Episodi di Haven (terza stagione)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow.pngVoce principale: Haven (serie televisiva).

La terza stagione della serie televisiva Haven, composta da 13 episodi, è stata trasmessa in prima visione assoluta negli Stati Uniti dal canale via cavo Syfy dal 21 settembre 2012 al 17 gennaio 2013.

Il 12º episodio della stagione, Reunion, inizialmente programmato per il 14 dicembre 2012[1], è stato posticipato[2][3] da Syfy al seguente 17 gennaio 2013[4] poiché contenente scene di violenza all'interno di una scuola superiore; ciò è avvenuto in segno di solidarietà per le vittime del massacro alla Sandy Hook Elementary School, consumatosi a Newtown lo stesso giorno in cui sarebbe dovuto andare in onda l'episodio.

In Italia la stagione è stata trasmessa in prima visione in chiaro da Rai 4 dal 12 ottobre[5] al 16 novembre 2013.

Titolo originale Titolo italiano Prima TV USA Prima TV Italia
1 301 301 21 settembre 2012 12 ottobre 2013
2 Stay Restare 28 settembre 2012 12 ottobre 2013
3 The Farmer Organi 5 ottobre 2012 19 ottobre 2013
4 Over My Head Sulla mia testa 12 ottobre 2012 19 ottobre 2013
5 Double Jeopardy Giustizia 19 ottobre 2012 26 ottobre 2013
6 Real Estate La casa 26 ottobre 2012 26 ottobre 2013
7 Magic Hour (Part 1) Prima del tramonto (1ª parte) 2 novembre 2012 2 novembre 2013
8 Magic Hour (Part 2) Prima del tramonto (2ª parte) 9 novembre 2012 2 novembre 2013
9 Sarah Sarah 16 novembre 2012 9 novembre 2013
10 Burned Bruciati 30 novembre 2012 9 novembre 2013
11 Last Goodbyes L'ultimo addio 7 dicembre 2012 16 novembre 2013
12 Reunion La rimpatriata 17 gennaio 2013 16 novembre 2013
13 Thanks for the Memories Grazie per i ricordi 17 gennaio 2013 16 novembre 2013

301[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Restare[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Haven viene invasa da uomini nudi affamati e aggressivi che sembrano cavernicoli. Mentre Duke indaga su chi è il misterioso "Cacciatore" che era emerso dalla scritta sulla tomba di Colorado Kid, Audrey e Nathan scoprono che molti uomini sono assiepati in una fattoria: ricercando dov'è il "Problema", scoprono che il proprietario della fattoria aveva portato il proprio cane, affetto da rabbia, dal veterinario per un'iniezione mortale. L'uomo aveva sempre trattato male il cane, a differenza del figlio. Grazie anche ad una psichiatra giunta in città per aiutare Audrey dopo il rapimento, si scopre che gli uomini sono in realtà i cani presenti dall'accalappiacani della città. Quando il fattore tratta in modo umano il cavernicolo che ha di fronte a sé, gli uomini ridiventano cani.
Da un vecchio giornale locale, Duke scopre che il "Cacciatore" non è una persona, bensì una tempesta di meteoriti che si scatena ogni 27 anni nella costellazione di Orione. A intervalli ciclici, la scomparsa di Audrey (e prima di lei, di Lucy e tutte le altre) avviene in concomitanza con l'arrivo della tempesta del Cacciatore. Duke avvisa Audrey che la prossima è prevista tra due mesi.

Organi[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Sulla mia testa[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Una donna bionda viene aggredita mentre preleva da uno sportello automatico: il corpo viene trovato scalpato e l'aggressore, come rivelano le telecamere, porta il tatuaggio di Haven sul braccio. Nathan ed Audrey, visti i precedenti omicidi, propendono per un serial killer che prende trofei dai corpi delle vittime. Nel frattempo, una serie di omicidi sconvolgono la cittadina e in tutti i casi sembra esserci di mezzo l'acqua. Audrey ha una visione di Colorado Kid, ai tempi in cui era Lucy e Nathan, per poterla aiutare, si mette in contatto con Jordan, avvenente barista che fa parte delle "persone tatuate": secondo Vince e Dave infatti, queste persone fanno parte di una setta chiamata "la Guardia", che da generazioni controlla e aiuta le persone con i Problemi di Haven. Gli omicidi dell'acqua intanto vengono risolti, anche grazie a Duke (che vuole dimostrare ai due agenti di non essere un assassino): una donna con Problemi, precipitata con l'auto a ridosso dell'oceano, è infatti incastrata tra le lamiere e i suoi incubi erano diventati realtà.

L'ultimo addio[modifica | modifica sorgente]

  • Titolo originale: Last Goodbyes
  • Diretto da: Steven A. Adelson
  • Scritto da: Brian Millikin, Shernold Edwards

Trama[modifica | modifica sorgente]

Audrey si sveglia e si reca al lavoro ma si accorge presto che tutti gli abitanti di Haven sono svenuti; vagando per la città incontra un solo uomo ancora cosciente, che però ha perso la memoria. Faticosamente Audrey ricostruisce le azioni dell'uomo, che si chiama Will ed è un coach di pallacanestro giovanile. Nel frattempo, in flashback, viene mostrato il giorno precedente, in cui si erano svolte ancora le ricerche sul killer della pistola captiva: era stato un giorno di interrogatori, in cui tutti i protagonisti erano sospettati. Audrey e Claire avevano scagionato tutti. Tornati al presente, Audrey sospetta che perfino Will sia il killer, ma poi deve ricredersi: portato di fronte al corpo di una delle vittime non ancora identificate, Will riconosce la propria ragazza e riacquista parte della memoria. Audrey apprende così che anch'egli è una vittima del killer, in coma da due mesi dopo l'aggressione in cui la sua ragazza era stata uccisa. Il Problema di Will - che ha mandato in coma tutta Haven - si è innescato il giorno prima, quando i suoi fratelli hanno deciso di staccare l'apparecchiatura che lo teneva in vita. Messo dinnanzi alla cosa, Will decide di tornare sul luogo dove si era risvegliato e ritorna subito in coma, risvegliando l'intera Haven. Audrey comprende che non può rassegnarsi all'idea di un lungo addio, ma deve lottare per rimanere nel suo mondo. Alla sera, mentre è con Claire a rivedere la documentazione sul caso del killer, Audrey sospetta della collega, che si rivela essere il mutaforma ricercato da settimane.

Grazie per i ricordi[modifica | modifica sorgente]

  • Titolo originale: Thanks for the Memories
  • Diretto da: Shawn Piller
  • Scritto da: Sam Ernst, Jim Dunn

Trama[modifica | modifica sorgente]

Nathan e Duke arrivati a casa di Audrey scoprono che è stata rapita da Arla Cogan e dopo l'ennesimo litigio iniziano a cercarla. Audrey e Arla durante il cammino che le porta al fienile ritrovano l'agente Howard, il quale spiega loro che James è uscito dal fienile proprio nel momento in cui è ricomparso ad Haven. Mentre Arla si mette alla ricerca di James, Howard inizia a spiegare ad Audrey cos'è il fienile. Il fienile effettivamente porrà fine a tutti i problemi di Haven, ma questo accadrà soltanto se Audrey vi entrerà di sua spontanea volontà. Se dovesse rifiutarsi, la tempesta di meteoriti distruggerà l'intera città molto presto. Pochi istanti dopo Nathan e Duke ritrovano Audrey ma sia il fienile che Howard scompaiono nuovamente. Subito dopo un meteorite cade proprio sul faro della città (che si vede alla fine della sigla) disintegrandolo. Vince capisce che Dave può essere una minaccia e lo rinchiude nel portabagagli della sua auto. Arla è riuscita a trovare James ma ben presto si rende conto che le sue condizioni di salute sono pessime. Duke spiega ad Arla che l'unico modo per far guarire James è farlo rientrare nel fienile assieme ad Audrey. Dave, liberato da Dwight, si mette alla ricerca di Audrey. Al fienile, nel frattempo ricomparso, si ritrovano Duke, James, Arla, Nathan e Audrey. Seguono momenti di gran nervosismo, James peggiora di minuto in minuto, ma con uno scatto improvviso apre la porta e rientra nel fienile. Audrey decide di entrare e Nathan la segue. Il fienile, che esternamente è di legno e sembra molto trasandato, all'interno invece è una struttura moderna composta da stanze e corridoi completamente bianchi. Nathan si rende conto che il suo problema è scomparso e propone di distruggere il fienile. L'istante successivo i 2 si ritrovano di nuovo nel 1955 (episodio 9) e assistono passivamente ad un tentativo da parte di due giovani (Vince e Dave) e una donna (Sarah) di far esplodere il fienile. Il tentativo fallisce miseramente, ma prima di entrare, Sarah chiede ai 2 amici di prendersi cura di suo figlio. I 2 chiedono a Sarah chi sia il padre ma lei risponde che il padre non è ancora nato. Nathan e Audrey tornano nuovamente all'interno di una delle stanze bianche e Howard spiega loro che quello che hanno visto è un ricordo. Nathan non crede che quel ricordo sia reale e così Howard li rimanda indietro nel tempo. In questo nuovo ricordo scopriamo un momento di grande intimità tra Sarah e il Nathan del 1955. Il ricordo termina e al ritorno nel fienile Audrey e Nathan non sono più assieme. Nathan trova James e gli rivela di essere suo padre. James rivela al padre che teme che sua madre lo stia cercando per ucciderlo. Pare infatti che la morte di una persona amata da Audrey possa far finire tutti i problemi per sempre. Fuori dal fienile, Duke rivela ad Arla di essere ancora innamorato di Audrey, mentre fanno la loro comparsa anche i membri della guardia capitanati con grande sorpresa da Vince. All'interno Nathan ritrova Audrey e le spiega che James è loro figlio. James chiede di poter rivedere Arla, ma una volta riportata all'interno il suo problema scompare svelandone così la vera identità. Arla in preda ad un attacco di nervi cerca di uccidere Audrey ma finisce col colpire James che cade a terra. Arla non si arrende ma al secondo tentativo ha la peggio e viene portata fuori dal fienile da Nathan. James ancora dolorante chiede scusa alla madre per aver creduto che volesse ucciderlo e le spiega come possono finire i problemi ad Haven. Audrey scopre così che dovrà decidere tra sparire per sempre o uccidere Nathan, la persona che ama. Howard ricompare ultimandole di andare ma Audrey esce per un ultimo saluto a Vince, Dave, Dwight, Duke e infine Nathan, banciandolo intensamente con la promessa di ricomparire tra 27 anni. Nathan e Duke finiscono nuovamente col litigare mentre Audrey con uno scatto entra nel fienile. Nathan cerca in tutti i modi di entrare ma la porta ora è chiusa. Howard comparso all'esterno intima a Nathan di smetterla di prendersela col fienile. Ne scaturisce una sparatoria incrociata tra Nathan che colpisce Howard, Jordan che colpisce Nathan e Duke che colpisce Jordan. Howard caduto a terra inizia ad emanare luce e poco dopo scompare. La stessa luce inizia ad uscire anche dal fienile inghiottendo al suo interno Arla. Nathan, ferito gravemente, intima a Duke di andare a riprendere Audrey. Quest'ultimo, una volta avviciniatosi finisce per essere risucchiato a sua volta scomparendo davanti ad un disperato Nathan.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Haven on SyFy, thefutoncritic.com. URL consultato il 15 dicembre 2012.
  2. ^ (EN) Lynette Rice, Syfy pulls 'Haven' episode with fictitious school violence in insidetv.ew.com, 14 dicembre 2012. URL consultato il 15 dicembre 2012.
  3. ^ Strage nella scuola di Newtown, sospesi Haven, I Griffin ed American Dad. I Late Show ed il Saturday Night Live vanno in onda in tvblog.it, 15 dicembre 2012. URL consultato il 15 dicembre 2012.
  4. ^ (EN) Nellie Andreeva, ‘Haven’ Episode Pulled Following Sandy Hook Massacre Rescheduled For Jan. 17 in deadline.com, 18 dicembre 2012. URL consultato il 18 dicembre 2012.
  5. ^ Antonio Genna, Rai 4, il palinsesto dell’autunno 2013 in antoniogenna.com, 29 luglio 2013.
Haven
Stagioni Prima stagione · Seconda stagione · Terza stagione · Quarta stagione · Quinta stagione