Episodi di Downton Abbey (terza stagione)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow.pngVoce principale: Downton Abbey.

La terza stagione della serie televisiva Downton Abbey è stata trasmessa sul canale britannico ITV1 dal 16 settembre[1] al 4 novembre 2012[2]. È formata da otto episodi[3] e uno speciale di novanta minuti che è andato in onda a Natale 2012[4].

In Italia la stagione è stata trasmessa da Rete 4 dal 19 dicembre 2013 al 9 gennaio 2014[5].

La stagione copre il periodo di tempo da marzo 1920 a gennaio 1921[6], mentre lo speciale natalizio è ambientato a settembre 1921.

Titolo originale Titolo italiano Prima TV UK Prima TV Italia
1 Episode One Episodio uno 16 settembre 2012 19 dicembre 2013
2 Episode Two Episodio due 23 settembre 2012 19 dicembre 2013
3 Episode Three Episodio tre 30 settembre 2012 26 dicembre 2013
4 Episode Four Episodio quattro 7 ottobre 2012 26 dicembre 2013
5 Episode Five Episodio cinque 14 ottobre 2012 2 gennaio 2014
6 Episode Six Episodio sei 21 ottobre 2012 2 gennaio 2014
7 Episode Seven Episodio sette 28 ottobre 2012 6 gennaio 2014
8 Episode Eight Episodio otto 4 novembre 2012 6 gennaio 2014
CS2 A Journey to the Highlands Un viaggio nelle Highlands 25 dicembre 2012 9 gennaio 2014

Episodio uno[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Marzo 1920. A Downton Abbey fervono i preparativi per il matrimonio di Mary e Matthew, al quale, però, Sybil e Tom non potranno essere presenti a causa delle ristrettezze economiche in cui vivono. Intanto, Robert scopre di aver perso tutta la dote di Cora, investita durante la guerra in una compagnia ferroviaria che ora è fallita, e che quindi potrebbe essere costretto a vendere la tenuta. Mentre Edith corteggia sir Anthony Strallan, Matthew apprende che il padre di Lavinia lo ha nominato nel proprio testamento come suo erede: poiché il primo erede è già morto e il secondo risulta disperso, Matthew potrebbe ricevere l'intero patrimonio dell'uomo, ma non vuole accettare perché ritiene che sarebbe un tradimento nei confronti di Lavinia, morta dopo che lui le ha spezzato il cuore. Le opinioni divergenti tra lui e Mary li portano a litigare alla vigilia del matrimonio, ma Tom, arrivato insieme a Sybil grazie a Violet e scelto da Matthew come testimone, aiuta la coppia a riappacificarsi, ottenendo il favore di Robert. Alla cerimonia del giorno dopo partecipa anche Martha Levinson, la madre di Cora, arrivata da qualche giorno a Downton Abbey.

  • Ascolti UK: telespettatori 11.430.000
  • Ascolti Italia: telespettatori 911.000 - share 4.01%[7]

Episodio due[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Aprile 1920. Dopo essere tornata dalla luna di miele, Mary collabora con Violet per spingere Martha ad aiutare economicamente Downton e salvarla dalla bancarotta. Nonna e nipote organizzano un grande ricevimento per mostrare Downton al suo massimo splendore, ma il forno si rompe e Martha prende il controllo della situazione, trasformando la serata formale in un picnic al coperto. Quando Mary le chiede aiuto, la donna confessa di non poter fare nulla per Downton perché suo marito ha vincolato il patrimonio alla tenuta, come fece anche il marito di Violet, e poi decide di tornare in America. Intanto, Robert invita sir Anthony ad allontanare Edith, ma la ragazza convince il padre a cambiare idea e, alla fine della serata, i due si fidanzano. Parallelamente, Alfred, il nipote della signorina O'Brien da poco assunto come cameriere, diventa vittima di Thomas, che cerca di metterlo in cattiva luce dopo che è stato scelto come valletto di Matthew, mentre la signora Hughes scopre di avere una cisti e condivide i suoi timori solo con la signora Patmore e il dottor Clarkson.

  • Ascolti UK: telespettatori 12.080.000
  • Ascolti Italia: telespettatori 911.000 - share 4.01%[7]

Episodio tre[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Maggio 1920. Matthew riceve una lettera lasciatagli dal padre di Lavinia, dalla quale apprende che l'uomo lo ha scelto come suo erede pur sapendo che aveva spezzato il cuore alla figlia: sollevato dai sensi di colpa, accetta l'eredità, salvando Downton. Robert, però, non vuole che Matthew gli regali il denaro e così gli propone di investirlo nella tenuta, diventando co-proprietario. Mentre il compagno di cella di Bates cerca di metterlo nei guai facendo trovare della droga nella sua branda e il nodulo della signora Hughes si rivela essere benigno, Thomas fa credere che la signorina O'Brien intenda licenziarsi: chiarito il malinteso, la donna medita vendetta. Edith viene lasciata all'altare da sir Anthony, che non vuole costringerla a passare la vita accanto a un infermo.

  • Ascolti UK: telespettatori 11.960.000
  • Ascolti Italia: telespettatori 1.175.000 - share 5.22%[8]

Episodio quattro[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Giugno 1920. Branson viene coinvolto nel rogo di una casa nobiliare in Irlanda e, ricercato dalla polizia, si rifugia a Downton Abbey, ma senza Sybil. Questo fatto getta la famiglia nella preoccupazione, essendo la ragazza incinta, ma, quando Sybil alla fine arriva sana e salva, tutti tirano un sospiro di sollievo. Robert intercede per Branson presso il ministro e riesce a ottenere che il genero rimanga in Inghilterra, ma, se solo rimetterà piede sul terreno irlandese, verrà arrestato. Intanto, il carcere sospende le visite a Bates e non spedisce più le sue lettere, gettando Anna e Bates nello sconforto, facendo credere ai due di essere stati lasciati: quando, però, Bates incastra il compagno di cella ed entra nel favore delle guardie, la situazione torna alla normalità. Contemporaneamente, alla tenuta vengono assunti Jimmy Kent, un cameriere che attira le attenzioni delle domestiche e di Thomas, e Ivy Stuart, una sguattera di cucina che distoglie l'attenzione di Alfred da Daisy. Ethel Parks, diventata una prostituta, chiede l'aiuto di Isobel e della signora Hughes per affidare il figlio Charlie ai nonni, in modo che possa avere una vita migliore. Matthew esamina i libri contabili della tenuta e scopre che è male amministrata, ma non sa come fare per intervenire senza offendere nessuno.

  • Ascolti UK: telespettatori 11.830.000
  • Ascolti Italia: telespettatori 1.175.000 - share 5.22%[8]

Episodio cinque[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Luglio 1920. Si avvicina il parto di Sybil e Robert, non fidandosi del dottor Clarkson, chiama un famoso ostetrico, Philip Tapsell. Quest'ultimo ritiene che tutto stia andando per il meglio, mentre il dottor Clarkson è preoccupato e rileva i sintomi dell'eclampsia, suggerendo di far ricoverare Sybil in ospedale e praticarle un taglio cesareo, altrimenti c'è il serio rischio che muoia, ma Robert si oppone. Sybil partorisce con successo una femmina, ma durante la notte viene colta delle convulsioni della malattia e muore davanti agli occhi sgomenti dei familiari. Intanto, Isobel assume Ethel, portando la signora Bird a licenziarsi, mentre Edith riceve la proposta di tenere una rubrica settimanale su un quotidiano, ma l'iniziativa non incontra il favore dei parenti.

  • Ascolti UK: telespettatori 11.930.000
  • Ascolti Italia: telespettatori 861.000 - share 3.43%[9]

Episodio sei[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Luglio 1920. Dopo il funerale di Sybil, Cora incolpa Robert della morte della figlia perché non ha voluto ascoltare il dottor Clarkson. Intanto, il conte di Grantham rifiuta di ascoltare i suggerimenti di Matthew per gestire meglio la tenuta e si oppone al battesimo cattolico per la piccola Sybil voluto da Tom. Le tensioni tra Robert e Cora hanno fine quando Violet convince il dottor Clarkson a riformulare le sue teorie, dicendo che Sybil sarebbe morta comunque anche con il cesareo. Intanto, nonostante il divieto del signor Carson di avere contatti con Ethel, la signora Patmore aiuta la ragazza ad affinare le proprie arti culinarie, mentre Jimmy confida alla signorina O'Brien di non sopportare le attenzioni di Thomas. La signora Bartlett ritratta la testimonianza che potrebbe sollevare il signor Bates dalle accuse, ma infine dice la verità e viene fissata una data per la scarcerazione dell'uomo.

  • Ascolti UK: telespettatori 12.060.000
  • Ascolti Italia: telespettatori 861.000 - share 3.43%[9]

Episodio sette[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Agosto 1920. Bates viene scarcerato e torna a Downton Abbey come valletto di Robert, prendendo il posto di Thomas. Quest'ultimo, convinto dalla signorina O'Brien che Jimmy ricambi i suoi sentimenti, lo bacia, ma viene respinto: Alfred, sopraggiunto in camera pochi secondi dopo, viene spinto dalla zia a denunciare il fatto a Carson. Intanto, Robert si oppone ai cambiamenti che Matthew vuole apportare alla tenuta perché non gli piace il trattamento che verrebbe riservato ai fittavoli; lo stesso amministratore, Jarvis, si dimette per l'offesa. Su suggerimento di Violet, il suo posto viene preso da Tom. Quest'ultimo riesce a convincere il resto della famiglia a battezzare Sybil come cattolica, mentre Edith si reca a Londra e accetta di tenere una rubrica settimanale per lo Sketch.

  • Ascolti UK: telespettatori 11.820.000
  • Ascolti Italia: telespettatori 858.000 - share 3.65%[10]

Episodio otto[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Settembre 1920. Istigato dalla signorina O'Brien, Jimmy minaccia Carson di denunciare Thomas alla polizia se verrà licenziato con delle referenze positive. Bates, che intanto si è insediato in un cottage con Anna, decide d'intervenire e spinge la signorina O'Brien a persuadere Jimmy dal suo proposito grazie a una frase suggeritagli da Thomas. Alfred, scontento, denuncia Thomas alla polizia, ma l'influenza di Robert mette tutto a tacere, mentre Thomas viene riassunto come vice maggiordomo. Intanto, la diciottenne Rose MacClare, figlia di una nipote di Violet, arriva a Downton Abbey, ma viene mandata in Scozia con zia Agata quando la contessa madre scopre che ha una relazione con un uomo sposato. Mary e Matthew scoprono di essere andati entrambi da un dottore a Londra per scoprire come mai non riescono ad avere figli: Mary confessa che la colpa era sua e di essersi sottoposta a un piccolo intervento. Ethel accetta un'offerta di lavoro dalla signora Watson, vicina di casa dei signori Bryant, per poter stare più vicino a Charlie.

  • Ascolti UK: telespettatori 12.150.000
  • Ascolti Italia: telespettatori 858.000 - share 3.65%[10]

Un viaggio nelle Highlands[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Settembre 1921. I Crawley, a esclusione di Isobel e Tom, partono per la Scozia per trascorrere dieci giorni a Duneagle Castle, dimora di Rose e dei suoi genitori, Hugh e Susan McClare. Bates, Anna, Molesley e la signorina O'Brien vanno con loro, e anche Mary, pur essendo prossima al parto, decide di unirsi al gruppo. La servitù rimasta a Downton Abbey intraprende le grandi pulizie, mentre la signora Patmore attira l'attenzione di un fornitore, che si rivela un donnaiolo interessato solo alla sua cucina, e la nuova cameriera Edna corteggia Tom, venendo infine licenziata quando si spinge troppo in là. Durante la fiera di Thirsk, Thomas salva Jimmy da un paio di ladri, arrivando a stringere un legame d'amicizia con il ragazzo, mentre il dottor Clarkson rinuncia a chiedere la mano di Isobel. Intanto, in Scozia, la famiglia Crawley viene raggiunta da Michael Gregson, il capo di Edith, che confida a Matthew i sentimenti che prova per la donna, non ricevendo, però, l'appoggio sperato. Hugh confessa a Robert di dover vendere la propria tenuta perché, non avendola modernizzata, ha finito i soldi e chiede al cugino di ospitare Rose a Downton invece che permetterle di seguire lui e la moglie in India. Mary entra in travaglio in anticipo dopo essere tornata in Inghilterra e partorisce un maschio all'ospedale locale. Dopo averle fatto visita, Matthew muore in un incidente d'auto sulla strada per Downton Abbey.

  • Ascolti UK: telespettatori 10.280.000
  • Ascolti Italia: telespettatori 825.000 - share 3%[11]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Downton Abbey Season 3 to Debut September 16, 2012, in the U.K.!, 5 settembre 2012. URL consultato il 6 settembre 2012.
  2. ^ (EN) Scandalous antics, a saucy new arrival, and a good old game of cricket... It's the season finale of Downton Abbey, 5 novembre 2012. URL consultato il 22 dicembre 2012.
  3. ^ (EN) Shirley Maclaine 'hated' her Downton Abbey period costumes, 30 luglio 2012. URL consultato l'11 settembre 2012.
  4. ^ (EN) Downton Abbey Christmas special 2012 - new plot details revealed, 23 novembre 2012.
  5. ^ NEWS 2 DICEMBRE 2013, 2 dicembre 2013. URL consultato il 4 dicembre 2013.
  6. ^ (EN) Downton Abbey: ITV confirms third series, 3 novembre 2011. URL consultato l'11 settembre 2012.
  7. ^ a b ASCOLTI TV DI GIOVEDI 19 DICEMBRE 2013: SUCCESSO PER ANCHE SE E’ AMORE NON SI VEDE (21.77%) CHE STACCA SUPERQUARK (12.66%), 20 dicembre 2013. URL consultato il 22 dicembre 2013.
  8. ^ a b ASCOLTI TV DI GIOVEDI 26 DICEMBRE 2013: VINCE IO E MARILYN (17.01%), SOLO IL 10.93% PER SUPERQUARK, 27 dicembre 2013. URL consultato il 28 dicembre 2013.
  9. ^ a b ASCOLTI TV DI GIOVEDI 2 GENNAIO 2014: BASTA IL 13.75% A IL CONTE DI MONTECRISTO PER VINCERE, SUPERQUARK AL 12.04%, 3 gennaio 2014. URL consultato il 4 gennaio 2014.
  10. ^ a b ASCOLTI TV DI LUNEDI 6 GENNAIO 2014: LA PROVA DEL CUOCO VINCE COL 23.1%, VIP AL 12.01%. MALE ZELIG1 (4.68%), 7 gennaio 2014. URL consultato il 10 gennaio 2014.
  11. ^ ASCOLTI TV DI GIOVEDI 9 GENNAIO 2014: BOOM DON MATTEO A 8,4 MLN (31.05%). IL 7 E L’8 SOCCOMBE (11.03%), DOWNTON ABBEY CHIUDE AL 3%, 10 gennaio 2014. URL consultato il 12 gennaio 2014.
Downton Abbey
Stagioni Prima stagione · Seconda stagione · Terza stagione · Quarta stagione
televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione