimo di lucidità, aiutata da Nathan che le parla, per fermarsi si inietta il virus. Peter, mentre sta cercando di salvare Caitlin, si ritrova nuovamente teleportato nel presente. Hiro, reduce dalla battaglia, si ricongiunge con Yaeko; capisce finalmente che l'eroe dei racconti della sua infanzia era lui stesso e che deve portare a termine l'ultima prova per salvare il Giappone e la sua amata: strapparsi il cuore, cioè tornare nel futuro ed abbandonare la giovane amata. Tornato indietro si ricongiunge finalmente con Ando, che lo mette al corrente dell'assassinio del padre. Mohinder cerca intanto di curare Niki, ma non ci riesce: il virus Shanti ha già iniziato a mutare. Bob allora gli propone di trovare una ragazza, Claire Bennet, che ha la capacità di rigenerarsi e che potrebbe servire a trovare una cura. Bob poi rivela a Mohinder che Bennet ha ucciso il suo vecchio mentore in Ucraina; a questa rivelazione, il dottore decide di gettare la maschera raccontando a Bob il suo piano iniziale atto a far cadere l'Impresa, e accetta di partire alla ricerca di Claire. Bennet intanto scopre l'esistenza di West, il fidanzato della figlia, e decide quindi di cambiare città un'altra volta; a questa decisione, Claire reagisce molto male, cominciando a discutere col padre e fuggendo poi in camera. Tornato dal futuro Peter incontra Adam, che si rivela essere nientemeno che lo stesso Kensei.

Quattro mesi fa…[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Adam si presenta a Peter che ovviamente afferma di non conoscerlo, e costui intuisce che dietro l'amnesia del ragazzo ci sia lo zampino dell'haitiano, così lo incoraggia a ricordare spiegandogli che per effetto della rigenerazione dei suoi tessuti cerebrali riuscirà a ripristinare la memoria perduta. Peter concentra i suoi sforzi sulla foto di Nathan, e improvvisamente riesce a gridarne il nome mentre comincia a ricordare quanto accaduto quattro mesi prima, la notte dell'esplosione atomica sui cieli di New York. Dopo essere decollati insieme, Nathan ha iniziato a prendere fuoco ustionandosi gravemente l'intera parte sinistra del corpo, e Peter lo ha così convinto a lasciarlo andare, perché anche lui ormai era sul punto di esplodere. Dopo essere esploso, Peter è riuscito a riacquistare in pieno i suoi poteri, tanto da riprendere al volo il fratello in procinto di precipitare per portarlo a tutta velocità verso l'ospedale. Qui, Peter viene però stordito da Elle e portato immediatamente all'Impresa mentre Nathan viene ricoverato d'urgenza. Giunto all'Impresa, Peter conosce Bob, che con il falso proposito di aiutarlo lo rinchiude in una cella approfittando del suo senso di colpa nel ritenersi una calamità. E in cella, Peter conosce per la prima volta Adam, anch'egli imprigionato oltre il muro che li divide. Dopo aver ucciso Linderman, D.L. viene operato d'urgenza e fortunatamente riesce a cavarsela. Niki cerca di accordarsi con il primario sulle modalità di pagamento dell'intervento chirurgico, ma costui risponde che è stato già tutto sistemato. Si fa quindi avanti Bob, che dopo essersi presentato le propone di collaborare per essere curata per sempre, fornendole delle pillole da assumere quotidianamente, le stesse che prendono Peter e Adam ogni giorno. Niki inizia la terapia ma l'effetto è simile a quello dei sedativi, inducendola perennemente in uno stato di sonnolenza. Ciònonostante la famiglia riprende la sua vita felicemente, tanto che D.L. viene assunto nei Vigili del fuoco dove riesce a farsi valere proprio grazie alle sue abilità. Per Alejandro è il giorno delle nozze, e sta festeggiando con gli invitati del suo ricevimento nuziale. Maya non approva il matrimonio perché scettica della sposa che suo fratello conosce da troppo poco tempo, e dopo averne discusso in malomodo con Alejandro la sorprende di nascosto con il suo ex compagno. Furiosa, si getta sulla coppia, ma quando viene aggredita dall'uomo essa manifesta per la prima volta il suo potere mortale, uccidendo tutti gli invitati presenti nel casolare tranne ovviamente Alejandro. Sono passati ormai tre mesi dalla notte dell'esplosione. Niki ha smesso ormai di prendere le pillole, stanca del loro effetto. Ma nel giorno di un importante provino per un lavoro, una nuova personalità si riflette nella sua immagine allo specchio che le parla di un'estate in cui lei scappò a Los Angeles dicendo a tutti di chiamarsi Gina. Niki è confusa ma la nuova personalità si impossessa di lei e lascia scritto sullo specchio che andrà a Los Angeles a divertirsi. Letto il messaggio, D.L. torna a riprenderla in un locale dove la trova avvinghiata ad un brutto ceffo dal quale la strappa dopo averlo steso con un pugno. Mostrandole la foto di famiglia, Niki ritorna in sé e riabbraccia il marito; i due fanno per uscire dal locale, quando improvvisamente l'uomo raggiunge D.L. alle spalle sparandogli a bruciapelo senza nessuna possibilità che egli possa salvarsi. Niki, sconvolta, riceve il cordoglio della famiglia del marito che fa visita alla salma, e qui Micah conosce sua cugina Monica. Maya, rifugiatasi in un convento, viene scovata da Alejandro accorso con un poliziotto per riprenderla, ma la ragazza si difende ancora liberando le sue tossine ed in questa occasione Alejandro scopre per la prima volta il suo potere neutralizzante. A questo punto, capisce la situazione della sorella e ai due non resta che scappare il più lontano possibile. Passa l'ultimo mese. Peter e Adam hanno fatto conoscenza e Adam ha aperto gli occhi a Peter sulle intenzioni dell'Impresa: tenere prigionieri quelli come lui. Adam dichiara di poter guarire Nathan tramite il suo potere, e propone a Peter di collaborare per scappare; il ragazzo naturalmente accetta, ed il loro piano di fuga riesce perfettamente. Raggiunto l'ospedale, Adam inietta il proprio sangue nella flebo di Nathan che magicamente comincia a rigenerare i propri tessuti. Usciti dall'ospedale Adam consegna a Peter documenti e biglietti aerei per recarsi a Montreal, ma i due sono braccati da Elle e dall'haitiano e cominciano a scappare: Adam viene immediatamente steso da Elle, mentre Peter raggiunge il porto e finisce per rimanere intrappolato in un container. L'haitiano allora ne approfitta per far volgere la situazione a proprio favore: dopo aver incatenato il ragazzo, cancella tutta la sua memoria e gli dona il ciondolo a forma di simbolo, certo che queste mosse lo renderanno più difficile da rintracciare. Terminato il flashback, Peter è adesso in grado di ricordare tutto quello che è successo, e ricongiunto con Adam, è pronto a fermare l'Impresa per salvare il mondo.

Racconti ammonitori[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

I Bennet si preparano ad abbandonare la loro casa in California, ma Claire rifiuta di partire, accusando il padre di aver rapito West. “Ti odio” gli dice prima di lasciare la casa. In Giappone, Hiro e sua sorella assistono al funerale di Kaito Nakamura. Ma Hiro non può accettare quel che è accaduto e si teletrasporta indietro nel tempo al momento in cui suo padre è stato aggredito sul terrazzo dei Deveaux. Molly si sveglia serena e annuncia di non avere avuto incubi. La bambina si offre di aiutare Matt a trovare i rimanenti membri dell'Impresa, ma il poliziotto la esorta a vivere come una bambina normale. Molly è riluttante, così Matt prova a usare il suo potere per convincerla…e con sua sorpresa ci riesce. Intanto, Suresh incontra Bob a Costa Verde, in California. Bob dice a Suresh che prenderanno Claire e metteranno “fuori gioco” suo padre. Vicino a una piscina, Bob presenta a Mohinder sua figlia, Elle. Claire trova West, ma lui rifiuta di credere che Claire non sia una spia, benché lei abbia deciso di restare in California per amor suo. Alla polizia, il capo di Matt gli ordina di lasciar perdere il caso Nakamura ma Matt usa di nuovo il suo potere per “convincerlo” a dargli altre 24 ore. Dopo una discussione con sua moglie sui motivi che l’hanno indotto a rapire West per “salvare il mondo”, Bennet chiama Mohinder per farsi aiutare a localizzare il ragazzo capace di volare. Non sa che Mohinder riferisce tutto della telefonata a Bob ed Elle e li convince a seguire il suo piano per catturare Bennet senza ucciderlo. Dopo che Angela ha lasciato solo Kaito sul terrazzo di palazzo Deveaux, Hiro esce dall'ombra per avvertire il padre che sta per morire. Kaito però accetta il suo destino e ammonisce Hiro a non giocare a fare Dio. Hiro lo ignora e si teletrasporta via con lui. Quando Bennet esce di casa, West lo coglie di sorpresa afferrandolo e portandolo con sé in un volo terrificante sopra la città. West vuole sapere se Claire ha lavorato in combutta con Bennet, e questi gli assicura di no. Quando atterrano, Bennet riceve una telefonata da Mohinder, che afferma di aver localizzato West. Poiché la località che gli comunica è sbagliata, Bennet si rende conto che Suresh lo ha tradito e Claire è in pericolo. Claire viene allontanata dall'allenamento con le cheerleader da un tale "Mr. Bishop", sedicente funzionario dell'Istruzione – alias Bob. Claire scappa non appena si accorge dell'inganno poiché Bob la chiama con il suo vero cognome. Intanto, Mohinder tende un'imboscata a Bennet, che lo accusa di aver perso la ragione, ma lo scienziato insiste che il sangue di Claire può salvare molte vite con le sue proprietà rigeneratrici. A casa dei “Butler” Claire avverte la madre che sono in pericolo. Si girano e trovano Bob dietro di loro con la pistola puntata. Suresh costringe Bennet a uscire dalla macchina, mentre Elle si fa avanti, rivelando che lei e Bennet si conoscono. West sopraggiunge in volo e mette Elle k.o. prima che possa attaccarlo. Bennet riesce a sottrarre la pistola a Mohinder e gliela punta alla testa, ma di fronte alla reazione scioccata di West, decide di non ucciderlo. Bennet corre a casa e trova sua moglie legata e Claire scomparsa. Decide allora di usare Elle per negoziare. Lega la ragazza con dei lacci di gomma e le mette i piedi in un recipiente pieno d’acqua, cosicché quando Elle cerca di usare il suo potere, la scarica elettrica si ritorce contro di lei. Le racconta poi che suo padre Bob l’ha sottoposta a crudeli esperimenti quando era bambina, e le ha fatto cancellare i ricordi; per questo, dice, non ha mai consegnato Claire all'Impresa: non voleva che diventasse un'altra Elle. Hiro porta suo padre al funerale di sua madre avvenuto 17 anni prima, ma Kaito insiste per tornare al suo presente. Dopo aver parlato con un giovanissimo se stesso, Hiro capisce le ragioni del padre e lo riporta sulla scena del delitto, dove hanno un commovente addio. Quando lo sconosciuto ha già spinto Kaito di sotto, Hiro ferma il tempo per vedere in faccia l'aggressore e scopre che non è altri che la sua vecchia conoscenza, Takezo Kensei. Matt interroga di nuovo Angela Petrelli. La donna lo ammonisce a non usare il suo potere come faceva suo padre. Ma Matt la costringe ad ammettere che l'assassino è Adam Monroe e che questi ha 400 anni. Vincendone le resistenze con il suo controllo mentale, Matt la persuade a rivelare che Adam è in cerca di vendetta sui fondatori dell'Impresa che lo avevano imprigionato. Matt le chiede quindi di identificare una sconosciuta sulla fotografia dell'Impresa, ma Angela ribatte che ha promesso di mantenere il segreto. Noah porta con sé West per effettuare uno scambio tra ostaggi: Elle in cambio di Claire. Bob rilascia Claire e Noah a sua volta libera Elle. A questo punto, West afferra Claire e vola via per metterla al sicuro, ma Elle li fa precipitare con una scarica elettrica. Noah spara a Elle colpendola a un braccio e si prepara a uccidere Bob. Prima che West e Claire possano riprendersi ed intervenire, Suresh imbraccia la pistola e spara a Noah nell'occhio, uccidendolo. Mentre Hiro tiene un emozionante discorso al funerale di suo padre, Matt studia la foto della donna misteriosa dell'Impresa: accanto ha appuntato il suo nome, Victoria Pratt. Elle, Suresh, Claire, e West ciascuno a modo suo, subiscono il contraccolpo emotivo della terribile giornata mentre in una stanza anonima, un defunto Noah Bennet torna in vita dopo aver ricevuto poche gocce del sangue di sua figlia.

Verità e conseguenze[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Mohinder irrompe nella stanza dove Noah è stato resuscitato, spiegandogli le ragioni del proprio gesto nonostante Noah continui a persuaderlo su quanto si sia fatto plagiare dall'Impresa che in realtà ha prospettive ben diverse da quelle dichiarate. Adam intanto comunica a Peter che il virus è stato messo in circolazione proprio dall'Impresa, e che pertanto occorre trovarlo e fermarlo prima che sia troppo tardi. Hiro, alla ricerca di Adam, recupera una foto di quest'ultimo ritratto insieme a suo padre Kaito e a Victoria Pratt, risalente al 1977. Il ragazzo si teletrasporta così in quella data, dove all'interno dell'Impresa assiste segretamente ad un diverbio tra Kaito e Victoria che riguarda proprio la gestione del virus scoperto dopo la nascita di Shanti Suresh. Victoria vorrebbe distruggerlo, ma Kaito la informa che l'Impresa non prevede assolutamente questa soluzione; piuttosto, il virus verrà isolato e tenuto in custodia presso la sede coperta dalla Primatech Paper a Odessa, la stessa dove lavorava proprio Noah. Nello stesso giorno, Adam viene rinchiuso in cella a tempo indeterminato. Nel presente, intanto, Peter e Adam si sono messi in moto per scoprire dove l'Impresa abbia nascosto per tutto questo tempo la provetta con il virus: Adam sa dove poter trovare Victoria, licenziatasi proprio in quel giorno del 1977 e ritiratasi a vita privata in un cottage sulle montagne. Quando i due fanno visita alla donna, essa li accoglie aggredendoli a colpi di fucile e tentando di decapitare Adam, unico modo tramite il quale egli non riuscirebbe più a rigenerarsi. A fermare Victoria interviene Peter, dopodiché la donna viene legata ed interrogata, ma rifiuta di rivelare la posizione del virus finché non è Peter ad estorcerle l'informazione leggendola nella sua mente. Victoria è preoccupata perché sa che il vero proposito di Adam è in realtà quello di liberare il virus e di sterminare la popolazione umana, e così, all'ennesimo tentativo di aggressione, stavolta è Adam a sparare sulla dottoressa lasciandola a terra senza vita nonostante una certa perplessità di Peter. I due comunque si rimettono in viaggio per raggiungere Odessa, dove il virus è rimasto custodito per trent'anni. Elle è stata intanto incaricata da Bob affinché continui a spiare le mosse della famiglia Bennet, ma la ragazza è maldestra e si fa scoprire facilmente da Claire, la quale minaccia di rivelare pubblicamente il suo potere trascinando l'Impresa sotto i riflettori dell'opinione pubblica qualora non lasci in pace definitivamente la sua famiglia. Sylar, Maya e Alejandro hanno intanto superato il confine e si trovano in sosta presso un motel in Virginia. Il piano di Sylar avanza inesorabilmente: dapprima insegna a Maya come controllare il suo potere per evitare che essa possa uccidere contro la sua volontà, poi la convince ad abbandonare Alejandro che a questo punto sarebbe soltanto esposto ad ulteriori ed inutili rischi. La ragazza, completamente soggiogata dal fascino del killer, litiga quindi con il fratello che a questo punto tenta di aggredire Sylar in privato. Ma il killer sa il fatto suo e reagisce immediatamente, uccidendo con molta rapidità Alejandro e nascondendo il cadavere appena in tempo prima di essere raggiunto da Maya giunta in camera sua a comunicargli di essere pronta a partire. Maya inoltre gli confida il proprio amore, e Sylar naturalmente finge di ricambiare convinto che questo non potrà che tornare utile al suo piano. Niki torna da Micah per parlargli del virus che l'ha contagiata, mentre Monica si cimenta nel recupero di un oggetto molto importante che è stato rubato da una banda di gangster della zona. Durante l'operazione, però, la ragazza viene scoperta e rapita sotto gli occhi del cuginetto, che scappa via spaventato. Mohinder scopre che il sangue di Claire è in grado di potenziare gli anticorpi presenti nel proprio sangue, e che ora possono essere usati per debellare il virus; decide quindi di raggiungere Niki a New Orleans per consegnarle la cura, ma nel tragitto viene contattato al telefono nientemeno che da Sylar, infiltratosi segretamente nel suo appartamento dopo aver raggiunto New York, e allontanata la baby-sitter da casa, prende Molly in ostaggio, con l'intenzione di presentargli proprio Maya. Hiro, ritornato nel presente, adesso conosce il luogo dove potrà incontrare il caro vecchio Kensei, ovvero la base segreta ad Odessa. Si teletrasporta immediatamente sul luogo e lì trova Peter e Adam appena arrivati per recuperare il virus. Dopo aver fermato il tempo, Hiro si ritrova faccia a faccia con Peter, stavolta con intenzioni completamente opposte. Il giapponese vorrebbe uccidere il Kensei, mentre Peter gli risponde che lui lo proteggerà perché rappresenta la salvezza del mondo. Dopo una breve esitazione, a Hiro non resta che lanciarsi alla carica sguainando la spada verso Peter, pronto a rispondergli di tutto punto con una scarica elettrica prossima a partire dalle sue mani.

Senza poteri[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Hiro e Peter iniziano a fronteggiarsi sospesi nel tempo; durante il duello, Hiro cerca di convincere Peter sulla reale malvagità di Adam, ma il ragazzo rifiuta di credergli e lo stordisce scaraventandolo a terra. Il tempo riprende a scorrere e Adam rivede così Hiro dopo quattrocento anni, reimpossessandosi della sua spada. Mohinder ritorna a casa e qui trova Sylar che ha nel frattempo recuperato informazioni sul virus e sul sangue che può rigenerare; dopo avergli presentato Maya, il killer estrae una pistola e ordina al professore di curarlo immediatamente. Mohinder rivela quindi a Maya la vera natura di Sylar, provocando la durissima reazione della ragazza che dalla rabbia di essere stata usata libera il suo potere cominciando ad avvelenare i presenti, compresa la povera Molly. Sylar cerca di calmarla spiegandole che così ammazzerà l'unica persona in grado di curarla, e quando la ragazza si interrompe, Mohinder accetta di aiutare Sylar, proponendo di spostarsi nel suo laboratorio. Arrivati qui, le telecamere dell'Impresa hanno modo di assistere alla situazione, e quando Elle scopre cosa sta succedendo decide di recarsi sul posto per riguadagnarsi la fiducia del padre. Claire intanto ha deciso di svelare il suo potere al mondo intero cosicché l'Impresa possa essere fermata, ma nessuno vuole stare dalla sua parte, compreso West che cerca inutilmente di convincerla su quali tremende conseguenze potrebbero avvenire per la loro vita se facesse una cosa del genere. Ma in casa Bennet avviene la più inaspettata delle sorprese: Noah compare sulla soglia, sta bene e riabbraccia la sua famiglia in un momento di grande commozione, spiegando che è tutto merito del sangue di Claire e che per quanto accaduto egli ha dovuto patteggiare facendosi riassumere nell'Impresa. Micah e Niki stanno cercando di raggiungere Monica, che è intrappolata in uno scantinato al quale i gangster stanno per dare fuoco. Micah riesce con il suo potere ad individuare il luogo grazie al proprio telefonino, e presto i due sono sul posto. Dopo aver utilizzato la sua super forza contro uno della banda che cercava di fermarla, Niki si precipita all'interno della casa in fiamme, dove riesce a liberare Monica. Ma durante la fuga sono ostacolate da una trave in fiamme, e Niki è costretta a sollevarla per far passare la ragazza. Monica riesce ad uscire, ma Niki non è dietro di lei, mentre la casa fatalmente finisce per esplodere. A casa di Isaac le cose si mettono male: Sylar spara a Maya e obbliga Mohinder ad iniettarle il sangue di Claire, per verificare se effettivamente la riporterà in vita. Il professore esegue, e la ragazza espelle il proiettile rigenerandosi. Entusiasta, Sylar recupera il contentitore del sangue di Claire da Mohinder, ma improvvisamente irrompe Elle che grazie alle sue scariche ad alto voltaggio riesce a mettere in fuga il killer salvando la vita ai tre malcapitati. Nei sotterranei della Primatech, Peter sradica la cassaforte della camera blindata utilizzando la telecinesi, consentendo ad Adam di entrare. Ma quando sta per seguirlo, Peter viene raggiunto prima da Matt, che tenta di dissuaderlo inutilmente con il suo potere, ed infine da Nathan, che riappare al fratello dopo tanto tempo e che finalmente con tono fraterno gli racconta tutto quello che c'è da sapere su Adam e sull'Impresa. Adam, all'interno della camera blindata, cerca di impossessarsi di una chiave d'oro, ma viene prontamente bloccato da Hiro teletrasportatosi sul posto. Adam tuttavia ha già preso la provetta contenente il virus che impugna saldamente nella sua mano, e quando sta per attaccare Hiro, lascia andare la provetta mentre il giapponese riesce a reagire in tempo al suo attacco teletrasportandosi via con lui. Quando la fiala sta per toccare terra e liberare il flagello, Peter riesce a fermarla con la telecinesi, e dopo essersene impossessato, la distrugge bruciandola grazie al potere acquisito da Ted, e lasciando così solo la cenere che mentre vola via dalla sua mano forma per un attimo il fatidico simbolo. Grazie alle gesta eroiche di questi incredibili soggetti geneticamente evoluti, l'umanità è nuovamente salva. E Adam per un bel pezzo non potrà più nuocere, dal momento che con grande furbizia Hiro è riuscito a rinchiuderlo in una bara, sepolto vivo nello stesso cimitero dove riposa suo padre Kaito. Dopo questa incredibile avventura, Nathan è giunto alla stessa conclusione di sua figlia Claire: il mondo deve sapere quello che sta succedendo per evitare ulteriori pericoli. Grazie alle sue influenze politiche, convoca i mass media e organizza una conferenza stampa dove annuncia la rivelazione di un grande segreto per l'umanità. Mentre comincia la spiegazione, due proiettili sparati dritti al petto lo freddano improvvisamente davanti ai microfoni, scatenando il panico in sala mentre una figura misteriosa si allontana dalla scena. In un'ultima sequenza, vediamo Angela al telefono ammettere in lacrime che questo era inevitabile, in quanto era appena stato scoperchiato il vaso di Pandora.

Prologo al terzo volume[modifica | modifica sorgente]

Terminato il secondo volume, viene mostrato l'inizio del terzo, intitolato Criminali: Sylar è rannicchiato in un vicolo fatiscente, intento ad iniettarsi il sangue di Claire. Dopo pochi attimi, egli rivolge la sua attenzione verso un barattolo di spinaci, che con il minimo sforzo riesce a richiamare nella sua mano grazie alla telecinesi. Il killer è nuovamente padrone dei suoi poteri, pronto a tornare in azione.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Heroes 2: spin-off annullato, finale anticipato a dicembre?, TVblog.it, 05-11-2007. URL consultato il 28-11-2007.
  2. ^ Sciopero delle penne per i diritti web, Corriere della sera.it, 02-11-2007. URL consultato il 28-11-2007.
televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione